Trattamento della tonsillite in gravidanza: cosa è possibile e cosa no, cosa è pericoloso

La tonsillite durante la gravidanza è una malattia piuttosto grave che minaccia non solo la madre, ma anche il suo bambino. L'immunità di una donna durante questo periodo si indebolisce, i patogeni entrano rapidamente nel corpo, causando infiammazione. Pertanto, il trattamento deve essere effettuato solo sotto la supervisione di un medico.

La tonsillite è una malattia infettiva in cui il processo infiammatorio colpisce le tonsille. Poiché il feto è un mezzo organismo estraneo, al fine di preservare il bambino, il sistema immunitario della gestante inizia a lavorare in modo diverso.

Ci sono due periodi in cui l'immunità di una donna incinta è drasticamente ridotta, sono 6-8 e 20-28 settimane. In questo momento, molto spesso la donna ha sintomi spiacevoli che indicano lo sviluppo di tonsillite.

Cause di tonsillite

La causa della tonsillite durante la gravidanza nella maggior parte dei casi è l'infezione. I microbi patogeni entrano nel corpo della donna attraverso goccioline trasportate dall'aria o per contatto. Penetrano nella mucosa, causando un processo infiammatorio.

Gli agenti causali della tonsillite possono essere:

  • virus (adenovirus, coronavirus, virus dell'influenza o dell'herpes),
  • batteri (stafilococco, streptococco, pneumococco),
  • funghi (candida).

I seguenti fattori contribuiscono allo sviluppo della malattia:

  • organismo ipotermia
  • sistema immunitario indebolito
  • cattive abitudini
  • malattie croniche.

Sintomi di tonsillite durante la gravidanza

Il fatto che una donna incinta sviluppi la tonsillite è indicato dai seguenti sintomi:

  • mal di gola. Nella fase iniziale della malattia, c'è una sensazione di un oggetto estraneo nella gola e una leggera difficoltà a deglutire. In futuro, ci sono dolori, che nel tempo aumentano. A volte il mal di gola durante la deglutizione del cibo diventa così grave che una donna rifiuta di mangiare,
  • arrossamento e gonfiore della mucosa a causa della reazione infiammatoria,
  • linfonodi cervicali ingrossati. Possono essere delle dimensioni dell'uovo di quaglia. Nella fase iniziale della malattia, i linfonodi sono morbidi, quindi si induriscono, mentre in questa zona c'è dolore,
  • la presenza di congestione purulenta e pus nelle lacune. Osservato con tonsillite purulenta causata da batteri
  • aumento della temperatura corporea. In alcuni casi, la tonsillite può causare un aumento della temperatura fino a 40 ° C. In questo caso, una donna può sviluppare confusione, brividi, mal di testa,
  • debolezza, letargia, vertigini, affaticamento generale.

La tonsillite causata da un'infezione batterica, spesso diventa la causa di malattie del sistema muscoloscheletrico, può provocare miocardite o pielonefrite.

In alcuni casi, c'è dolore alle articolazioni, ai muscoli e alla parte bassa della schiena con tonsillite.

Il mal di gola catarrale, che è la forma più lieve della malattia, con un trattamento adeguato, richiede 2-3 giorni. Quando i sintomi lacunari e follicolari persistono per tutta la settimana.

Trattamento della tonsillite durante la gravidanza

La maggior parte dei giovani genitori è interessata alla domanda su come trattare la tonsillite durante la gravidanza per non danneggiare il bambino. Nella fase iniziale un buon effetto è dato da mezzi come Tantum Verde, Lisobact, Tonzipret. Ti permettono di eliminare il processo infiammatorio, senza avere un impatto negativo.

I prodotti a base di paracetamolo sono usati per abbassare la temperatura corporea. Possono essere assunti durante la gravidanza, poiché sono considerati sicuri.

Se la malattia è causata da un'infezione batterica, gli antibiotici sono indispensabili. Molto spesso per il trattamento della tonsillite durante la gravidanza sono stati utilizzati farmaci del gruppo di penicilline (Augmentin, Amoxiclav) sotto forma di compresse. La terapia antibiotica è selezionata da un medico tenendo conto del profilo di sicurezza.

Le pressioni stressanti influenzano negativamente lo stato del sistema immunitario; una donna incinta deve prendersi cura del benessere psicologico.

Nelle forme gravi della malattia vengono utilizzati antibiotici del gruppo di cefalosporine (Ceftriaxone, Emef, Efmerin), prescritti sotto forma di iniezioni. Nel trattamento complesso, vengono prescritti farmaci per ripristinare la microflora nell'intestino (Linex, Laktovit).

Sciacquare

Nella terapia complessa di entrambe le forme acute e croniche di tonsillite usare i risciacqui:

  • soluzione salina. Per la sua preparazione, un cucchiaino di sale marino viene sciolto in 200 ml di acqua calda, filtrato e gargarismi ogni 3-4 ore. Se la tonsillite è causata da un'infezione fungina, 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio viene aggiunto a un bicchiere con soluzione salina,
  • decotto di camomilla. Per prepararlo, 200 ml di acqua vengono versati su 1 cucchiaio di fiori di camomilla farmaceutica e fatti bollire a fuoco basso per 3 minuti. Dopo che il brodo si è raffreddato, viene filtrato e utilizzato 2-4 volte al giorno. Invece di camomilla, puoi usare salvia, calendula, eucalipto,
  • corteccia di quercia. Questo rimedio aiuta bene con la tonsillite causata da un'infezione fungina. Per preparare il brodo, 1 cucchiaino di corteccia di quercia viene versato con acqua e fatto bollire per cinque minuti. Dopo che lo strumento è stato infuso, viene filtrato e utilizzato per lo scopo previsto,
  • soluzione di miele. Il miele è un buon antisettico, affronta i patogeni, aiuta a ridurre l'infiammazione ed eliminare il gonfiore. Per preparare la soluzione di gargarismi, 20 ml di aceto di mele naturale e 1 cucchiaino di miele vengono sciolti in 200 ml di acqua calda. La procedura viene eseguita 3-4 volte al giorno, per alleviare i sintomi della malattia,
  • camomilla. Un rimedio sicuro che aiuta a ridurre l'infiammazione e il mal di gola. Per farlo, i fiori della pianta vengono versati con acqua bollente e filtrati dopo il raffreddamento. Può essere applicato ogni tre ore.

Al fine di ridurre il processo infiammatorio e alleviare il dolore, a casa puoi usare mezzi sicuri ed efficaci:

  • aloe con miele. Per preparare la medicina, la foglia di aloe viene tagliata dalla sera e lasciata durante la notte in frigorifero. Al mattino viene schiacciato e miscelato con miele nel rapporto 1: 1. È necessario sciogliere 1/2 cucchiaino di prodotto tre volte al giorno,
  • miele al limone. Questo medicinale allevia rapidamente i sintomi della malattia. Per farlo, due limoni vengono sbucciati e schiacciati, vengono aggiunti 150 g di miele e una piccola scorza di limone. Dopo che la miscela è rimasta per una notte in frigorifero, viene presa in 1 cucchiaino dopo ogni pasto,
  • burro con miele. Lo strumento ha proprietà emollienti, avvolgenti e antinfiammatorie, aiuta a ridurre il mal di gola. Un pezzettino di burro fresco non salato viene mescolato con miele e tenuto in bocca fino a completo scioglimento. Per preparare tale medicinale dovrebbe essere immediatamente prima dell'uso.

Al fine di eliminare il processo infiammatorio e alleviare la condizione di tonsillite, le inalazioni vengono eseguite utilizzando un nebulizzatore. Questo è un dispositivo che spruzza la medicina in piccole particelle.

I seguenti farmaci possono essere utilizzati durante la gravidanza:

  • Dekasan. Il farmaco ha un effetto antimicrobico. Se inalato con un nebulizzatore, particelle molto piccole della sostanza attiva entrano nell'area dell'infiammazione e hanno un effetto locale. Con questo metodo di somministrazione, l'agente praticamente non penetra nel sangue e non ha un effetto sistemico, quindi non può causare alcun danno al feto. In alcuni casi, l'uso del farmaco evita la nomina di terapia antibiotica,
  • Chlorophyllipt. Le clorofille di eucalipto hanno un effetto antibatterico. Il farmaco è prescritto nel caso in cui l'agente causale della malattia sia lo stafilococco. Per inalazione usare una soluzione alcolica Chlorofillipta (non è possibile versare soluzioni oleose nel nebulizzatore). Pre-diluito con soluzione salina. Il farmaco non penetra nel sangue e non ha alcun effetto sul feto,
  • Acqua minerale Borjomi. Le inalazioni con acqua debolmente alcalina inumidiscono la mucosa dell'orofaringe e riducono il processo infiammatorio. Le procedure possono essere eseguite fino a 4 volte al giorno, sono assolutamente sicure per il feto.

Secondo le recensioni, un buon effetto è dato dalle inalazioni calde e umide con oli essenziali. Per fare questo, in 200 ml di acqua bollente aggiungere alcune gocce di olio di eucalipto, tea tree, abete, origano o pino siberiano. Dopo che lo strumento si è raffreddato a una temperatura confortevole, è necessario chinarsi sul contenitore, dopo aver gettato un asciugamano in spugna sopra la testa.

Gli effetti della tonsillite durante la gravidanza

La tonsillite è una malattia abbastanza grave. Nella fase iniziale della gravidanza, può portare ad un aumento della tossicosi e, nei casi più gravi, ad aborto spontaneo. Poiché il feto è associato alla placenta madre, esiste una minaccia di infezione intrauterina, che porta allo sviluppo anormale del feto.

Nella tarda gravidanza, l'angina può causare preeclampsia, che a sua volta porta ad un aumento dell'edema, convulsioni, parto prematuro. Nei casi più gravi, questa patologia può causare la morte della madre e del feto.

Se il trattamento della tonsillite non è stato avviato in tempo, la malattia può diventare cronica ed essere una fonte permanente di infezione nel corpo. In questo caso, periodicamente ci saranno esacerbazioni, accompagnate da sintomi spiacevoli.

I prodotti a base di paracetamolo sono usati per abbassare la temperatura corporea. Possono essere assunti durante la gravidanza, poiché sono considerati sicuri.

La tonsillite causata da un'infezione batterica, spesso diventa la causa di malattie del sistema muscoloscheletrico, può provocare miocardite o pielonefrite.

Prevenzione della tonsillite

Il rispetto delle misure preventive è particolarmente importante durante la gravidanza.

Al fine di prevenire le malattie, è necessario:

  • mangia bene. Nella dieta delle donne in gravidanza devono essere presenti: carne magra, cereali, olio vegetale, pesce e alimenti ricchi di fibre grossolane. Necessari anche frutta e verdura, che sono una fonte di vitamine,
  • fare esercizio fisico. Per rafforzare il sistema immunitario contribuire a moderato esercizio fisico, yoga o lunghe passeggiate all'aria aperta,
  • tempo di curare le malattie croniche. Normalmente, una donna dovrebbe superare tutti i test necessari, trattare le malattie croniche e visitare il dentista per assicurarsi che non vi sia carie prima della gravidanza.
  • evitare la folla. Poiché la maggior parte dei virus e batteri che diventano l'agente causale della tonsillite sono trasmessi da goccioline trasportate dall'aria, le donne in gravidanza dovrebbero evitare luoghi affollati, soprattutto nel periodo autunno-inverno, che è il picco della malattia,
  • evitare situazioni stressanti. Le pressioni stressanti influenzano negativamente lo stato del sistema immunitario; una donna incinta deve prendersi cura del benessere psicologico.

Se, nonostante la prevenzione, la tonsillite durante la gravidanza non può ancora essere evitata, non disperare. Esistono numerosi farmaci che aiuteranno a far fronte alla malattia. È indispensabile iniziare a trattare la malattia in tempo.

Non è necessario prescrivere un farmaco per te stesso, lo specialista ORL o il terapista devono farlo dopo una consultazione di persona. Con un trattamento adeguato e tempestivo e l'attuazione di tutte le raccomandazioni del medico, la malattia recederà in 3-7 giorni.

Offriamo per la visualizzazione di un video sull'argomento dell'articolo.

Che cos'è la tonsillite?

La tonsillite è chiamata processo cronico, accompagnata da dolore costante, piuttosto forte alla gola. Non è un segreto che le tonsille, che sono nella nostra gola, sono una sorta di barriera protettiva del corpo umano. Ecco perché prendono quasi sempre il primo "colpo". Conoscendo la presenza di tonsillite, il più delle volte le donne cercano di non prestare attenzione a questa malattia. Quindi non farlo in nessun modo impossibile. Con la tonsillite, devi stare attento e condurre un intenso combattimento con lui; inoltre, prima inizi a farlo, meglio è.

Cosa è pericoloso per la tonsillite in gravidanza?

La tonsillite può essere dannosa non solo per il passaggio del periodo di gestazione, ma anche per il feto stesso. La presenza di tonsillite in primo luogo, molto spesso diventa la causa della tossicosi nelle fasi successive. Inoltre, questa malattia può scatenare un aborto spontaneo. L'infezione fetale del feto è anche possibile a causa della tonsillite. Quasi tutte le donne in gravidanza con tonsillite, il sistema immunitario è molto debole. Di conseguenza, il corpo non può resistere a molte altre malattie. Secondo l'esperienza clinica, la tonsillite provoca spesso parto pretermine e causa debole attività lavorativa. Ecco perché le donne che hanno la tonsillite cronica, spesso fanno un taglio cesareo.

Si consiglia ai medici di tutto il mondo di curare la tonsillite prima della gravidanza: questa sarà l'opzione migliore. Ancora una volta, non dovresti mettere in pericolo te stesso o, soprattutto, un bambino. Ma se non potevi farlo prima della gravidanza e ora devi essere trattato durante esso, quindi, prima di tutto, chiedi aiuto al tuo medico, che selezionerà i medicinali più sicuri per te. Dopotutto, dovresti sapere che l'uso di droghe durante la gravidanza dovrebbe essere estremamente limitato.

Spesso, per combattere questa malattia durante la gravidanza, i medici prescrivono farmaci come Tantum Verde (spray) e Lysobact (losanghe). Questi farmaci hanno proprietà antinfiammatorie e analgesiche.

Come trattare la tonsillite in gravidanza con l'aiuto di rimedi popolari

Esistono molti rimedi per il trattamento della tonsillite cronica. È necessario tenere conto della sensibilità individuale nei confronti dell'uno o dell'altro componente e iniziare il trattamento.

  1. Uno dei rimedi più famosi e comuni per il trattamento della tonsillite è propoli. È usato in forma estratta, in soluzione acquosa e alcolica, in pezzi. La propoli è un forte allergene. Può causare arrossamenti anche sulla pelle quando viene a contatto con esso. Pertanto, è necessario prendere precauzioni.
  2. Tinture di erbe per il risciacquo - Un buon metodo di trattamento. I brodi delle radici di bardana, barbabietola, equiseto sono perfetti per tali procedure. Il succo dell'equiseto può lubrificare le tonsille infiammate.
  3. Se non hai la febbre, puoi permetterti di scaldarti inalazione con erbe. Usa salvia, eucalipto, gemme di pino, timo. Ma non lasciarti trasportare: l'uso eccessivo dell'inalazione durante la gravidanza può peggiorare le condizioni generali.
  4. È anche possibile usare tinture di varie erbe, ma in questo caso è necessario tenere conto della possibilità di allergie.

Tonsillite cronica e gravidanza

Sfortunatamente, le donne in gravidanza non sono meno suscettibili alle malattie di tutti gli altri. Ma è noto che qualsiasi malattia con intervento medico, con diverse procedure di riscaldamento, può avere un impatto negativo sullo sviluppo della gravidanza, sullo sviluppo del feto.

Succede che anche il freddo più insignificante, qualsiasi tipo di sciocchezza, può danneggiare incredibilmente il bambino. Pertanto, tutti i medici raccomandano sempre: se hai intenzione di rimanere incinta, prova a recuperare dai loro mali anche prima dell'inizio di tali. Questo è l'ideale

Tale consiglio è dato perché le malattie trascurate portano alla donna incinta enormi problemi e difficoltà. Alcune di queste malattie sono esacerbate durante la gravidanza, quando, a quanto pare, il corpo dovrebbe essere più forte che mai. Nel nostro articolo parleremo di tonsillite, una malattia estremamente spiacevole che causa molti problemi e senza gravidanza. Come comportarsi con una malattia così pericolosa per una donna incinta?

Tonsillite cronica nelle conseguenze della gravidanza per il bambino

Accompagnato da tonsillite cronica dolore costante alla gola. E può continuare tutta la gravidanza. Una donna è così abituata a questo dolore che non la nota più. Ma questo dolore è solo la prova di un'infezione alla gola. E se una donna vuole dare alla luce un bambino sano, allora non c'è modo di tollerarlo, perché questo mal di gola abituale, quasi "caro" e così impercettibile può danneggiare l'intera gravidanza.

Il danno da una fonte permanente di infezione viene inflitto non solo alla madre, ma anche al bambino che si sviluppa nel suo grembo. È stato osservato che è la tonsillite cronica che spesso porta ad aborti spontanei all'inizio della gravidanza, portando a grave tossicosi nelle fasi successive. La tonsillite cronica può anche portare alla morte del feto o all'infezione del feto.
I medici sanno bene che la tonsillite cronica indebolisce notevolmente il sistema immunitario di una donna incinta e per questo motivo è possibile contrarre varie altre malattie.

Sono stati condotti studi speciali che hanno dimostrato che la tonsillite cronica porta a parto pretermine e lavoro estremamente debole. È per questo motivo che se la tonsillite cronica non può essere curata per nove mesi, i medici ricorrono al taglio cesareo.

È anche necessario sapere che la tonsillite non trattata è anche pericolosa a causa del fatto che il bambino può sviluppare gravi malattie cardiache.

Sintomi di tonsillite cronica durante la gravidanza

  1. mal di gola.
  2. tosse persistente
  3. ruvido
  4. sensazione di corpo estraneo
  5. aumento della temperatura
Ma il mal di gola non è l'unico sintomo che può indicare la presenza di tonsillite cronica. A volte è una tosse costante, una sensazione di corpo estraneo, bloccato in gola, solletico. A volte può essere un leggero aumento della temperatura corporea della donna, debolezza generale. In tali casi, è necessario consultare immediatamente un medico e adottare le misure necessarie. Quindi il pericolo per il bambino e la futura mamma sarà minimo.

Come trattare la tonsillite cronica durante la gravidanza

È molto importante durante la gravidanza scegliere i farmaci giusti per il trattamento della tonsillite cronica. Dopotutto, sappiamo che spesso i farmaci danneggiano lo sviluppo del feto.

Un farmaco come il Lizobact sotto forma di losanghe o Tantum Verde è molto buono per questa malattia. Questi farmaci sono eccellenti farmaci antinfiammatori, assolutamente innocui per una donna incinta e persino per i bambini.

In caso di tonsillite acuta o cronica, la terapia antibiotica deve essere somministrata da uno specialista competente. Ciò è necessario per neutralizzare un microbo così pericoloso come lo streptococco.

Eppure, come detto sopra, prima dell'inizio della gravidanza, devi prenderti cura della tua gola. Quindi molti problemi possono essere evitati in futuro.

Perché si verifica la malattia

La tonsillite nella maggior parte dei casi è associata a un'infezione batterica, l'agente patogeno più frequente è lo streptococco. Questo microrganismo entra nella normale microflora della cavità orale umana, quindi può provocare infiammazione solo se esposto a fattori:

  • ipotermia
  • frequenti raffreddori e raffreddori,
  • ridotta immunità dovuta a malattie degli organi interni,
  • la presenza di focolai di infezione cronica nel tratto respiratorio superiore, cavità orale,
  • mal di gola precedentemente trasferito che non è stato trattato correttamente.

Quando nasce un bambino, le difese del corpo si riducono, il che aumenta anche significativamente il rischio di sviluppare tonsillite.

Manifestazioni della malattia

Esacerbazione di tonsillite e variante acuta di tonsillite nelle donne in gravidanza si manifestano anche come in altri pazienti. Il paziente può lamentarsi di:

  • mal di gola che diventa più forte quando ingoia cibo, saliva,
  • disagio, secchezza, sensazione di corpo estraneo nell'orofaringe,
  • malessere generale associato a febbre, affaticamento, sonnolenza, mal di testa.

La membrana mucosa che ricopre le tonsille, mentre diventa rossa, edematosa, sulla sua superficie si possono trovare tappi purulenti o placca. I linfonodi nella regione sottomandibolare aumentano di dimensioni, con la palpazione ha segnato il loro dolore. La temperatura corporea sale a 37,5-38,0 gradi.

Se la tonsillite acuta non viene trattata per lungo tempo o viene fornita una terapia insufficientemente efficace, è possibile una transizione alla forma cronica della malattia. È caratterizzato da un decorso ciclico e non può essere completamente guarito.

La tonsillite cronica durante la gravidanza si manifesta solo con disagio, gola secca senza febbre e altri sintomi. Tuttavia, questa forma di malattia è molto più pericolosa che acuta, poiché il rischio di sviluppare complicanze per la donna e il feto è molto più elevato. Quando l'ipotermia e l'esposizione ad altri fattori patogeni, si verifica una esacerbazione, compaiono tutti i sintomi sopra indicati.

Qual è la tonsillite pericolosa, possibili complicazioni

Le tonsille svolgono una funzione protettiva, non permettendo a batteri, particelle virali e altri agenti patogeni nell'ambiente interno del corpo umano. Quando si verifica un'infiammazione, le prestazioni di questi organi sono significativamente ridotte, il che aumenta il rischio di germi nel sangue. Di conseguenza, può svilupparsi un'infezione degli organi respiratori o degli organi interni vicini ed è anche possibile la trasmissione al feto.

Quanto è pericolosa la tonsillite durante la gravidanza nel primo trimestre? Durante questo periodo, la formazione degli organi interni del feto, quindi qualsiasi impatto può causare cambiamenti nello sviluppo del bambino. Pertanto, nelle prime fasi, la donna dovrebbe essere più attenta ed evitare qualsiasi infezione.Se la malattia viene diagnosticata nel primo trimestre, la donna dovrebbe essere esaminata per assicurarsi che il feto si sviluppi senza anomalie.

Possibili effetti della tonsillite durante la gravidanza:

  • parto prematuro, aborto spontaneo,
  • trasmissione al feto,
  • insufficienza placentare
  • attività lavorativa inadeguata che richiede un taglio cesareo,
  • polidramnios,
  • danno autoimmune alle articolazioni e agli organi interni - cuore, reni.

Se la malattia non può essere prevenuta, è necessario iniziare la terapia il più presto possibile per prevenire lo sviluppo di complicanze. Quando compaiono segni di tonsillite. dovrebbe consultare un medico di medicina generale o un medico ORL. Se sospetti complicazioni, potresti dover consultare un reumatologo, un cardiologo e altri specialisti.

Trattamento farmacologico

La terapia farmacologica dovrebbe mirare ad eliminare la causa della malattia. Pertanto, l'uso di farmaci con attività antibatterica. Le donne in gravidanza dovrebbero preferire gli antisettici locali, poiché distruggono i patogeni sulla superficie della mucosa tonsillare e non vengono quasi assorbiti nel sangue.

Esempi di tali farmaci sono Tantum Verde, Lizobact, Doctor MOMi et al. Sono disponibili sotto forma di compresse, losanghe, spray e aerosol. Inoltre, per distruggere batteri e virus, può lubrificare la mucosa più volte al giorno con la soluzione Lugol.

Una delle migliori soluzioni antisettiche utilizzate per i gargarismi è Miramistin e clorexidina. Non hanno solo un effetto antibatterico, ma contribuiscono anche alla distruzione di virus e funghi. Pertanto, possono essere utilizzati senza determinare l'agente causale dell'infezione.

Nei casi più gravi, è indicata la terapia antibiotica sistemica. Il farmaco dovrebbe anche essere sicuro per donne e feti - gli agenti antibatterici del gruppo della penicillina sono adatti a questi criteri. Nella maggior parte dei casi, l'angina grave viene trattata con Amoxicillina o Flemoxin. Questi fondi sono sicuri per il feto e possono distruggere la maggior parte dei patogeni della malattia.

Come supplemento al trattamento farmacologico, il medico può prescrivere sessioni di fisioterapia. I metodi basati sugli effetti degli ultrasuoni, un campo magnetico, aiutano a migliorare la circolazione sanguigna nei tessuti interessati, accelerano i processi di recupero.

La tonsillite cronica durante la gravidanza viene trattata solo nel periodo di esacerbazioni. La terapia viene eseguita allo stesso modo dell'angina acuta e dovrebbe essere finalizzata all'eliminazione dell'infezione. Durante la remissione è indicato l'uso di agenti che alleviano i sintomi della malattia. A tale scopo vengono utilizzate losanghe e losanghe, che hanno un effetto ammorbidente sulla mucosa.

Metodi popolari

Puoi consultare il tuo medico per sapere se è possibile usare rimedi popolari nel trattamento della tonsillite in una donna incinta. Lo specialista può prescrivere tale trattamento come aggiunta alla terapia farmacologica principale, volta a ridurre la gravità dei sintomi infiammatori.

Utilizzare i seguenti strumenti:

  • gargarismi con un decotto di piante medicinali - eucalipto, menta, salvia, camomilla, iperico, hanno un buon effetto,
  • inalazione di vapore da una soluzione di bicarbonato di sodio, acqua minerale, decotti alle erbe,
  • miele e propoli - prima di usarli dovresti assicurarti di non essere allergico ai prodotti delle api,
  • Succo di Kalanchoe e aloe.

In alternativa alla soluzione Lugol, è possibile utilizzare il muschio di equiseto per lubrificare la mucosa delle tonsille. Tuttavia, la mancanza di tali fondi è dovuta al fatto che per ottenerlo è necessario prendere una nuova pianta. Pertanto, questo metodo di trattamento non è per tutti.

Cosa non fare

Le donne che mostrano segni di infiammazione delle tonsille devono essere trattate solo dopo aver consultato un medico. L'autoterapia, specialmente se si basa sull'uso di soli rimedi popolari, non sarà abbastanza efficace per ottenere una cura completa. L'assunzione incontrollata di antibiotici può causare lo sviluppo di complicanze e reazioni avverse dal feto.

Durante il periodo di trattamento, i cibi e le bevande irritanti caldi e freddi devono essere eliminati. Ciò è necessario per creare condizioni in cui l'infiammazione sarà ridotta, il recupero della mucosa sarà più veloce.

Effetti pericolosi della tonsillite

Lo sviluppo della malattia può portare complicazioni sia per la futura madre che per il bambino. A seguito di grave intossicazione, i reni e il cuore sono a rischio. Sullo sfondo della tonsillite può sviluppare glomerulonefrite, un processo infiammatorio che colpisce i glomeruli renali. Il muscolo cardiaco soffre. L'esposizione alle tossine secrete dai batteri patogeni porta alla miocardite.

In alcuni casi, la malattia può causare meningite o avvelenamento del sangue. Tutte queste complicazioni si verificano sullo sfondo di un'immunità indebolita della donna. Le patologie gravi sono particolarmente pericolose nel primo e nel terzo trimestre di gravidanza.

La donna sta vivendo una grave tossicosi. Le tonsille palatine infiammate diventano una fonte di infezione. Gli organismi patogeni possono arrivare al bambino attraverso il flusso sanguigno della madre e portare a infezione intrauterina.

Il risultato della tonsillite trasferita può essere una debole attività lavorativa, parto prematuro e il risultato più negativo dell'evento - aborto spontaneo.

Perché la gravidanza provoca tonsillite?

È fornito dalla natura in modo tale che durante la gravidanza le funzioni immunitarie del corpo vengano naturalmente soppresse. Le difese sono ridotte in modo che l'embrione non venga respinto. Questa situazione è favorevole per l'attivazione di eventuali processi patologici dormienti nel corpo, anche per i patogeni della tonsillite.

I fattori che provocano l'insorgenza di tonsillite durante la gravidanza sono:

  • Immunità ridotta.
  • Presenza nella cavità orale del centro di infezione cronica (carie, faringite, ecc.).
  • Malattie del rinofaringe (processi infiammatori nei seni mascellari).
  • Lo stress.
  • Ipotermia, bere bevande fredde e cibo.
  • Stare a lungo in una stanza calda e asciutta.
  • Beriberi.
  • Inalazione di aria inquinata in luoghi di residenza o di lavoro.

Quando si pianifica una gravidanza, è importante pretrattare il centro dell'infiammazione nella gola o rimuovere le tonsille.

I principali sintomi della tonsillite nelle donne in gravidanza

La malattia si manifesta più spesso in primavera e in autunno. I seguenti sintomi sono caratteristici della fase acuta iniziale della malattia:

  • Alta temperatura (fino a 39 °).
  • Mal di testa, muscoli, dolori articolari.
  • Mal di gola, difficoltà a deglutire.
  • Tonsille ingrandite, fioritura gialla su di loro.
  • Linfonodi sigillanti e dolenti.
  • Una sensazione di un nodo alla gola.

Se la donna ha già avuto angina, ma il trattamento non è stato efficace, la tonsillite diventa cronica e i segni della sua manifestazione non sono così luminosi come nella fase acuta. La temperatura può essere bassa, il mal di gola persiste, la congestione purulenta appare sulle tonsille. La futura mamma può avere qualche debolezza. A questo punto, è importante non perdere l'insorgenza della malattia, poiché la tonsillite cronica non ha così chiaramente un effetto sul benessere generale della persona.

Metodi di trattamento per tonsillite cronica durante la gravidanza

La scelta della terapia per una donna incinta è possibile solo con la partecipazione di un otorinolaringoiatra. In ogni caso, viene applicata una tattica puramente individuale nel trattamento della malattia. La lotta indipendente con la tonsillite non è raccomandata.

Il trattamento della tonsillite cronica nelle donne in gravidanza inizia con l'uso di farmaci antinfiammatori locali. Se il loro uso non ha portato sollievo, vengono prescritti agenti antibatterici, ma con obbligatoria considerazione delle condizioni della donna e delle peculiarità del corso della gravidanza.

I rimedi popolari funzionano bene in combinazione con metodi medicinali. Puoi iniziare con i gargarismi. Questa semplice procedura aiuterà a sbarazzarsi della placca purulenta sulle tonsille. Per il risciacquo con antisettici come una soluzione di furatsillina, permanganato di potassio, sale marino. I decotti di erbe andranno bene: calendula, corteccia di quercia, elecampane e erba di San Giovanni.

L'inalazione ha un effetto benefico sullo stato della mucosa, allevia l'irritazione alla gola. L'inalazione può essere effettuata utilizzando decotti di camomilla, menta, eucalipto, timo, soluzione di soda. Puoi acquistare la soluzione pronta per l'uso in farmacia, ma senza il contenuto di antibiotici.

Compresse e spray

Gli spray per la gola trattano efficacemente e rapidamente i sintomi della tonsillite. Il loro scopo principale è quello di creare un ambiente sfavorevole per la riproduzione dei batteri. Tra i più comprovati si possono chiamare antisettici come "Kameton", soluzione "Ingalipt" Lugol.

Come rimedio locale per il trattamento della tonsillite, vengono utilizzate losanghe speciali. Un buon rimedio per le donne in gravidanza saranno i lecca-lecca su base naturale: "Doctor IOM", "Tantum Verde", "Doctor Theiss".

Se non riesci a far fronte rapidamente all'esacerbazione della malattia, il medico prescrive pillole con antibiotici: "Septolette", "Faringosept". L'uso di farmaci antibatterici durante la gravidanza è una misura estrema. Tale terapia deve essere eseguita solo sotto controllo medico.

preparazionefotoprezzo
kametonDa 74 rub.
IngaliptDa 84 rub.
Dr. IOMDa 164 rub.
Tantum VerdeDa 258 rub.
SeptoletteDa 207 rub.
FaringoseptDa 145 rub.

Prestare attenzione alle procedure di fisioterapia. Non è consigliabile utilizzare cerotti di senape per il trattamento di tonsillite, impacchi e una lampada a infrarossi. Ciò aumenta la circolazione sanguigna e può innescare un aumento del tono uterino. In alternativa, un balsamo riscaldante con olio di mentolo, canfora o eucalipto viene applicato sul collo durante la notte.

Gli effetti della tonsillite nelle donne in gravidanza

La forma cronica della malattia è pericolosa con una serie di complicazioni. Ciò è particolarmente critico per un massimo di 12 settimane. In questo momento, la formazione degli organi interni del feto. Qualsiasi infezione intrauterina può portare all'infezione dell'embrione e al verificarsi di patologie.

È impossibile prevedere in che modo ciò influirà sul futuro della salute del bambino.

L'esacerbazione della tonsillite cronica in 1 trimestre può causare aborto spontaneo. Pertanto, se la gestante ha avuto tonsillite nelle prime fasi, dopo 10-14 settimane deve essere esaminata per assicurarsi che lo sviluppo del feto stia procedendo normalmente.

Nel 2 ° e 3 ° trimestre, il corpo della donna incinta si è adattato al nuovo stato, quindi l'esacerbazione della tonsillite cronica non ha un effetto evidente sul normale sviluppo del bambino. Tuttavia, vale la pena ricordare che la tonsillite cronica può causare una serie di conseguenze negative:

  • Nascita prematura.
  • Interruzione di gravidanza.
  • Ritardo nella crescita intrauterina.
  • Polidramnios.
  • Insufficienza placentare.

Al fine di evitare conseguenze pericolose, la futura mamma dovrebbe seguire alcune regole. Evitare il contatto con i portatori di malattie virali, indossare una benda di garza. All'interno è necessario mantenere una temperatura e un'umidità moderate, per ventilare la stanza. Le passeggiate regolari all'aria aperta rafforzano il sistema immunitario. Esercizio moderato consentito. Il movimento contribuisce alla normale circolazione sanguigna. La nutrizione, ricca di vitamine, il sonno normale e la mancanza di stress aiuteranno il normale corso della gravidanza. In caso di sintomi, è escluso qualsiasi auto-trattamento, è necessario rivolgersi immediatamente a uno specialista qualificato.

Loading...

Categorie Popolari