Lipoma al seno - cause, diagnosi, trattamento e metodi di rimozione

Lipoma al seno - Un tumore benigno della mammella originato dal tessuto adiposo. Di solito, la crescita della neoplasia non è accompagnata da dolore o altri disagi. Il lipoma viene rilevato per caso sotto forma di una formazione di massa rotonda, liscia, elastica, indolore. Diagnosticato con i metodi di ultrasuoni, mammografia e analisi citologica del materiale ottenuto mediante biopsia di aspirazione. In assenza di sintomi clinici, è stata mostrata l'osservazione in dinamica. I tumori di grandi dimensioni e in rapida crescita vengono rimossi chirurgicamente mediante enucleazione, aspirazione o resezione settoriale.

Informazioni generali

I lipomi (tumori grassi, ghiandole adipose) delle ghiandole mammarie possono essere sia una malattia indipendente che una manifestazione di lipomatosi - lesioni multiple del corpo come le neoplasie, che di solito hanno un carattere ereditario. I lipomi rappresentano fino al 10% dei casi di lesioni del volume rilevate nel torace. Più spesso la patologia viene diagnosticata nelle donne dopo 40 anni che sono entrate nel periodo di cambiamenti involutivi. Nel 94-95% dei pazienti, il tumore si trova superficialmente ed è di piccole dimensioni (non più di 2 cm). Nei pazienti in età riproduttiva, le neoplasie adipose hanno una diversa struttura istologica; nel periodo della menopausa, i lipomi con elementi fibrosi sono più spesso rilevati.

Cause di lipoma al seno

La formazione di un tumore al seno grasso è un processo polietiologico che può essere causato da fattori sia interni (genetici, metabolici e ormonali) che esterni. Sebbene gli esperti nel campo della mammologia non abbiano raggiunto le conclusioni finali sulle cause dei lipomi, sono state proposte diverse teorie sull'origine di questi tumori. I principali sono:

  • genetico. La proliferazione benigna del tessuto adiposo nella mammella può essere una manifestazione di una patologia ereditaria che si verifica quando il difetto del gene HMG I-C e alcune altre regioni cromosomiche. Di solito in questi casi, i lipomi sono multipli e servono come una delle manifestazioni cliniche della lipomatosi ereditaria: sindromi di Verney-Poten, Gram, Derkum, Roche-Leri.
  • ormone. Poiché la malattia è più spesso rilevata nelle donne di età superiore ai 40-45 anni, alcuni autori hanno avuto origine con cambiamenti ormonali che si verificano in età menopausale. La formazione di un lipoma può derivare dal fallimento dell'involuzione naturale della ghiandola mammaria o della sindrome metabolica della menopausa.
  • scambio. In alcuni pazienti con lipoma mammario, la concentrazione di LDL (lipoproteine ​​a bassa densità) è aumentata nel sangue. Scarsamente penetrante nell'endotelio vascolare, tali grassi si accumulano nei tessuti e si incapsulano. Il livello di LDL aumenta con inattività fisica, consumo eccessivo di prodotti animali, difetti nei sistemi enzimatici.
  • esogeno. La distribuzione fisiologica delle cellule del tessuto adiposo è controllata da sottili meccanismi di autoregolazione interna. I fattori di disturbo locali possono portare al loro fallimento e all'accumulo locale di grasso nelle ghiandole mammarie: lesioni al torace, effetti termici (ustioni, congelamento), incisioni durante la chirurgia plastica e indossare biancheria intima scomoda.

È molto probabile che si verifichi la formazione di lipomi nel tessuto mammario quando si verifica una combinazione di alcuni dei motivi di cui sopra. Alcuni ricercatori sottolineano il ruolo dell'igiene personale nell'insorgenza della patologia del tessuto adiposo dovuta all'accumulo del cosiddetto sebo prodotto dalle ghiandole sebacee della pelle. Tuttavia, questa causa non è la principale nello sviluppo delle ghiandole mammarie.

Il principale meccanismo di formazione dei lipomi nelle ghiandole mammarie è la crescita tumorale della formazione senza la comparsa di atipia cellulare. Secondo numerosi studi istologici, nella maggior parte dei casi, la neoplasia grassa si verifica da una singola cellula cambiale, a seguito della clonazione (riproduzione) di cui si forma l'intera popolazione. La conferma di questa ipotesi di patogenesi è la struttura lobulare di molti lipomi e l'identificazione di cellule con alta attività mitotica in essi. Oltre agli adipociti, elementi cellulari muscolari, vascolari e fibrosi possono far parte di tali neoplasie.

Classificazione

Nel determinare il tipo di lipoma mammario, vengono valutati la sua composizione istologica, la localizzazione e il grado di separazione dai tessuti circostanti. La dimensione della neoplasia nella classificazione di solito non viene presa in considerazione. Il criterio chiave per l'attribuzione di una neoplasia a una specie specifica è il rapporto tra elementi grassi, fibrosi, muscolari e vascolari nella sua struttura. Di conseguenza, ci sono:

  • Lipomi classicirappresentato esclusivamente da cellule adipose (adipociti).
  • Lipofibromycostituito da tessuto adiposo e connettivo con predominanza del primo.
  • fibrolipoma, nella struttura della quale prevalgono gli elementi del tessuto connettivo, ma è presente anche grasso.
  • angiolipomacontenente una quantità significativa di vasi sanguigni nel tessuto adiposo.
  • Miksolipomyle cui cellule adipose producono muco che si accumula nel tumore.
  • Miolipomycombinando fette grasse e fibre muscolari lisce nella struttura.

I miolipomi e i mixolipomi nel tessuto delle ghiandole mammarie sono estremamente rari, la forma principale della malattia sono i lipomi e i fibrolipomi classici. Di solito le neoplasie grasse benigne delle ghiandole mammarie sono singole, meno spesso simmetriche a coppie o multiple. Per valutare la prognosi e la scelta delle tattiche mediche, è importante determinare come il tumore è delimitato da altri tessuti e dove si trova. Dati questi criteri, ci sono:

Dal grado di delimitazione:

  • I lipomi nodulari sono neoplasie ben formate con una capsula di tessuto connettivo.
  • I lipomi diffusi sono rare neoplasie che penetrano nel tessuto adiposo circostante.

  • Lipomi sottocutanei che non penetrano nel parenchima della ghiandola mammaria.
  • Lipoma intramammare, localizzato tra i lobuli del seno.
  • Lipomi profondi situati dietro la ghiandola mammaria.

Sintomi di lipoma al seno

Di solito, la lenta crescita dei lipomi non è accompagnata da dolore e disagio; pertanto, il tumore viene accidentalmente rilevato in modo indipendente da una donna quando raggiunge le dimensioni di 1,5-2 cm o viene rilevato durante un esame preventivo del seno. È estremamente raro che la neoplasia causi un difetto estetico dovuto al raggiungimento di grandi dimensioni - fino a 5 cm o più di diametro. Il più grande dei lipomi rilevati aveva un diametro di 12 cm e pesava circa 500 grammi.Il dolore si manifesta solo con lesioni profonde che possono crescere nella fascia e nelle fibre del muscolo pettorale sottostante. Spesso i lipomi si trovano per via sottocutanea nel quadrante superiore di uno o entrambi i seni.

Durante il sondaggio, il tumore grasso è indolore, ha una forma rotonda o ovale, una superficie liscia, contorni chiari, una consistenza morbida-elastica. Se nella neoplasia sono presenti muco e vasi sanguigni, viene palpato come nodo pastoso o gelatinoso. I lipofibromi e i fibrolipomi sono più densi. Con una struttura lobulare di una neoplasia, la pelle sopra di essa può allungarsi, a causa della quale c'è un piccolo sollievo sotto forma di rientranze (rientranze). I tipi di lipomi sottocutanei sono ben spostati rispetto ai tessuti della ghiandola mammaria, tumori intramammari meno mobili, profondi e diffusi quasi impossibili da sondare.

Complicazioni

Di solito i lipomi al seno causano solo disagio estetico. Non ci sono dati statistici confermati sulla frequente malignità di tali neoplasie: si ritiene che gli adesivi abbiano meno probabilità di degenerare in liposarcoma. Il rischio aumenta nei casi in cui la neoplasia è grande e regolarmente esposta a effetti traumatici. Le neoplasie con tessuto connettivo nella loro composizione sono talvolta soggette a calcificazione, mentre a causa della compattazione e della pressione sulle fibre nervose, possono verificarsi sensazioni dolorose. Una delle rare complicanze dei lipomi è la loro suppurazione o necrosi dovuta a disturbi circolatori.

Diagnostica

Poiché il lipoma mammario non presenta sintomi specifici, i test strumentali e di laboratorio stanno diventando i principali metodi diagnostici. Con il loro aiuto, puoi determinare con precisione la localizzazione della neoplasia, le sue dimensioni, la forma e la struttura istologica. Ciò consente di escludere altri tipi di neoplasie e scegliere le tattiche mediche ottimali. Per la diagnosi del più informativo:

  • Ultrasuoni al seno. L'istruzione ha contorni chiari, è iso - o iperecogena. L'aumentata densità dei tessuti è caratteristica delle neoplasie con una componente fibrosa.
  • Mammografia. Nella foto, il lipoma è rappresentato da una formazione radiotrasparente (grigia) con un contorno chiaro e una capsula radiopaca. I tumori diffusi in questo metodo sono difficili da identificare.
  • Biopsia mammaria. Il modo più affidabile per determinare con precisione la composizione della neoplasia. Solitamente il materiale per la ricerca citologica si ottiene per aspirazione.

La diagnosi differenziale del lipoma viene eseguita con forme nodulari di mastopatia, fibroadenomi e altri tumori benigni della mammella, carcinoma mammario, liposarcoma, involuzione delle ghiandole mammarie secondo il tipo lipo-fibroso o fibrocistico. Se necessario, nominare ulteriormente la risonanza magnetica, la TC, lo studio del livello dei marcatori del tumore del sangue (glicoproteina CA 15-3, ecc.). Un oncologo-mammologo può essere coinvolto nella diagnosi.

Trattamento del lipoma al seno

Nella stragrande maggioranza dei casi, con una diagnosi confermata di lipoma benigno, si raccomanda l'osservazione dinamica per i pazienti con tumori piccoli e senza dolore. Tali donne 1-2 volte all'anno dovrebbero essere esaminate da un mammologo e mammografia. Non esiste un trattamento conservativo efficace dei tumori grassi. Alcuni esperti riportano il riassorbimento di formazioni con un diametro fino a 2 cm dopo l'introduzione del diprospan farmaco glucocorticoide in esse. Tuttavia, tale approccio non è stato ampiamente adottato; non è ancora stata accumulata una serie sufficiente di dati affidabili sulla sua efficacia. Con l'accelerazione della crescita del tumore, si raccomanda la presenza di un grave difetto estetico, significative sensazioni di dolore, rimozione chirurgica della neoplasia. Il metodo di funzionamento e la quantità di intervento sono determinati dal tipo di lipoma:

  • Enucleazione di un tumore con una capsula. Indicato in neoplasie nodulari. Sbucciare una neoplasia con la membrana circostante impedisce la ricorrenza. L'intervento viene eseguito in modo tradizionale utilizzando un bisturi, utilizzando un apparecchio laser o ad onde radio.
  • Aspirazione del contenuto tumorale. Il tessuto adiposo viene rimosso attraverso la puntura della pelle del seno e la capsula del tumore. Le cicatrici dopo tale intervento non rimangono. Lo svantaggio del metodo è l'incapacità di rimuovere il guscio del lipoma. Successivamente, ciò può portare a una ricorrenza del processo tumorale.
  • Resezione settoriale del seno. L'operazione è indicata per forme diffuse di lipoma, tumori di grandi dimensioni e sospetta natura maligna del tumore. La neoplasia viene asportata entro i limiti del tessuto mammario sano da contorni applicati sotto controllo ecografico.

Prognosi e prevenzione

La prognosi è favorevole. Il tumore cresce molto lentamente e di solito non provoca disagio. Con un intervento chirurgico adeguato, la malattia non è soggetta a recidiva. La prevenzione primaria dei lipomi mammari comporta l'eliminazione di fattori che contribuiscono alla neogenesi, principalmente traumatiche e altre lesioni. Raccomandiamo un uso razionale dei farmaci ormonali, un'implementazione limitata di interventi che possono provocare condizioni disormonali, sufficiente attività fisica e una dieta sana. Il compito della prevenzione secondaria è la rilevazione tempestiva del tumore e l'esclusione della natura maligna del tumore.

Articoli di esperti medici

Il lipoma del seno appartiene a neoplasie benigne. Tuttavia, ogni donna è confusa e causa paura per l'incomprensibile "grumo" mobile scoperto per caso nel suo petto. E in ogni caso, è necessario cercare cure mediche specialistiche - un mammologo, perché senza un sondaggio è impossibile determinare correttamente la natura del tumore e liberarsene. In effetti, fino ad oggi, non vi è consenso sulla capacità del lipoma mammario di una trasformazione maligna.

Inoltre, ci sono anche molte discrepanze nell'eziologia di questa malattia.

,,,,,,,, Linfoma anaplastico associato a protesi mammarie a grandi cellule (BIA-ALCL) "target =" _ blank "rel =" noopener noreferrer "> 9 ,,,,,

Cos'è il lipoma mammario?

Questa malattia non è considerata pericolosa, ha poche possibilità di svilupparsi in una forma di cancro. Una neoplasia benigna che si sviluppa dalle cellule adipose della ghiandola mammaria si chiama lipoma o adiposo. Il tumore può anche essere localizzato nella fibra sotto il seno, sullo sterno, c'è un wen sul capezzolo. In questo caso, la neoplasia:

  • ha una consistenza morbida
  • di forma arrotondata
  • non provoca dolore alla palpazione,
  • circondato da una densa capsula di tessuto connettivo.

Il rischio di rinascita di un lipoma benigno in una neoplasia maligna - liposarcoma - esiste quando:

  • tumori di grandi dimensioni
  • trauma toracico,
  • effetti sul corpo delle radiazioni
  • avvelenamento,
  • la presenza di malattie somatiche in forma grave
  • fattori di condizioni ambientali avverse
  • disturbi ormonali.

Cause di

Molti mammologi ritengono che i principali fattori che causano lo sviluppo di un lipoma nella ghiandola mammaria siano il blocco della ghiandola sebacea e la predisposizione ereditaria (un difetto in uno dei geni). Ci sono altre opinioni di esperti. Chiamano le ragioni per l'apparizione di una wen sul seno:

  • metabolismo lipidico,
  • lesioni al petto
  • obesità
  • disturbi ormonali,
  • uso a lungo termine di farmaci contraccettivi.

I fattori che contribuiscono allo sviluppo del lipoma, considerano:

  • smagliature al seno innescate da gravidanza, allattamento,
  • ristagno causato da un reggiseno scelto in modo errato
  • farmaci ormonali,
  • estinzione della funzione ovarica durante la menopausa,
  • disturbi del pancreas, della tiroide, dell'ipofisi,
  • chirurgia al seno,
  • patologia del sistema nervoso, ZhTK, organi escretori,
  • esposizione alle radiazioni
  • sollecitazioni,
  • fumare.

I sintomi si manifestano nella ghiandola mammaria

Spesso la crescita dei tumori grassi è asintomatica. Se c'è un rapido cambiamento nelle dimensioni del tumore, la comparsa di segni patologici non è esclusa. Questi includono:

  • il verificarsi di una neoplasia arrotondata nel grasso sottocutaneo,
  • deformità della ghiandola mammaria dovuta allo spostamento dei tessuti,
  • dolore alla palpazione.

I sintomi della formazione di wen differiscono a seconda della posizione del tumore:

  • nel tessuto adiposo sotto la pelle - sporge sopra la superficie del torace, come nella foto, indolore, immobile, diametro fino a due centimetri,
  • in profondità nella ghiandola mammaria - rilevata dall'esame strumentale, è asintomatica, con la deposizione di sali di calcio nel tessuto fibroso può causare una sensazione di disagio, la comparsa di dolore,
  • Grandi lipomi di dimensioni fino a 10 cm causano deformità della ghiandola mammaria, dolore dovuto alla spremitura dei tessuti adiacenti.

Metodi di trattamento

Se viene rilevato un piccolo tumore, se non causa preoccupazione, il trattamento non viene eseguito. Il lipoma viene regolarmente monitorato e le variazioni delle dimensioni vengono monitorate. Vi sono prove che l'adiposio è escluso dal metabolismo lipidico generale nel corpo, quindi non è influenzato dai farmaci. I trattamenti comprendono:

  • monitorare lo stato del lipoma,
  • misure preventive,
  • quando la comparsa di sintomi pericolosi di cambiamenti nel tumore, la probabilità di svilupparsi in una forma maligna - metodo chirurgico di trattamento.

Terapia conservativa

La medicina moderna non ha farmaci per ridurre le dimensioni del lipoma. La terapia conservativa include tattiche di attesa con una lenta crescita della neoplasia o della sua assenza. Il tumore viene osservato, se non ci sono tendenze per aumentarlo, la comparsa di problemi estetici e dolore. I mammologi raccomandano alle donne in presenza di un lipoma, soprattutto dopo 45 anni:

  • subire ultrasuoni trimestralmente,
  • fare la mammografia ogni sei mesi, donare il sangue per il marker tumorale CA-15-3.

Trattamento farmacologico

Poiché non ci sono farmaci che riducono le dimensioni dei tumori nella mammella, viene effettuato il trattamento delle cause che provocano lo sviluppo di un lipoma. A tal fine, viene utilizzata la correzione medica delle condizioni. I medici raccomandano:

  • con uno squilibrio ormonale - Duphaston - un analogo del progesterone, viene utilizzato solo ai fini dello specialista del seno,
  • immunostimolanti: il timalin, usato nelle iniezioni, aumenta l'immunità cellulare,
  • complessi vitaminici e minerali - per il supporto generale del corpo.

Rimozione chirurgica del tumore

Si ritiene che il metodo più efficace per il trattamento del lipoma sia chirurgico. È prescritto per le indicazioni per le operazioni. Questi includono:

  • necrosi tumorale,
  • rischio di trasformazione in una neoplasia maligna,
  • la presenza di fattori ereditari
  • spremitura del tessuto lipoma, vasi sanguigni, terminazioni nervose, dolore,
  • grave deformazione del seno, capezzolo,
  • alto tasso di crescita
  • forte dolore

Durante l'intervento chirurgico, la capsula viene rimossa insieme al contenuto, il che elimina il rischio di recidiva. Esistono diversi metodi per la rimozione chirurgica del lipoma:

  • lipectomia con un bisturi,
  • rimozione laser - sono necessarie attrezzature speciali,
  • escissione con un coltello a onde radio,
  • pompare il contenuto dalla capsula - puntura - c'è la possibilità di un nuovo riempimento con grasso,
  • l'introduzione di un farmaco all'interno del tumore, contribuendo al riassorbimento del lipoma.

Rimozione laser

Questo metodo di chirurgia è considerato meno traumatico. L'operazione è senza sangue - il laser è sigillato piccoli vasi sanguigni. Il processo di riabilitazione richiede un breve periodo. Durante l'operazione:

  • il rischio di formazione di ematomi è ridotto - non vi è alcuna lesione meccanica ai tessuti,
  • l'infezione è esclusa,
  • non ci sono cicatrici postoperatorie,
  • Esiste la possibilità di controllare la profondità di taglio, escludendo danni ai tessuti sani.

La rimozione laser del lipoma viene eseguita solo quando il tumore si trova nel tessuto sottocutaneo. L'operazione dura pochi minuti. Con la sua implementazione:

  • viene eseguita l'anestesia locale,
  • la pelle è tagliata da un raggio laser
  • i bordi della ferita vengono separati per esporre la capsula
  • il tumore viene catturato dalla pinza,
  • tirato fuori
  • i bordi della ferita sono serrati e fissi,
  • il lipoma viene inviato per esame istologico.

Metodo delle onde radio

L'operazione viene eseguita utilizzando un coltello per onde radio - un filamento di tungsteno sotto tensione elettrica. Quando si utilizza il metodo, i tumori con una dimensione non superiore a 6 cm vengono rimossi Vantaggi del metodo delle onde radio:

  • trauma minore,
  • incisione ordinata - dopo l'operazione rimane una piccola cicatrice,
  • mancanza di sangue - sotto l'azione dell'alta temperatura, i vasi sono sigillati.

L'operazione ha controindicazioni: diabete, presenza del paziente nel corpo di impianti metallici. L'anestesia locale viene eseguita prima dell'intervento. Durante l'intervento chirurgico, il medico:

  • conduce la resezione del seno con un sottile filamento di tungsteno,
  • estrae una capsula con contenuto
  • invia il biomateriale allo studio.

Riabilitazione dopo la rimozione di un tumore benigno

Dopo l'intervento chirurgico, il bendaggio è necessario per prevenire lo sviluppo dell'infezione. Le procedure vengono eseguite fino a quando non si forma una crosta nel sito della sutura. La riabilitazione dopo la rimozione del lipoma include:

  • uso di farmaci antinfiammatori non steroidei per ridurre il dolore,
  • trattamento antisettico della ferita,
  • prendendo complessi vitaminici
  • uso di immunomodulatori,
  • uso di antibiotici per combattere l'infiammazione dopo l'intervento chirurgico,
  • uso di unguenti per una rapida guarigione, riducendo l'edema.

La prognosi del trattamento della mammella e possibili complicanze

La rimozione chirurgica del lipoma mammario nelle donne ha, nella maggior parte dei casi, una prognosi favorevole. Dopo l'operazione, non ci sono problemi di salute, non ci sono rischi di ricaduta. È importante che siano soddisfatte diverse condizioni. Tra questi ci sono:

  • diagnosi tempestiva del tumore,
  • corso di riabilitazione completo,
  • attuazione di tutte le raccomandazioni del medico.

Se la lipomatosi della ghiandola mammaria viene diagnosticata in uno stato trascurato, ci sono fattori sfavorevoli che contribuiscono alla degenerazione di una gallina in una neoplasia maligna e non sono escluse gravi complicazioni della malattia. Il più grande pericolo è lo sviluppo del liposarcoma. Un aumento delle dimensioni del tumore nella lipofibrosi può provocare:

  • deformazione del seno che diventa un difetto estetico,
  • sviluppo del processo infiammatorio,
  • suppurazione
  • necrosi tissutale.

Prevenzione

Ogni donna dovrebbe condurre un esame regolare delle ghiandole mammarie per rilevare i tumori. Questo viene fatto in modo indipendente ogni mese, nella prima settimana dopo la fine delle mestruazioni. La prevenzione del lipoma comprende:

  • protezione del seno dalle radiazioni solari,
  • igiene personale per prevenire il blocco dei dotti sebacei,
  • esclusione dell'ipotermia
  • evitare lesioni, esposizione a sostanze chimiche,
  • trattamento tempestivo di patologie cutanee,
  • in presenza di un wen - controllo del suo sviluppo,
  • eseguire test per marker tumorali una volta all'anno.

Per prevenire la formazione di lipoma, le donne devono:

  • condurre annualmente l'ecografia del seno,
  • seguire una dieta povera di grassi
  • tieni d'occhio il peso
  • passeggiata quotidiana all'aria aperta
  • dopo 45 anni una mammografia una volta all'anno,
  • rafforzare il sistema immunitario
  • eliminare le cattive abitudini
  • condurre uno stile di vita sano
  • dormire non meno di 8 ore.

Cause e segni di apparenza

Perché i lipomi si verificano nel seno? La causa principale della malattia è un disturbo metabolico.

Nelle donne, nella maggior parte dei casi, ciò si verifica sullo sfondo di un cambiamento nei livelli ormonali di età superiore ai quarant'anni. Esistono numerosi fattori che possono innescare la comparsa di una wen nel seno.

  • Eredità, predisposizione genetica,
  • Malnutrizione con molti cibi grassi,
  • Farmaci ormonali,
  • Stile di vita sedentario
  • La presenza di cattive abitudini
  • Numerose gravidanze
  • Condizioni di vita e di lavoro sfavorevoli
  • Indossa biancheria di bassa qualità e stretta,
  • Lesioni, danni al seno,
  • Esposizione ai raggi X,
  • Il diabete mellito.

La causa esatta della comparsa del lipoma non è stata stabilita, gli scienziati continuano a condurre ricerche. Come si manifesta il lipoma mammario? A cosa dovrei prestare attenzione? I sintomi del lipoma sono piuttosto evidenti esternamente.

  1. La palpazione rivela un piccolo sigillo nel petto.
  2. Non provoca disagio e dolore,
  3. La pelle non cambia colore,
  4. Non c'è processo infiammatorio,
  5. Contrassegnato come elevazione sopra la pelle.

Molto spesso sono stati trovati nella ricerca.

Dolore, disagio osservato con una forte crescita del lipoma. La ghiandola mammaria può essere deformata, cambiare forma. Ogni donna, sapendo di cosa si tratta, dovrebbe condurre un autoesame e, se si riscontrano sintomi minori, consultare uno specialista.

Quali possono essere complicazioni

L'adiposo è un tumore benigno. Non offre molto disagio. Tuttavia, la mancanza di trattamento può portare ad alcune complicazioni.

  • Il lipoma può infiammarsi, peggiorare. Questo fenomeno porta alla necrosi dei tessuti circostanti, dolore, cambiamento nella forma delle ghiandole mammarie.
  • La complicazione più pericolosa è la trasformazione di un lipoma in un tumore maligno. Ciò accade sotto l'influenza di vari fattori avversi.

Da un punto di vista estetico, la ghiandola adiposa può anche causare disagio: il seno cambia di dimensioni, la forma diventa brutta. Pertanto, un nodulo al seno può essere un grave problema per la salute di una donna.

Trattamento con metodi tradizionali

A seconda dell'abbandono della malattia, viene selezionato un metodo terapeutico adatto.

  1. Foratura. In anestesia, un ago sottile viene iniettato nella formazione nella ghiandola mammaria, attraverso la quale viene aspirato il contenuto. Il pericolo della tecnica risiede nel fatto che la capsula rimane in posizione, possibili ricadute della malattia.
  2. Metodo delle onde radio. Con l'aiuto di un coltello radio, il lipoma viene rimosso rapidamente. A causa dell'alta temperatura, il wen praticamente “brucia”, rimane una crosta che scompare rapidamente. Questo metodo è molto veloce, le ricadute sono improbabili. Vietato per l'uso in presenza di protesi metalliche nel corpo.
  3. Usare un laser per rimuovere un salario al seno è uno dei modi più sicuri. Con l'aiuto di un laser, il lipoma viene rimosso completamente, praticamente non rimangono tracce, il rischio di ricorrenza è minimo.
  4. Introduzione al tumore di una sostanza speciale con azione assorbibile. Tuttavia, questa terapia dura almeno due mesi.

Vale la pena notare che vengono utilizzati metodi di trattamento conservativi nel caso in cui la formazione di piccole dimensioni. In altri casi, viene applicata la rimozione chirurgica.

  • Rapido aumento delle dimensioni
  • Il lipoma esercita una pressione sui tessuti ghiandolari,
  • L'istruzione deforma la forma del seno,
  • La costante presenza di dolore.

La chirurgia viene eseguita in anestesia locale. Con un bisturi, il medico rimuove la formazione insieme alla capsula, la ferita viene suturata. Di recente viene spesso utilizzata l'endoscopia: rimozione di un lipoma attraverso piccole incisioni nella ghiandola mammaria.

Lo svantaggio di questo tipo di terapia è la possibile comparsa di cicatrici e cicatrici dopo il trattamento. Tuttavia, con questo metodo si verificano raramente ricadute.

Periodo di recupero dopo l'intervento chirurgico

Dopo l'intervento chirurgico, una donna deve seguire alcune regole per prevenire spiacevoli conseguenze.

  • Non sollevare pesi, l'esercizio fisico è controindicato.
  • I punti devono essere trattati regolarmente con agenti antisettici.
  • Dovrebbero essere ghiandole mammarie igieniche.
  • La ricezione dei preparativi nominati in istituto medico è obbligatoria.
  • È necessario rivedere la dieta, limitare il consumo di cibi grassi, affumicati, fritti e piccanti.
  • È necessario prendere fondi che rafforzano il sistema immunitario, prestare attenzione ai complessi vitaminici.
  • Se necessario, dovresti eliminare i chili in più nel corpo.
  • Dovrebbe essere meno nervoso, evitare stati stressanti.

Il rispetto di queste regole contribuirà ad accelerare il processo di guarigione.

Rimedi popolari

La medicina tradizionale non è vietata, ma con lipomi di grandi dimensioni è spesso inefficace. Per i grassi piccoli, è possibile utilizzare diverse ricette.

  1. Comprimere l'arco. La cipolla viene cotta al forno, ammorbidita e mescolata con sapone domestico grattugiato. La miscela viene applicata sulla ghiandola mammaria nell'area del lipoma. Ripeti periodicamente.
  2. Puoi prendere un paio di cucchiaini di cannella al giorno con un bicchiere d'acqua.
  3. Mescola due parti di miele e una vodka. Il farmaco viene applicato su una benda di garza e applicato sulla ghiandola mammaria.
  4. Sale, panna acida e miele sono mescolati in parti uguali. Comprimere dopo aver fatto la doccia, lasciato sul petto per mezz'ora. Ripeti a giorni alterni per un mese.

L'uso della medicina tradizionale dovrebbe essere accompagnato da cautela al fine di evitare l'esacerbazione della malattia. Prima di iniziare la terapia, è necessario consultare in ospedale.

Caratteristiche generali della malattia

Il lipoma della ghiandola mammaria è un sigillo benigno nel tessuto sottocutaneo. Patologia formata del tessuto adiposo e connettivo. La cellula atipica aumenta lentamente. Diagnosticano le dimensioni del lipoma da 25 mm a 20 cm. Con volumi superiori a 20 mm, si verifica una compressione patologica dei vasi sanguigni e dei dotti del latte più vicini con processi nervosi, che può portare a ristagno di sangue e successiva necrosi tissutale.

L'istruzione nello sterno si trova in una capsula speciale di fibra connettiva. Il nodo molle è caratterizzato da mobilità ed è facilmente percepibile durante la palpazione dell'organo. È difficile determinare la malattia da soli. Per confermare la diagnosi, è necessario consultare un medico e sottoporsi a un esame dettagliato del corpo.

La struttura dei tumori distingue i seguenti tipi:

  • Il mixolipoma è costituito da un epitelio grasso intervallato da muco prodotto da un lipoma,
  • il fibrolipoma contiene fibre connettive con tessuto adiposo,
  • L'angiolipoma è caratterizzato da un alto contenuto di capillari sanguigni con uno strato grasso di tessuto,
  • il miolipoma è costituito da una piccola quantità di epitelio grasso,
  • Il lipofibroma è caratterizzato da una predominanza di grasso con lievi inclusioni di fibra connettiva.

A seconda della posizione del tumore, la superficie, le forme intermuscolari e sottocutanee sono isolate.

Wen sembra una neoplasia arrotondata con confini chiari. A volte ci sono sigilli con bordi sfocati. Un tumore che si sviluppa in una capsula è costituito da una membrana fibrosa.

Il codice ICD-10 per la malattia D17.9 "Neoplasia benigna del tessuto adiposo di localizzazione non specificata". Le donne all'età di 25 anni sono a rischio di educazione patologica.

Cause della malattia

Cause di wen sulla ghiandola mammaria:

  • patologie endocrine - diabete, tumori del pancreas,
  • problemi con il metabolismo
  • predisposizione genetica
  • violazioni nella produzione di ormoni sessuali,
  • stato di stress per un lungo periodo di tempo
  • sovrappeso,
  • mancanza di attività fisica - lavoro sedentario,
  • dieta squilibrata - carenza di fibre e vitamine con oligoelementi,
  • trauma toracico,
  • abuso di alcol e nicotina.

Il lipoma si verifica nello sterno a causa dell'ostruzione dei dotti delle ghiandole sudoripare. L'interruzione del funzionamento della ghiandola porta alla formazione di una capsula riempita con fibra grassa.Molti medici considerano i disturbi ormonali e metabolici nel corpo come il principale fattore della malattia - questo è accompagnato dalla sostituzione dei tessuti con una predominanza del tipo ghiandolare. L'epitelio fibroso sta attivamente crescendo. La lipofibromatosi deve essere trattata urgentemente per evitare la degenerazione in cancro.

Segni di patologia

La sigillatura sospetta nella cavità toracica può essere avvertita indipendentemente attraverso la pelle. Durante la rapida crescita del tessuto atipico, un tumore può essere diagnosticato senza una procedura di palpazione. Lipomu caratterizzato da una consistenza densa con una capsula mobile nello strato sottocutaneo. Nella fase iniziale della formazione dei sintomi della malattia sono assenti. I primi segni compaiono quando il nodo viene ingrandito a 15 mm e oltre.

A causa della peculiarità della struttura e della mobilità caratteristica sotto la pelle, si osserva un contatto sistematico con lo strato superiore del derma e l'epitelio interno nel torace. Spesso alle donne viene diagnosticato il sigillo lobulare senza confini chiari. L'istruzione agisce spesso sopra la superficie della pelle.

La localizzazione della wen negli strati profondi del tessuto si sviluppa di nascosto - senza la presenza di segni esterni e la capacità di sondare il nodo. Caratterizzato dalla germinazione nelle fibre muscolari. In questo caso, c'è un sintomo del dolore con disagio interno sul seno.

Forse la formazione di un singolo lipoma in un seno o da entrambi i lati contemporaneamente - un'opzione patologica bilaterale.

Asportazione chirurgica del lipoma

Il metodo operativo è raccomandato quando si diagnostica una grande neoplasia nella mammella o in assenza di effetto da un metodo di terapia conservativo. Resezione settoriale principalmente utilizzata, che consente di rimuovere il tumore insieme alla capsula - questo evita la ricaduta.

I piccoli sigilli sono derivati ​​con l'aiuto dell'enucleazione (husking) - un metodo delicato e non traumatico per una donna. Rimuovere il piccolo nodo può perforare la biopsia. Ciò richiederà un ago lungo e sottile, che viene inserito nella capsula e il contenuto viene rimosso. Dopo la rimozione, non rimangono cicatrici, ma all'interno c'è una membrana lipoma che può scatenare una ricaduta.

La resezione settoriale è una procedura dolorosa per l'escissione di una wen, ma dà un risultato positivo al completo recupero. Il metodo viene applicato in presenza di determinati disagi e altre patologie associate della mammella: mastite, fibroadenoma o granuloma.

L'operazione viene eseguita in anestesia locale o anestesia generale - dipende dall'area operata e dalla profondità della lesione dell'organo. Quindi i segni vengono tagliati con un batuffolo di cotone con un po 'di verde. Il medico taglia l'organo per accedere al lipoma e rimuove completamente la capsula. Se esiste il rischio di degenerazione maligna, i tessuti parzialmente sani vengono rimossi - questo aiuterà ad evitare patologie ricorrenti. Dopo l'intervento chirurgico, i bordi della ferita sono cuciti.

È impossibile lasciare cavità vuote nel tessuto toracico, quindi è possibile suturare sopra lo strato di grasso sottocutaneo. Il materiale biologico rimosso viene inviato al laboratorio per l'esame istologico della struttura della wen. La procedura dura 20-30 minuti.

Le complicazioni dopo l'intervento chirurgico sono rare. È possibile una nuova infezione della ferita con un processo infiammatorio o ematoma nell'area operata a causa di sangue interrotto in modo incompleto. Se ci sono problemi con la coagulazione del sangue, può essere diagnosticato un sanguinamento interno.

I punti vengono solitamente rimossi il giorno 7-8. Dopo la procedura, il dolore può essere presente disagio, quindi al paziente viene prescritto un ciclo di antidolorifici e sedativi.

Le neoplasie nella ghiandola mammaria, non superiori alle dimensioni di 50 mm, possono essere rimosse con l'aiuto della terapia laser. L'operazione viene eseguita con l'introduzione dell'anestesia locale per alleviare il dolore. Il tumore viene asportato con una capsula in modo che non vi siano recidive della malattia. Il raggio laser ha proprietà antibatteriche che eliminano la reinfezione della ferita. L'area operata guarisce in 5-7 giorni. La pelle viene ripristinata completamente a 15 giorni.

L'operazione è considerata sicura in termini di mancanza di danno vascolare o rapida coagulazione della ferita. Lo svantaggio della procedura è l'incapacità di assumere un biomateriale per l'istologia.

La liposuzione è usata raramente a causa dell'elevato rischio di recidiva. Il trattamento con onde radio viene utilizzato in presenza di piccole dimensioni e posizione accessibile del nodo.

Medicina alternativa

La medicina tradizionale è considerata un metodo ausiliario per un metodo conservativo di terapia. Prima di utilizzare queste prescrizioni, è necessario consultare il proprio medico ed eseguire le procedure sotto stretto controllo medico.

Le seguenti ricette sono considerate le più efficaci e popolari nel trattamento del lipoma mammario:

  • 50-100 g di torsione grassa in un tritacarne con 1 testa d'aglio. Tutto viene accuratamente miscelato e la miscela viene applicata sulla zona interessata. La procedura viene ripetuta 3 volte al giorno. L'unguento può essere riparato con un cerotto o un bendaggio.
  • Lavare Kalanchoe e tagliarlo a pezzetti. La sospensione risultante viene applicata sul petto e fissata con una garza durante la notte.
  • I baffi dorati sono incisi e applicati al tumore. Dall'alto è necessario mettere un involucro di cibo e fissarlo con una benda stretta. Cambia la benda 2 volte al giorno. Il corso dura per lei 15.
  • Cuocere le cipolle nel forno e schiacciarle con 50 g di sapone. Compress viene applicato 2 volte al giorno fino a quando il nodo non viene completamente riassorbito.
  • La cannella dovrebbe essere aggiunta al caffè, al porridge, al latte per purificare il sangue e stimolare la rottura del tessuto adiposo.
  • 40 grammi di bacche di ribes nero fresche o secche mescolate con 50 grammi di rosa canina. Versare acqua bollente (350 ml) e lasciare per 30 minuti. Quindi filtrare, versare la birra (200 ml). Bere 1 volta al giorno fino al completo recupero a stomaco vuoto.
  • Aghi di pino freschi versano acqua bollente (300 ml). Metti a bagnomaria per 15 minuti. Raffreddare e preparare una lozione 2 volte al giorno.

Le ricette della medicina tradizionale non possono essere utilizzate indipendentemente senza consultare il medico curante. Ciò può causare gravi conseguenze e il deterioramento della salute.

Guarda il video: Se Hai un Bozzo sul Collo, Fallo Vedere Immediatamente (Novembre 2019).

Loading...