Distacco della retina

Distacco della retina

Fotografia di un sito di distacco di retina che utilizza una lampada a fessura
ICD-10H 33 33.
ICD-10-CMH33.2
ICD-9361 361
ICD-9-CM361.9, 361.89 e 362.40
OMIM3.12530 e 1.80050
DiseasesDB11417
MedlinePlus001027
eMedicineoph / 504
MeSHD012163

Distacco della retina - separazione dello strato di coni retinici e coni, cioè il neuroepitelio, dall'epitelio pigmentato retinico, dovuto all'accumulo di liquido tra loro. Nell'occhio sano, sono in stretto contatto.

Il distacco di retina spesso porta a una riduzione significativa della vista. Molto spesso si verifica con lesioni e miopia, nonché retinopatia diabetica, tumori intraoculari, distrofie della retina, ecc.

Sintomi del distacco della retina

La causa del distacco è considerata la rottura della retina. La retina non si sposta dal suo posto, se è sigillata e non vi sono spazi vuoti. Se si è formata una rottura, attraverso di essa il fluido dal vitreo penetra sotto la retina e lo stacca dalla coroide.

Il motivo principale per la formazione di lacrime retiniche è la trazione del corpo vitreo quando cambia il suo stato normale. In presenza di malattie, il corpo vitreo cambia, diventa torbido, con fibre compattate associate alla retina. Quando l'occhio si muove, il filo (fibra) tira dietro la retina, il che può portare alla sua rottura.

Lacrime retiniche possono anche verificarsi con la sua distrofia (assottigliamento). Grandi lacrime si verificano spesso con lesioni agli occhi.

Altre cause più rare di distacco di retina sono trazioni dal corpo vitreo modificato senza la formazione di rotture retiniche. Questo è spesso il caso di retinopatia diabetica, tumori, accumulo di liquidi.

Il successo del trattamento del distacco di retina dipende direttamente dalla rilevazione tempestiva della malattia.

Sintomi del distacco della retina Cosa succede

Il distacco di retina avanza rapidamente. A causa del fatto che il distacco, di regola, inizia dalla periferia del campo visivo, non è possibile notare immediatamente i cambiamenti. Se non si inizia il trattamento in tempo, il distacco può diffondersi al centro della retina (macula) e interrompere la visione centrale.

Il distacco di retina richiede cure mediche di emergenza. Senza trattamento, la compromissione della vista causata dal distacco della retina progredisce da lievi menomazioni a gravi cambiamenti o addirittura alla cecità da alcuni giorni a diverse ore.

Tuttavia, lacrime o buchi nella retina potrebbero non richiedere alcun trattamento. A volte con l'età, nella retina si formano piccoli fori rotondi. Molti di loro non portano mai al distacco della retina. Le lacrime retiniche dovute alla pressione sul corpo vitreo (trazione vitreale) più spesso causano il distacco della retina.

Le lacune nella retina causate dalla trazione vitreale possono causare scoppi e opacità fluttuanti davanti agli occhi. Le lacune che non derivano dalla trazione vitreale, di regola, non causano alcun sintomo e molto raramente portano al distacco della retina rispetto alle lacune accompagnate da sintomi clinici.

Con il distacco della retina, è necessario un intervento chirurgico per attaccare la retina e ripristinare la visione. Se hai già avuto il distacco della retina in un occhio, il rischio di sviluppare questa malattia nel secondo aumenta in modo significativo.

Complicazioni con il trattamento laser della cataratta secondaria qui

Il sintomo iniziale del distacco della retina diventa spesso fotopsie ("lampo", "lampo", "scintilla" nel campo visivo). Il loro aspetto è dovuto al fatto che gli impulsi nella retina si formano non solo quando entra la luce, ma anche quando agiscono meccanicamente su di essa. Le aderenze vitreoretiniche stringono la retina, irritando le cellule fotosensibili, che porta alla comparsa di questo fenomeno.

Il distacco della retina può essere accompagnato dalla comparsa di "mosche", "filamenti", "punti" fluttuanti nel campo visivo. Tuttavia, questo sintomo non è specifico, è molto comune e non richiede trattamento, nella maggior parte dei casi è causato dalla distruzione del corpo vitreo.

A volte appare un'opacificazione arrotondata (anello di Weiss) nel campo visivo, che indica il distacco e il distacco della membrana ialoidea posteriore nel sito di attacco del disco ottico. Anche questa condizione non richiede trattamento. Insieme a questo, l'improvvisa comparsa di punti neri galleggianti, "ragnatele" nel campo visivo, può indicare il distacco della retina, causato dall'emorragia vitreale da vasi danneggiati durante la rottura o la trazione della retina.

Il paziente può anche notare una perdita di una porzione del campo visivo, manifestata come "velo" o "velo" davanti all'occhio. Ciò è dovuto al peeling dello strato sensoriale della retina e, di conseguenza, alla violazione dei processi di percezione visiva in esso. Allo stesso tempo, il distacco è localizzato nel segmento della retina opposto alla presenza del difetto: cioè, se il difetto del campo visivo è notato dall'alto, quindi il distacco si è verificato nelle sezioni inferiori, ecc. Se il processo ha interessato i dipartimenti situati anteriormente all'equatore dell'occhio, allora questo sintomo non appare. I pazienti possono notare una diminuzione o l'assenza di questo sintomo al mattino e la comparsa alla sera, che è associata all'aspirazione spontanea del liquido sottoretinico.

Il distacco delle parti superiori della retina procede molto più velocemente di quelle inferiori. In conformità con le leggi della fisica, un fluido che si accumula nello spazio sottoretinico scende gradualmente ed esfolia le divisioni sottostanti. Mentre il distacco inferiore può essere asintomatico per lungo tempo e può essere rilevato solo quando si diffonde nella regione maculare. La prescrizione di un'acuità visiva ridotta, come conseguenza della lesione della regione maculare, influenza la prognosi relativa al ripristino della visione centrale.

Il paziente può notare una diminuzione dell'acuità visiva, una distorsione della forma e delle dimensioni degli oggetti, la curvatura delle linee inizialmente rette (metamorpopsia), la cui gravità dipende dal grado di danno alle regioni maculari e paramacolari della retina.

La comparsa di questo sintomo è anche possibile dopo una lesione alla testa o agli occhi, rimozione di una cataratta, un corpo estraneo, iniezioni intravitreali, vitrectomia, riempimento sclerale, PDT, coagulazione laser. A questo proposito, in caso di metamorfopsia, è necessario un esame approfondito del paziente e la raccolta della storia.

Tutti i suddetti sintomi sono più caratteristici del distacco di retina regmatogena. I sintomi del distacco essudativo sono generalmente scarsi, poiché questo tipo di distacco non è associato a trazioni retiniche. Il distacco della retina da trazione anche nella maggior parte dei casi si sviluppa lentamente e in modo asintomatico. I difetti dei campi visivi possono aumentare (aumentare) gradualmente o non progredire affatto per mesi o addirittura anni. Solo con il coinvolgimento nel processo patologico della macula, il paziente inizia a sentire una notevole diminuzione della visione.

Il distacco può essere una conseguenza dei processi distrofici vitreocorioretinici sulla retina, che portano alla sua rottura. Il fluido dal vitreo, che esfolia la membrana reticolare nel suo percorso, entra nello spazio formato. Un tale meccanismo per la formazione del distacco è caratteristico dell'alta miopia.

E quindi vediamo perché c'è un distacco di retina? Il distacco della retina può verificarsi a causa di una lesione agli occhi - una contusione o una lesione penetrante. In questo caso, non solo il reticolo, ma anche gli altri gusci dell'occhio si rompono.

Varie malattie dell'organo della vista possono portare al distacco della retina: tumori vascolari, uveite e retinite, disturbi vascolari della retina, retinoptia diabetica, degenerazione maculare legata all'età e altri.

Le più pericolose sono le distrofie vitreochorioretiniche periferiche, che non portano al deterioramento della vista, sono in persone assolutamente sane e quindi vengono rilevate molto raramente. Ciò richiede un esame approfondito della zona periferica della retina attraverso un'ampia pupilla utilizzando una lente a tre specchi Goldman.

Pertanto, i fattori di rischio che possono portare al distacco sono:

  • distrofia retinica vitreocorioretinica periferica,
  • distacco della retina sul doppio occhio,
  • miopia elevata con alterazioni del fondo oculare,
  • altra patologia della retina
  • lesioni agli occhi
  • lavori relativi al sollevamento pesi e allo stress fisico,
  • la presenza di distacco di retina in parenti stretti.

I pazienti a rischio devono essere presso un account di un dispensario con un oculista ed essere sicuri di guardarsi intorno con una larga pupilla una volta all'anno.

Nella maggior parte dei casi, il distacco della retina è preceduto dall'aspetto davanti agli occhi di particolari fenomeni luminosi:

  • fotopsie (lampi di luce intensi),
  • metamorfopsie (linee a zigzag),
  • "mosche"
  • punti neri.

Con l'ulteriore progressione della malattia, appare un velo davanti agli occhi del paziente, che aumenta di dimensioni nel tempo. Inoltre, i pazienti deteriorano rapidamente la vista. A causa del fatto che durante il sonno la retina può adattarsi indipendentemente al posto, al mattino le funzioni visive possono essere ripristinate, ma durante il giorno i sintomi della malattia ritornano di nuovo.

Quando la retina si rompe nella parte inferiore dell'occhio, il distacco procede lentamente per diversi mesi senza causare significativi difetti visivi. E, al contrario, con la localizzazione di una lacuna nella parte superiore dell'occhio, la malattia si sviluppa molto rapidamente, a volte entro pochi giorni.

In assenza di un trattamento tempestivo e competente, tutti i quadranti della retina si staccano dalla coroide. Questo processo è accompagnato da oscillazione e curvatura di oggetti visibili, un forte calo della visione, diplopia, sviluppo di strabismo latente, emoftalmia lenta e iridociclite.

Diagnostica

Se si sospetta il distacco della retina, è necessario un esame oftalmologico completo, poiché la diagnosi precoce consente di evitare la perdita irreversibile della vista. Nel caso di una storia di TBI, il paziente dovrebbe essere consultato obbligatoriamente non solo da un neurologo, ma anche da un oculista per escludere lacune e segni di distacco della retina.

Lo studio delle funzioni visive nel distacco della retina viene effettuato controllando l'acuità visiva e determinando i campi visivi (perimetria statica, cinetica o computerizzata). La perdita di campi visivi si verifica sul lato opposto al distacco della retina.

Utilizzando la biomicroscopia (incluso l'uso della lente di Goldman), viene determinata la presenza di cambiamenti patologici nel corpo vitreo (corde, distruzione, emorragie), viene esaminato il fondo periferico dell'occhio. Queste tonometrie nel distacco della retina sono caratterizzate da una moderata diminuzione della PIO rispetto a un occhio sano.

Un ruolo chiave nel riconoscimento del distacco della retina appartiene all'oftalmoscopia diretta e indiretta. L'immagine oftalmoscopica con distacco della retina consente di giudicare la localizzazione delle lacrime e il loro numero, la relazione della retina distaccata con il corpo vitreo, consente di identificare le aree di distrofia che richiedono attenzione durante il trattamento chirurgico. Se è impossibile eseguire un'oftalmoscopia (in caso di opacità del cristallino o del corpo vitreo), viene mostrata una ecografia dell'occhio in modalità B.

Il complesso diagnostico per il distacco della retina comprende metodi per lo studio dei fenomeni entopici (il fenomeno dell'autoftalmoscopia, del meccano-fosfene, ecc.).

Per valutare la vitalità della retina e dell'ottica, vengono effettuati studi elettrofisiologici: determinazione della soglia di sensibilità elettrica e labilità del nervo ottico, ccsm (frequenza critica di fusione dello sfarfallio).

Prevenzione

La prevenzione del distacco di retina è ridotta alla diagnosi precoce delle distrofie vitreocorioretiniche periferiche della retina e di altri fattori che predispongono alla comparsa del distacco di retina, all'attuazione tempestiva di misure preventive, all'impiego razionale dei pazienti e all'osservazione dinamica.

I tipi più pericolosi di distrofie vitreochorioretiniche in termini di distacco della retina includono rotture retiniche isolate, distrofia "reticolare", distrofia "scia coclea", retinoshizis periferico degenerativo.

I fattori predisponenti includono il distacco della retina nel doppio occhio, l'afachia o l'artefacia, specialmente se è prevista la capsulotomia laser, la miopia elevata accompagnata da distrofia vitreochorioretinica "grattugiante", malattie sistemiche - sindrome di Marfan, sindrome di Stickler.

I metodi di trattamento profilattico comprendono l'argon transpupillare o la coagulazione laser a diodi attorno alla distrofia vitreocorioretinica o alle zone di rottura (Fig. 31-54) o la criocessia transclorale o la coagulazione laser a diodi di queste zone, eseguite sotto il controllo dell'oftalmoscopia indiretta con sclerocompressione.

Ciò che minaccia

Il distacco di retina minaccia di cadere fuori dal campo visivo o, per dirla semplicemente, si forma un "velo" o "velo" davanti all'occhio. Ciò indica che lo strato sensoriale della retina si è allontanato dalla coroide, a seguito del quale il processo di percezione visiva è stato disturbato. Un tale "velo" può formarsi in qualsiasi area dell'occhio, mentre la localizzazione avviene nell'area opposta all'area difettosa. Ad esempio: se il "velo" viene osservato dall'alto, si è verificato il distacco della retina nella parte inferiore.

Tutti i suddetti sintomi sono accompagnati da una diminuzione dell'acuità visiva, dalla curvatura dei contorni degli oggetti e da un'immagine "fluttuante". Al mattino, i pazienti notano un miglioramento della vista. Ciò è dovuto all'assorbimento parziale del fluido accumulato sotto la retina durante il sonno. Questo è un fenomeno temporaneo e i miglioramenti mattutini non vengono più osservati dopo alcuni giorni. Sono sostituiti da "velo", che sta diventando sempre più ogni giorno.

I difetti nel campo visivo possono aumentare gradualmente o non progredire nel corso di un mese o anche di diversi anni. Una notevole riduzione della visione inizia solo quando la macula è coinvolta nel processo patologico.

In una forma trascurata, il distacco di retina minaccia la completa perdita della vista. Pertanto, quando si rilevano i sintomi descritti, è necessario contattare immediatamente uno specialista per selezionare il metodo di trattamento appropriato.

Sintomi del distacco della retina

La reticolare e la coroide degli occhi funzionano solo insieme, quindi, se si verifica una di queste malattie, i processi patologici possono diventare irreversibili. I pazienti possono presentare vari sintomi, ma la diagnosi sarà deludente in ciascuno dei casi. La patogenesi è abbastanza veloce, che richiede un intervento urgente. C'è un sintomo comune: la nitidezza della percezione delle informazioni visive diminuisce.

I sintomi per i quali potrebbe già essere necessario un trattamento possono essere suddivisi in diverse fasi principali:

La fase iniziale. Le sue caratteristiche principali sono le fotopsie, cioè l'apparizione agli occhi di bagliori, fulmini e scintille. Si verificano abbastanza spesso, quindi il paziente può identificarli facilmente. Allo stesso tempo, iniziano le interruzioni nel coordinamento dei movimenti, si osserva una forte diminuzione della percezione della chiarezza degli oggetti. Le fotopsie possono comparire in due casi: sotto l'azione meccanica e alla luce solare intensa.C'è una contrazione che allunga la retina dell'occhio, irritando così le cellule con fotosensibilità e creando questi fenomeni,

Palco galleggiante. Questa fase ha ricevuto il suo nome a causa della comparsa di sintomi caratteristici. Il paziente può vedere fili, punti o mosche fluttuanti sullo sfondo dell'immagine. Questi sintomi non sono sempre indicativi di un distacco di retina incipiente. A volte questo conferma lo sviluppo della distruzione del corpo vitreo. Ma in ogni caso, con la comparsa di tali sintomi, è indispensabile che uno specialista appaia per una consultazione competente e un esame completo. Non impegnarti nell'auto-trattamento con l'aiuto di rimedi e metodi popolari

La fase finale, caratterizzata dall'aspetto della torbidità. Gli esperti chiamano questo effetto "Weiss Ring". Questo sintomo è una buona ragione per iniziare uno studio più dettagliato. Nella fase finale, può verificarsi non solo il distacco della retina dell'occhio, ma anche il distacco della membrana posteriore ialide. In questo caso, il trattamento chirurgico è obbligatorio e necessario. Lo stato generale di questo processo è caratterizzato dall'improvvisa comparsa di diversi sintomi contemporaneamente: fotopsie, foschia e perdita di chiarezza della vista. Se non vengono prese le necessarie misure mediche, la stratificazione può continuare fino a quando si verifica l'emorragia vitreale e quindi il processo sarà irreversibile. Lo stadio finale, in cui si verifica il distacco finale della retina oculare, può minacciare una persona con perdita completa della vista senza la possibilità di ripristinarla. Durante un'emorragia nel vitreo, si verifica la rottura dei vasi sanguigni, quindi, anche ai primi segni di compromissione della vista, sono necessari diagnosi e trattamento adeguato. La malattia progredisce molto rapidamente.

Cause del distacco della retina

Le cause di questa malattia possono essere diverse. Identificare la fonte aiuterà la diagnostica hardware tempestiva e un oculista esperto, che terrà conto di tutti i processi patologici che si verificano nel corpo che possono influenzare la visione. Una delle cause del distacco della retina può essere la lesione, che ha provocato la rottura delle membrane oculari, inclusa la retina.

Se in precedenza sono state osservate malattie che colpiscono la vista, il distacco della retina può essere il risultato di un trattamento prematuro o inefficace delle seguenti patologie:

Danni ai vasi retinici dei bulbi oculari nel diabete,

Infiammazione coroidale,

Lesioni della zona del fondo centrale.

Spesso, le persone sane possono manifestare PWHT (distrofia vitreocorioretinica periferica), che è la causa di un forte deterioramento della vista. Tali patologie sono difficili da diagnosticare, quindi il medico non può immediatamente capire la causa dei problemi di vista. In questo caso, per un esame più approfondito è necessaria una lente a tre specchi Goldman.

Esistono molti fattori di rischio, i principali sono:

Varie lesioni agli occhi,

Difetti visivi con cambiamenti nel fondo,

Condizioni di lavoro difficili associate all'esposizione a temperature elevate sulla zona degli occhi,

Tutti i pazienti a rischio devono essere registrati presso l'oculista e devono sottoporsi a un esame annuale e un esame con un alunno alto.

L'effetto di E621 (glutammato monosodico) sulla retina

L'esaltatore di sapidità E621, meglio noto come glutammato monosodico, è ben noto a molti consumatori. È spesso utilizzato dai produttori di vari alimenti ed è particolarmente popolare grazie al fatto che è in grado di migliorare e migliorare il gusto e l'olfatto di tutti i piatti. L'additivo alimentare sintetico E621 si trova in quasi tutti i prodotti il ​​cui prezzo è basso e la qualità è discutibile.

Gli scienziati giapponesi nel corso di numerosi esperimenti e ricerche hanno scoperto l'effetto negativo dell'E621 sugli organi della visione. In particolare, è stato osservato che il consumo di questo additivo alimentare sintetico può causare la distruzione delle cellule retiniche dell'occhio a seguito dello sviluppo del processo di apoptosi - morte cellulare programmata e interruzione della struttura retinica, che può successivamente diventare una delle cause della perdita totale o parziale della vista.

Solo la forma sintetica del glutammato monosodico è caratterizzata da un effetto simile. Un esaltatore di sapidità naturale non comporta praticamente alcun pericolo.

Trattamento del distacco di retina

Nell'identificare la patologia, l'intervento chirurgico è molto spesso usato. In questo caso, l'efficacia del trattamento dipende dallo stadio della malattia.

L'oftalmologia moderna ha un potenziale molto grande. Vengono applicati i metodi di trattamento più progressivi, ognuno dei quali è caratterizzato da vantaggi e svantaggi specifici, indicazioni per l'uso, che consente agli oftalmologi di determinare l'opzione più appropriata per ciascun caso.

Le tecniche chirurgiche sono considerate le più efficaci e possono ripristinare quasi completamente la vista. Questi includono:

Cryopexy (congelamento). Utilizzando speciali sonde, la retina danneggiata viene "incollata insieme" e congelata in punti di rottura,

Fotocoagulazione laser. Con questo metodo di trattamento vengono utilizzati potenti flussi di luce, diretti verso la parte danneggiata dell'occhio, a seguito della quale si formano ustioni microscopiche intorno ai siti di rottura della retina. Dopo l'ustione, si formerà una cicatrice che impedisce l'ingresso e l'accumulo di liquido,

Rimozione del vitreo o della vitrectomia. Questo metodo consente al medico curante di ottenere l'accesso più comodo e gratuito alla retina dell'occhio per eliminare il difetto e coprire le ampie rotture esistenti dei tessuti,

Scleroterapia. In questo caso, al fine di ridurre la pressione sulla retina, prevenire la formazione di nuove lacrime e mantenere l'integrità degli strati della retina, il medico curante posiziona un frammento di plastica elastica, gomma o silicone nella regione dello strato esterno dell'occhio,

Retinopessia pneumatica. Un oculista introduce una bolla d'aria nell'occhio, che migra verso l'area di rottura della retina e si sovrappone alle aree danneggiate, impedendo l'accumulo di liquido sotto di esse. Successivamente, per collegare il divario, il medico può utilizzare il metodo di crioxessia (congelamento) o fotocoagulazione (radiazione laser).

Chirurgia del distacco di retina

Se trattate la vostra salute in modo irresponsabile e non consultate prontamente un oculista al primo segno di distacco della retina, può verificarsi un ulteriore sviluppo della malattia:

Subatrofia del bulbo oculare,

Prima dell'operazione, il paziente viene sottoposto a una serie di procedure diagnostiche speciali e supera i test necessari. Viene eseguito l'esame della retina e del fondo, vengono identificati i principali indicatori, viene verificata l'acuità visiva e viene esaminata una lampada a fessura. Poiché ogni caso è individuale, possono essere assegnati ulteriori studi. A volte potresti aver bisogno di una radiografia del torace e un elettrocardiogramma.

Il paziente deve informare il medico curante sulla presenza di reazioni allergiche (se presenti) e sull'assunzione costante di farmaci per evitare possibili complicazioni. Allo stesso tempo, una settimana prima della data dell'operazione programmata, è necessario rifiutare di assumere farmaci che promuovono il diradamento del sangue. 6 ore prima dell'inizio dell'operazione, si dovrebbe rifiutare di mangiare se non ci sono controindicazioni, ad esempio in caso di diabete. In questo caso, il medico consiglierà come prepararsi per l'operazione.

L'operazione utilizza l'anestesia generale o locale. La scelta dell'anestesia dipende dal metodo di trattamento, dalla salute generale del paziente, dalla sua età, peso, presenza o assenza di complicanze. La durata della procedura è di circa 2-4 ore. Dopo l'operazione, potrebbe esserci un leggero dolore negli occhi e una sensazione di nausea. Molto spesso, il paziente può quasi immediatamente tornare a casa, ma è meglio concordare in anticipo con i parenti o le persone vicine sul supporto, poiché si può osservare debolezza.

Qualche tempo dopo l'intervento chirurgico, è necessario aderire alle raccomandazioni del medico per un rapido recupero. Immediatamente dopo tutte le procedure, viene applicata una medicazione sterile sull'occhio, che può essere rimossa solo con il permesso del medico curante, di norma, da 24 a 36 ore dopo l'intervento chirurgico.

Durante il mese successivo all'intervento chirurgico, si sconsiglia al paziente di andare in sauna e inoltre è necessario evitare stanze con alti livelli di umidità e alte temperature. È necessario durante questo periodo assicurarsi che l'acqua non cada negli occhi ed evitare uno sforzo fisico intenso. Tutte le raccomandazioni del medico curante devono essere seguite e riesaminate rigorosamente per evitare complicazioni e accelerare il processo di ripristino delle funzioni visive compromesse. A seconda delle istruzioni del medico e del rispetto di tutte le raccomandazioni, sarà possibile tornare al lavoro entro 1-2 settimane dopo l'operazione.

Informazioni generali

Il distacco di retina è una condizione patologica pericolosa alla fine e la più difficile in oftalmologia chirurgica, che viene diagnosticata ogni anno in 5-20 persone per ogni 100.000 persone. Oggi, il distacco di retina è la principale causa di cecità e disabilità, con il 70% dei casi di questa patologia che si sviluppa nelle persone in età lavorativa.

Quando si distacca la retina, lo strato di cellule fotorecettrici (bastoncelli e coni) per alcuni motivi è separato dallo strato esterno della retina - l'epitelio pigmentato, che porta alla rottura del trofismo e al funzionamento della retina. Se il tempo non fornisce assistenza specializzata, il distacco della retina può rapidamente portare alla perdita della vista.

Cause e classificazione

Secondo il meccanismo di formazione della patologia, esiste una distinzione tra distacco retinico regmatogeno (primario), traumatico e secondario (essudativo e trazionale).

  • Lo sviluppo del distacco di retina regmatogena è associato alla rottura della retina e alla penetrazione del liquido vitreo sotto di essa. Questa condizione si sviluppa quando la retina viene assottigliata in aree di distrofie periferiche. In vari tipi di distrofia retinica (reticolo, racemoide, retinoschisi, ecc.), Uno spazio in un'area degenerativamente alterata può essere innescato da movimenti improvvisi, eccessivo sforzo fisico, lesioni cerebrali, cadute o si verificano spontaneamente. Secondo il tipo di difetto, il distacco primario della retina può essere blister o piatto, in base al grado di distacco - limitato o totale.
  • Il distacco retinico della genesi traumatica è dovuto a lesioni agli occhi (incluso un intervento chirurgico). In questo caso, il distacco della retina può avvenire in qualsiasi momento: immediatamente al momento della lesione, dopo lo strass o diversi anni dopo.
  • Verificarsi di distacco di retina secondario è osservato su uno sfondo di diversi processi occhio patologici, tumorale, infiammatorie (ove uveite, retinite, corioretinite) occlusione (occlusione della malattia dell'arteria centrale della retina), retinopatia diabetica, anemia falciforme, tossiemia della gravidanza, ipertensione, ecc ...
  • Il distacco retinico essudativo secondario (sieroso) porta all'accumulo di liquido nello spazio sottoretinico (sotto la retina). Il meccanismo di trazione del distacco è causato dalla tensione (trazione) della retina da corde fibrinose o vasi di nuova formazione che crescono nel corpo vitreo.

I fattori che aumentano il rischio di distacco della retina sono miopia, astigmatismo, alterazioni degenerative del fondo oculare, chirurgia oculare, diabete mellito, patologia vascolare, gravidanza, casi di patologia simile in parenti stretti, ecc.

Nella maggior parte dei casi, il distacco della retina si sviluppa in un occhio, nel 15% dei pazienti c'è un rischio di patologia bilaterale. Con la cataratta bilaterale, il rischio di distacco bilaterale della retina aumenta al 25-30%.

Sintomi del distacco della retina

All'inizio della malattia, compaiono i sintomi, i precursori - i cosiddetti fenomeni di luce. Questi includono lampi di luce (fotopsie) davanti agli occhi e linee a zig-zag (metamorfosi). Quando la nave retinica si rompe, le mosche delle "mosche" e le macchie nere davanti agli occhi, compaiono dolori agli occhi. Questi fenomeni indicano irritazione delle cellule fotosensibili della retina, causata dalla trazione dal corpo vitreo.

Con l'ulteriore progressione del distacco della retina, un "velo" (secondo i pazienti, "tenda larga, tenda") appare davanti agli occhi, che aumenta nel tempo e può occupare la maggior parte o tutto il campo visivo.

L'acuità visiva diminuisce rapidamente. A volte al mattino per un po 'di tempo, l'acuità visiva migliora e il campo visivo si espande, che è associato al riassorbimento parziale del liquido durante il sonno e all'aderenza indipendente della retina. Tuttavia, durante il giorno, i sintomi del distacco della retina ritornano di nuovo. Un miglioramento temporaneo della funzione visiva si verifica solo con un recente distacco della retina, con l'esistenza a lungo termine di un difetto, la retina perde la sua elasticità e mobilità, motivo per cui non può adattarsi da sola.

Quando la retina viene rotta nelle parti inferiori del fondo, il distacco procede relativamente lentamente, per diverse settimane o mesi, senza causare difetti del campo visivo per lungo tempo. Questa opzione di distacco della retina è molto complicata, perché viene rilevata solo quando la macula è coinvolta nel processo, il che aggrava la prognosi delle funzioni visive. Con la localizzazione della rottura della retina nella parte superiore del fondo dell'occhio, al contrario, il distacco della retina si sviluppa abbastanza rapidamente, entro pochi giorni. Il fluido che si accumula nello spazio sottoretinico, con il suo peso, espelle la retina su un'area considerevole.

Se l'aiuto non viene fornito in tempo, può verificarsi il distacco di tutti i quadranti della retina, compresa la regione maculare - completo, totale distacco. Con il distacco della macula, si verificano distorsioni e oscillazioni degli oggetti, seguite da una forte caduta della visione centrale.

A volte quando c'è distacco della retina, la diplopia si verifica a causa della ridotta acuità visiva e dello sviluppo di strabismo latente. In alcuni casi, il distacco della retina è accompagnato dallo sviluppo di iridociclite lenta, emoftalmo.

Trattamento di distacco di retina

Il rilevamento della patologia richiede un trattamento chirurgico immediato. Il ritardo nel trattamento di questa patologia è irto dello sviluppo di ipotensione persistente e subatrofia del bulbo oculare, iridociclite cronica, cataratta secondaria, cecità incurabile. L'obiettivo principale del trattamento del distacco della retina è di avvicinare lo strato di recettori fotosensibili all'epitelio del pigmento e creare aderenze della retina ai tessuti sottostanti nell'area della rottura.

Nella chirurgia del distacco della retina vengono utilizzate tecniche extrasclerali ed endovitreal: nel primo caso, l'intervento viene eseguito sulla superficie sclerale, nel secondo - all'interno del bulbo oculare. I metodi extraclorali comprendono il riempimento e la mongolfiera della sclera.

Il riempimento extraclerale prevede la cucitura di una speciale spugna di silicone (riempimento) sulla sclera, che crea un'area di depressione sclerale, blocca le rotture retiniche e crea le condizioni per l'assorbimento graduale del fluido accumulato sotto la retina dai capillari e dall'epitelio del pigmento. Le opzioni per il riempimento extraciclale con distacco della retina possono essere il riempimento radiale, settoriale, circolare (callege) della sclera.

La mongolfiera della sclera nel distacco della retina si ottiene pinzando temporaneamente uno speciale catetere a palloncino nell'area di proiezione della rottura, che, quando gonfiata, produce un effetto simile al riempimento (albero della rientranza della sclera e riassorbimento del fluido sottbretinale).

Il trattamento endovitreal del distacco di retina può includere la chirurgia vitreoretinica o la vitrectomia. Nel corso della vitrectomia, il corpo vitreo modificato viene rimosso e vengono introdotti preparati speciali (silicone liquido, soluzione salina, gas speciale) al posto di esso, che avvicinano la retina e la membrana coroidea.

I metodi di risparmio del distacco di retina includono crioagagolazione delle lacrime e distacchi di retina subclinici e coagulazione laser della retina, che consente la formazione di aderenze corioretiniche. La crioxessia e la coagulazione laser della retina possono essere utilizzate sia per la prevenzione del distacco della retina sia per soli scopi terapeutici o in combinazione con tecniche chirurgiche.

Prognosi e prevenzione

La prognosi dipende dalla durata della patologia e dalla tempestività del trattamento. Un'operazione eseguita presto dopo lo sviluppo del distacco di retina di solito contribuisce a un risultato favorevole.

Nella maggior parte dei casi, il distacco della retina può essere prevenuto. A tal fine, i pazienti con miopia, distrofia retinica, diabete mellito, lesioni alla testa e agli occhi hanno bisogno di un regolare esame preventivo da parte di un oculista. L'esame dell'oculista è incluso nello standard di gestione della gravidanza e aiuta a prevenire il distacco della retina durante il travaglio. I pazienti a rischio di distacco di retina sono controindicati per sforzi fisici pesanti, sollevamento pesi e alcuni sport.

Nell'identificazione delle aree della distrofia retinica a scopo preventivo, viene eseguita la crioxessia o la coagulazione laser della retina.

Cos'è la retina e come è importante?

Immagina un occhio nella sezione sagittale, cioè a forma di freccia. La superficie dell'occhio è coperta da una membrana trasparente chiamata congiuntiva. Sopra la pupilla della congiuntiva entra nella cornea. Sotto la congiuntiva è la sclera - è bianca e sotto la cornea c'è l'iride, al centro della quale è la pupilla. Dietro la pupilla c'è la lente e dietro di essa - il corpo vitreo.

Riempie la maggior parte dello spazio intraoculare e tra esso e la sclera c'è la retina o retina. La sua funzione è la percezione dei raggi luminosi raccolti e rifratti dalla cornea e dalla lente. In altre parole, questa struttura dell'organo della visione è responsabile del lavoro coordinato dell'analizzatore visivo, convertendo gli impulsi di luce ricevuti in elettrici, che vengono successivamente trasmessi all'analizzatore di corteccia lungo il nervo ottico.

La retina è costituita da un numero distribuito in modo non uniforme di due tipi di cellule nervose: bastoncini e coni. I primi sono responsabili della percezione della luce, della capacità di distinguere i contorni degli oggetti nell'oscurità e anche di orientarsi nello spazio. Si trovano relativamente uniformemente sull'intera superficie della retina, ma ancora alla periferia il loro numero è maggiore. I coni sono responsabili della differenza di colori, delle loro sfumature e dell'acuità visiva nel loro insieme. Questo tipo di cellule nervose è focalizzato nella parte centrale della retina, poiché è in questa regione che vengono proiettati i raggi di luce rifratti.

Tra la sclera e la retina è presente una sottile coroide, che fornisce energia alla parte periferica dell'analizzatore visivo. Il distacco della retina dalla coroide comporta una violazione del suo trofismo, il che significa necrotizzazione e perdita della capacità di trasformare e trasmettere ulteriori impulsi di luce. In altre parole, una persona perde semplicemente la vista.

Segni di distacco della retina

Il distacco di retina obbliga tutti a conoscerne i sintomi, e non solo quelli a maggior rischio rispetto ad altri. Quindi, ricordali.

  • Davanti agli occhi c'è uno sfarfallio di punti neri che rendono difficile concentrarsi sul soggetto in questione, non scomparire dopo aver riposato o dormito.
  • All'inizio del distacco, il paziente può prestare attenzione alla comparsa di lampi negli occhi, che si manifestano come punti luce, lampi, punti di luce.
  • Anche in questa fase, i pazienti notano la curvatura delle linee rette, l'oscillazione degli oggetti in questione, il loro tremore e la sfocatura.
  • C'è una progressiva diminuzione dell'acuità visiva, il cui lasso di tempo è molto stretto: con un enorme distacco, una persona potrebbe perdere la vista in poche ore.
  • Viene visualizzato un punto nero, velo o linea. Questa oscurità è il sito del distacco, che non percepisce più e non trasmette impulsi di luce oltre all'elaborazione nell'organo centrale del sistema nervoso - il cervello. La localizzazione del punto cieco nel campo visivo è determinata dalla localizzazione del sito di distacco della retina. Questo sintomo progredisce fino alla completa perdita della vista poiché il paziente è lento.

È importante! Quando un velo scuro appare nell'ufficio del medico, è necessario chiarire da quale parte è iniziata la sua distribuzione.

  • Il distacco della retina, un sintomo del quale è un restringimento del campo visivo, è chiamato marginale o periferico. In questa situazione, la visione inizia a svanire "dai bordi". Dopo il sonno e la mattina, questo sintomo è in qualche modo ridotto, cosa che il paziente erroneamente accetta come un miglioramento delle condizioni cliniche.
  • Il sintomo del distacco della retina in alcuni casi sta cadendo fuori dal campo visivo di lettere, parole o sezioni del testo durante la lettura. Ciò indica la cattura della parte centrale della retina da parte del processo patologico.

L'astuzia di questa patologia è che, per tutta la sua serietà, non provoca dolore. In un tale decorso della malattia, una persona potrebbe non correre dal medico, "perché non fa male", cancellando il verificarsi del distacco della retina e i suoi sintomi da affaticamento, shock nervosi e altre circostanze della vita. Invece di andare immediatamente da un oculista, tali pazienti trascorrono ore preziose nel sonno e nel riposo, considerando che al mattino tutto andrà da solo.

E se al mattino, dopo molto tempo in posizione orizzontale, la retina “diventa” al suo posto, aderisce più da vicino alla coroide e i sintomi della malattia diminuiscono, la persona può rifiutarsi di visitare il medico del tutto, facendo riferimento alle dinamiche positive.

Tuttavia, va ricordato: quando si verificano i primi (o almeno simili ai sintomi elencati), un appello a un oculista dovrebbe essere immediato, perché non esistono metodi conservativi per il trattamento del distacco di retina.


L'unico metodo efficace di trattamento è la chirurgia, e prima viene eseguita, maggiori sono le possibilità che il paziente abbia nella speranza di restituire la visione completa.

Possibili complicazioni

In rari casi, possono verificarsi complicazioni dopo l'intervento chirurgico. Di solito sono associati a cataratta, glaucoma e cattiva salute generale del paziente.

Le complicanze più comuni includono:

Ripetuto distacco della retina, che richiederà una nuova procedura chirurgica,

Migliore formazione di cicatrici sulla retina (cioè vitreoretinopatia proliferativa). In questo caso, vengono anche svolte attività operative ripetute.

Lo sviluppo dell'endoftalmite a seguito di infezione agli occhi.

È necessario consultare immediatamente un medico in caso di secrezione dagli occhi, febbre, brividi, in caso di gonfiore e arrossamento, respiro corto, tosse, dolore al petto.

Distacco della retina: è possibile il ritorno della vista?

Non esiste una risposta chiara a questa domanda. Per conoscere le previsioni dei risultati del trattamento in ciascun caso specifico, è necessario visitare personalmente il medico. Ricorda: prima vai dal medico per il trattamento, più risultati daranno.

Il metodo di trattamento del distacco di retina è uno ed è chirurgico. Ma ce ne sono già due tipi, e sono divisi in extraclerali, cioè quelli che vengono prodotti attraverso la sclera e quelli endovitralici, in cui il corpo vitreo funge da punto di accesso all'area malata.

Il principio di entrambi i tipi di operazione è quello di bloccare il divario, nonché la convergenza della retina con la coroide. Entrambi servono a ripristinare il trofismo adeguato della retina, che è la chiave per il ritorno e la conservazione della visione.

Naturalmente, un problema così minaccioso dovrebbe essere indirizzato alle istituzioni mediche che hanno un livello adeguato di qualificazione e una reputazione impeccabile. Indubbiamente, ogni persona vorrebbe incontrare l'atteggiamento più benevolo, la massima attenzione e un costo accettabile per i servizi.

A Mosca, il Centro medico multidisciplinare Svyatoslav Fyodorov soddisfa pienamente questi requisiti. Aumentare costantemente le qualifiche dei medici, gli standard di trattamento europei e il personale infermieristico attento: cosa ti aspetta quando contatta il nostro centro medico.

Ricorda, il distacco di retina non tollera alcun fallimento diagnostico o terapeutico. Salva la tua visione con noi!

Guarda il video: Distacco della retina: intervento e tempi di recupero - Intervista al Dott. Scipione Rossi (Novembre 2019).

Loading...