Malattie del fegato - cause, sintomi, diagnosi, trattamento, rimedi popolari, dieta, pulizia e prevenzione

Il corpo umano è progettato in modo tale che tutti gli organi possano essere divisi in vitali e ausiliari. Il fegato appartiene chiaramente al primo gruppo. La sua importanza per mantenere la vitalità del corpo non può essere sopravvalutata. Dopotutto, è un potente organo parenchimale che combina le funzioni della ghiandola digestiva e una sorta di laboratorio biochimico.

È qui che avvengono tutte le reazioni e i processi biochimici centrali responsabili del mantenimento della vita. Naturalmente, più complessa è la struttura del corpo e maggiore è il carico su di esso, più è vulnerabile. E nonostante l'eccellente capacità rigenerativa del fegato, il numero delle sue malattie, trasformandosi in insufficienza epatica, continua a crescere costantemente.

Dov'è il fegato umano?

Come tutti gli organi vitali, il fegato si trova nelle parti centrali del corpo. Occupa praticamente l'intero addome in alto a destra, sotto il diaframma. La maggior parte del corpo è fissata da legamenti sotto la sua cupola destra, che è proiettata sulla parete addominale anteriore, così come l'area dell'arco costale destro e dell'ipocondrio. Da questa sezione, il fegato è diretto a sinistra, gradualmente si assottiglia fino a quando i bordi si uniscono completamente ad angolo acuto sotto forma di un cuneo più vicino all'ipocondrio sinistro. Pertanto, se ci sono problemi al fegato, i pazienti lamentano dolore o disagio nell'ipocondrio destro con possibile diffusione all'epigastrio.

Funzionalità epatica nel corpo umano

Tutte le funzioni che svolge il fegato, nessun organo nel corpo umano fornisce. Questi includono:

Disintossicazione del corpo - neutralizzazione di tutti i composti tossici che entrano nel sangue dall'ambiente (alcool, tossine, medicine)

Smaltimento e inattivazione di prodotti metabolici tossici formati nel corpo nel processo di attività vitale (prodotti di degradazione delle proteine, fenolo, composti chetonici e acetone),

Partecipazione alla vitamina e al metabolismo dei minerali: deposizione di vitamine idrosolubili del gruppo B, C, PP, nonché D, E, K liposolubili, oligoelementi di ferro, rame e cobalto,

Partecipazione alla sintesi di sesso steroideo, tiroide, ormoni surrenali e neutralizzazione del loro eccesso,

Regolazione del metabolismo dei carboidrati

Deposizione e distribuzione di substrati energetici nel corpo (glucosio, glicogeno) mediante i processi di glicogenolisi, gluconeogenesi, glicolisi,

Partecipazione al metabolismo lipidico (metabolismo del colesterolo, fosfolipidi, acidi grassi, lipoproteine),

L'implementazione dei processi centrali del metabolismo proteico: la sintesi di componenti proteici per le membrane cellulari e le proteine ​​di trasporto, la ridistribuzione degli aminoacidi,

Partecipazione alla sintesi di immunoglobuline, anticorpi e altre importanti proteine ​​del sistema immunitario,

Sintesi dei fattori di coagulazione del plasma e sistema anticoagulante del sangue,

Funzione ematopoietica, specialmente nei periodi intrauterino e infantile,

Sintesi di bile ed enzimi che sono coinvolti nei processi di digestione. Il loro ruolo principale è la scissione dei grassi,

Attuazione del metabolismo della bilirubina e sua neutralizzazione mediante coniugazione con acido glucuronico,

Deposizione di sangue, che consente la ridistribuzione in caso di necessità (rilascio di sangue nei vasi sanguigni quando è carente durante la perdita di sangue o concentrazione in caso di insufficienza cardiaca congestizia),

Il fegato è la più grande ghiandola del corpo umano, che svolge la maggior parte delle funzioni tra tutti gli organi. Il danno epatico può essere accompagnato da una violazione di una e tutte le sue funzioni, che è la base della gravità della malattia.

Malattie del fegato

Il gruppo di malattie del fegato può includere qualsiasi tipo di danno a tutte le strutture che non vanno oltre i limiti anatomici di questo organo. Questi possono essere epatociti e lobuli epatici che formano, vasi arteriosi e venosi intraepatici e dotti biliari. Le malattie dei dotti biliari extraepatici e della cistifellea devono essere trattate come una rubrica separata.

Le principali malattie epatiche comuni sono elencate nella tabella:

Gruppo di malattie del fegato

Unità nosologiche dal gruppo

Danno infiammatorio, purulento e funzionale primario delle cellule del fegato

Epatite virale (A, B, C e altri tipi),

Epatomegalia di origine non specificata (ingrossamento del fegato senza causa),

Alcool e steatoepatosi non alcolica,

Tubercolosi e danno epatico sifilitico,

Ascesso epatico (formazione di una cavità purulenta).

Rotture del fegato con trauma addominale chiuso smussato,

Danni al fegato aperti (ferite da taglio),

Danno da arma da fuoco e schiaccia il fegato.

Trombosi venosa epatica (sindrome di Budd-Chiari),

Pilephlebitis (infiammazione purulenta della vena porta del fegato),

Ipertensione portale (aumento della pressione nella vena portale e nel sistema portale in caso di cirrosi epatica),

Fistola artero-venosa intraepatica e fistola (fistola patologica tra i vasi del fegato).

Danno ai dotti biliari intraepatici

Colestasi intraepatica (stasi biliare nel fegato),

Colangite acuta (infiammazione purulenta dei dotti biliari),

Colelitiasi intraepatica (formazione di calcoli nei dotti biliari epatici),

Malattia di Caroli (dilatazione congenita dei dotti intraepatici con aumento della formazione di calcoli e più piccoli ascessi).

Cisti epatica (accumulo di liquidi limitato, capsula limitata),

Emangioma (accumulo anormale di strutture vascolari sotto forma di tumore),

Angiosarcoma e altri tipi di sarcomi epatici,

Carcinoma intraduttale (tumore di Klatskin),

Danno epatico metastatico nel cancro di qualsiasi luogo.

Invasioni e infezioni parassitarie

Patologia ereditaria e anomalie

Ipoplasia e aplasia del fegato (ipoplasia o assenza di un organo),

Atresia dei dotti e dei vasi intraepatici (costrizione o membrane che impediscono il flusso di sangue o bile),

Enzimopatie epatiche con alterato metabolismo della bilirubina (sindromi di Gilbert, Rotor, Dabin-Jones)

Fermentopatie epatiche con una violazione dello scambio di rame (sindrome di Wilson-Konovalov),

Epatosi ereditaria del pigmento.

Danno epatico in patologia di altri organi

Fegato congestizio nell'insufficienza cardiaca,

Epatomegalia con leucemia.

Cambiamenti strutturali e funzionali nel fegato e loro complicanze

Malattia epatica autoimmune

Patologia in cui vi è una distruzione gratuita del fegato da parte del suo sistema immunitario:

Colangite sclerosante primaria,

Cirrosi biliare primaria,

Qualsiasi malattia del fegato in caso di progressione termina con cirrosi ed è accompagnata da vari gradi di insufficienza epatobiliare.

Segni e sintomi di malattia epatica

I sintomi della malattia epatica sono frequenti nausea, bruciore di stomaco, un odore molto sgradevole e acuto di sudore, pelle giallastra, urine giallo scuro, diarrea, scolorimento delle feci in marrone scuro o giallo chiaro, a volte verde.

Inoltre, i disturbi del fegato possono portare all'acne in età adulta, frequente sensazione di fame o sete forte e frequente, prurito di alcune aree sottili della pelle, deterioramento della vista. Ad esempio, una persona può iniziare a confondere il bianco con il giallo, a sentire bruscamente il freddo o il caldo, non dormire la notte, mentre avverte una febbre, palpitazioni cardiache. I capelli possono iniziare a cadere, le sopracciglia. Ci sono convulsioni, si formano papillomi, inizia lo sviluppo di aterosclerosi del cervello, del cuore, dell'intestino, dei vasi sanguigni delle gambe.

I casi tipici di problemi al fegato nel piano organico e funzionale sono facilmente riconoscibili dai loro sintomi caratteristici. Ma alcune situazioni creano difficoltà per una corretta diagnosi anche a epatologi esperti (professionisti coinvolti nelle malattie del fegato). Tutto dipende dal tipo specifico di malattia, dalle caratteristiche individuali dell'organismo, dalla presenza o dall'assenza di comorbidità.

Le principali manifestazioni cliniche della patologia epatica possono essere:

Disagio e dolore nella proiezione del fegato,

Dimensioni del fegato ingrandite

Debolezza generale e malessere,

Violazione delle capacità mentali,

Aumento della sudorazione della pelle e gonfiore,

Giallo della pelle e della sclera,

Aumento della fragilità dei vasi sanguigni e tendenza al sanguinamento,

L'instabilità delle feci, un cambiamento nella natura e nel colore delle feci,

Aumento delle dimensioni dell'addome,

Miglioramento del modello venoso sulla pelle dell'addome,

Perdita di peso non motivata,

Crepe sulla superficie della lingua e sul suo rivestimento patinato bianco o marrone,

Reazione termica di varia gravità.

Come fa male il fegato?

Il dolore al fegato può essere diverso. Puoi interpretarli in questo modo:

Dolore minore nell'ipocondrio destro sotto forma di dolore doloroso, lacrimazione e gravità. Caratterizza il processo patologico lento di tossicità infiammatoria o di altra origine. Questo tipo di dolore al fegato è molto probabilmente dovuto a un aumento delle dimensioni dell'organo e alla tensione eccessiva della capsula epatica. I pazienti non possono indicare chiaramente un punto di dolore

Intenso dolore comune nell'ipocondrio destro. Raramente incontrato e dicono o un pronunciato processo infiammatorio, purulento, traumatico patologico o una lesione dei dotti biliari con pietre,

Grave dolore locale nella proiezione del fegato. Non tipico per danno epatico e nella maggior parte dei casi associato alla patologia della colecisti e dei dotti biliari extraepatici,

Completa assenza di dolore al fegato. Si trova molto spesso nelle malattie del fegato a flusso lento che passano inosservate per lungo tempo e sono determinate solo nella fase di insufficienza epatica o cirrosi epatica.

Pelle con malattia epatica

In base alle caratteristiche della pelle, è possibile determinare il funzionamento di vari organi, incluso il fegato.

Per tali malattie, la pelle può essere:

Pallido o di pelle scura con grave sudorazione e gonfiore del tessuto sottocutaneo, specialmente in faccia e estremità,

Asciutto, traballante con più graffi e graffi,

Incline a eruzioni allergiche, comparsa di dermatite atopica, psoriasi, eczema,

Jaundiced. La natura di questo tipo di alterazioni cutanee può determinare l'origine dell'ittero. Per problemi al fegato, il giallo è di intensità moderata ed è rappresentato da una sfumatura arancione. Quando si esegue una diagnosi differenziale di ittero, questo criterio consente di escludere i loro tipi meccanici (tono della pelle marrone) ed emolitici, accompagnati da un tono della pelle giallo limone,

Con la presenza di smagliature. Le smagliature sono allungamenti della pelle ad un maggior grado dell'addome sotto forma di strisce bluastre del suo assottigliamento. La ragione del loro aspetto diventa uno squilibrio ormonale, sia nel corpo maschile che in quello femminile, quando il fegato non è in grado di neutralizzare gli ormoni steroidei in eccesso.

Eruzione cutanea con malattia epatica

Nella maggior parte dei pazienti con patologia epatica, insieme a un cambiamento nel colore della pelle, si nota la comparsa di varie eruzioni.

I meccanismi di occorrenza e tipi di eruzione cutanea possono essere i seguenti:

Elementi pustolosi, tendenza alla follicolite e alla foruncolosi. Si basano sullo squilibrio immunitario che si verifica sullo sfondo di una diminuzione della capacità del fegato di sintetizzare le immunoglobuline,

Eruzione allergica sul tipo di macchie e papule. A causa di una violazione della funzione di disintossicazione del fegato, che è alla base del verificarsi di reazioni allergiche alle normali condizioni ambientali per il corpo,

Eruzione emorragica Lievi emorragie su tutta la superficie della pelle, chiamate eruzioni petecchiali, sono manifestazioni tipiche di una diminuzione della funzione sintetica del fegato. Prima di tutto, soffrono le proteine ​​che compongono il sistema di coagulazione del sangue. In tali pazienti, aumenta la propensione a formare ematomi con le lesioni più lievi.

Prurito per malattie del fegato

È caratteristico che qualsiasi tipo di eruzione cutanea nelle malattie del fegato è accompagnato da un forte prurito. Acquisisce una persistenza speciale con una combinazione di giallo della pelle con eruzioni cutanee. Questo sintomo è spiegato dal fatto che la bilirubina, non neutralizzata dal fegato, che si deposita sulla pelle, provoca la sua irritazione. Inoltre, altri prodotti metabolici tossici sono concentrati nell'ampia rete microcircolatoria della pelle, che provoca inoltre irritazione e prurito. A questo proposito, quando si esaminano pazienti con patologia epatica, è possibile notare tracce di graffi, in particolare sulle superfici laterali dell'addome e degli avambracci.

Cause della malattia epatica

Il tessuto epatico ha un enorme potenziale in termini di capacità di recupero e resistenza ai rischi ambientali.

Tra le possibili cause di problemi al fegato sono:

Agenti virali. Questi includono virus dell'epatite di tipo A, B, C, D, E e altre specie rare. Conducono a processi infiammatori acuti e cronici nel tessuto epatico, che sono chiamati epatite, rispettivamente, il nome del virus. L'epatite A è considerata il tipo più favorevole di epatite virale, pericolosa - B, acquisisce un decorso cronico e viene rilevata nella fase della cirrosi - epatite C,

Effetti tossici. L'assunzione prolungata e sistematica di composti tossici dall'ambiente (vapori, composti chimici, metalli pesanti) o l'impatto simultaneo di alte dosi sul fegato porta alla sconfitta di questo organo. Ciò può verificarsi come un moderato ingrossamento del fegato senza pronunciati disturbi funzionali, nonché una massiccia necrosi epatocitaria con una transizione verso insufficienza epatocellulare progressiva,

Effetti della droga Non tutti i farmaci hanno la stessa epatotossicità. I più aggressivi di questi sono agenti chemioterapici, antibiotici, ormoni,

Bevande alcoliche L'abuso sistematico di prodotti contenenti etanolo provoca un effetto dannoso diretto sulle cellule del fegato. Nel tempo, questo porta alla cirrosi epatica. La dose giornaliera sicura stabilita di etanolo al 40% per il fegato non supera i 90-100 millilitri per gli uomini e per le donne 50-70 ml,

Agenti infettivi e parassitari. Tra questi, il posto principale è occupato da echinococco e alveococco, ascaridi, agenti patogeni della leptospirosi. Provocano sia cambiamenti patologici acuti sia processi cronici sotto forma di trasformazione cistica del fegato,

Errori nella dieta e nutrizione scorretta. A questo proposito, l'abuso sistematico più pericoloso di cibi grassi, fritti, affumicati e contenenti grandi quantità di spezie. Ciò provoca una violazione del deflusso della bile, che porta al suo ristagno, alla colangite e alla formazione di calcoli nel sistema duttale del fegato,

Predisposizione ereditaria, malattie genetiche e malformazioni. Questo tipo di causa è alla base di vari atresia dei vasi e dei dotti epatici, ipoplasia epatica, malattie di accumulo e fermentopatia,

Malattie acute degli organi addominali, accompagnate da processi suppurativi. Può portare alla diffusione della suppurazione nel sistema venoso portale, che le causerà trombosi,

Lesioni all'addome e al fegato. Non importa subito dopo il verificarsi.A volte diversi anni dopo aver subito lesioni, cisti o altri accumuli di liquidi si possono trovare nel parenchima epatico,

Radiazioni ionizzanti e altri agenti cancerogeni fisici e chimici. Questi fattori causali possono causare il cancro in alcune aree del fegato.

Il fegato ha una delle più alte capacità rigenerative di tutti i tessuti del corpo. Il grado di realizzazione dell'effetto dannoso dei fattori causali nello sviluppo di malattie del fegato dipende più dallo stile di vita

Dieta per malattie del fegato

Il rispetto della dieta dietetica per le malattie del fegato è un attributo obbligatorio del processo di trattamento. A volte influisce sulle sue prestazioni. Ogni paziente con patologia epatica dovrebbe ricordare questo. È molto importante aderire a chiare raccomandazioni sullo stile di vita al fine di mantenere il fegato in uno stato di relativo riposo funzionale.

Cosa dovrebbe essere escluso dalla dieta?

I seguenti alimenti dovrebbero essere esclusi dalla dieta:

L'alcol è severamente vietato, anche in piccole quantità.

Caffè e tè forte

Acqua minerale frizzante, in particolare con coloranti, o il solito fortemente raffreddato

Carni grasse (maiale, anatra, oca) e frattaglie (rene, fegato, cervello, cuore),

Non puoi brodo di carne ricca, grassi, funghi, sulla base di legumi e acetosa

Porridge di orzo, mais, orzo e miglio

Pasta con additivi, paste e salse con grasso, condimenti forti di pomodoro e salsa cremosa

Sono esclusi tutti i tipi di prodotti affumicati, salsicce, conserve, grassi di pasticceria, agnello, manzo e maiale.

Varietà di pesci grassi (salmone, salmone, storione, anguilla, carpa, storione, pesce gatto), compresi i pesci salati e affumicati.

Qualsiasi tipo di caviale e sushi

Pane e prodotti di pasticceria freschi (panini, torte, ciambelle, biscotti),

Ryazhenka, latte intero e ricotta, formaggi salati e aromatizzati

Alcune verdure: cavolo, cavoletti di Bruxelles, acetosa, spinaci, sottaceti, sottaceti, aglio, cipolle, melanzane, funghi, ravanelli, rape, asparagi e peperone dopo la cottura

Quasi tutti i tipi di frutta e bacche fresche tra cui datteri, mirtilli, uva, fichi e lamponi

Non è possibile utilizzare nella patologia del fegato molte uova, così come nel loro arrosto

Sushi, cibi affumicati, piatti piccanti e grassi non sono ammessi dagli spuntini,

Tutti i prodotti contenenti cioccolato e cacao, panna o molto grasso di pasticceria sono vietati dai dolci.

Qualsiasi condimento, senape, aceto, pepe, adjika, ketchup, maionese e salse, in particolare caldo,

Quali prodotti sono ammessi per le malattie del fegato

I seguenti prodotti sono ammessi per le malattie del fegato:

Bevande. Brodo dalle bacche di rosa selvatica, tè nero debole con limone, latte. Invece di zucchero, puoi usare sostituti (xilitolo). Succhi di bacche e frutta senza zucchero. Le composte sono fatte con frutta secca e fresca, macinandole.

Pane di segale o crusca, o pasta frolla (o raffermo), pan di spagna, tipo di biscotto,

Prodotti a base di carne a basso contenuto di grassi. Carne di tacchino, manzo, coniglio, pollo consigliati. Sbucciare gli uccelli è meglio rimuovere,

Varietà a basso contenuto di grassi di pesce. Si concentra su pesce persico, luccio, merluzzo, tutte le varietà a basso contenuto di grassi di pesci di fiume,

Oil. Sono ammessi oli vegetali raffinati (fino a 10 g) e burro (fino a 10-30 g),

Latticini a basso contenuto di grassi. Può essere yogurt, ricotta a basso contenuto di grassi o magro, non formaggi a pasta dura. Kefir e latte possono solo scremare, la quantità massima di grassi non deve superare il 2%. Puoi diversificare il menu con cheesecakes, gnocchi pigri, budini.,

Uova. Il numero raccomandato di uova al giorno è solo uno. Queste possono essere uova di qualsiasi tipo di uccello,

I piatti di verdure sono cucinati meglio con patate, zucche, cavolfiore, zucchine, carote e barbabietole. Piselli e cavoli cinesi completeranno perfettamente il menu. Le verdure possono bollire, macinare e preparare zuppe, soufflé, casseruole con carne e pesce. In piccole quantità sono gradite le insalate dal gusto neutro (radice, iceberg, romain). Pepe utile,

Puoi qualsiasi varietà di vermicelli e pasta, grano saraceno, riso, farina d'avena - tutto bollito,

Puoi condire i piatti preparati con alloro, cannella, prezzemolo, aneto, vaniglia. Ottimo per aromatizzare la salsa di soia.,

Nelle persone con malattie del fegato, i dolciumi e i dolci dovrebbero essere presentati con marmellata di frutta, miele in piccola quantità e marmellata.

Spuntini. La dieta per le malattie del fegato non limita l'uso di verdure fresche e macedonie, condite con olio raffinato, dopo che il pesce bollente fa un riempitivo, immergere varietà di aringhe a basso contenuto di grassi, fare pesce farcito. Consentito in piccole quantità, in modo da non causare flatulenza, crauti senza aceto. Dalle solite insalate: vinaigrette, zucchine a forma di caviale.

In quale forma cucinare e mangiare i piatti?

Tutti i prodotti devono essere cotti a vapore, in umido, al forno, bolliti. In nessun caso non è possibile friggerli e fumarli. Può essere zuppa, zuppa di crema, casseruola, budino, purè di patate, prodotti puri appena bolliti. È possibile combinare cibi consentiti in insalate e stufati. Assicurati di aggiungere un po 'di sale. Ciò fornirà al corpo ioni sodio e cloro. I pasti pronti dovrebbero essere caldi prima del consumo. È meglio aderire al principio del dosaggio frazionario di 6 pasti al giorno. Questo approccio creerà l'atteggiamento più attento al fegato e fornirà al corpo sostanze nutritive.

Prevenzione delle malattie del fegato

Sfortunatamente, la prevenzione delle malattie del fegato dipende non solo dal comportamento corretto di una persona, che, anche con tutto il suo desiderio, non può sempre proteggersi da loro. La patologia epatica in una certa misura riguarda un problema pubblico. Tra le cause del suo sviluppo ci sono quelle che sono estremamente difficili da influenzare dalla solita osservanza delle raccomandazioni preventive. Ma tutti sono obbligati a lottare per questo: strutture governative statali, istituzioni mediche, strutture di ristorazione e ogni persona che sta monitorando la propria salute.

Alla prevenzione delle malattie del fegato includono tali attività:

Conformità con la tecnologia di produzione pericolosa ad eccezione del lancio di rifiuti nelle acque reflue o nell'aria,

Rispetto da parte dei lavoratori della produzione pericolosa delle norme per il lavoro con sostanze tossiche, uso di dispositivi di protezione individuale,

Acquista solo alimenti freschi da fornitori di fiducia. Molti di loro vengono coltivati ​​e trasportati utilizzando la loro elaborazione chimica, che è estremamente dannosa per il fegato,

Eliminazione dell'abuso di alcol

Condurre un controllo rigoroso sul trattamento degli strumenti nelle cliniche chirurgiche e negli studi dentistici. Massimo utilizzo in pratica dei dispositivi monouso

Stretto controllo sullo stato del sangue del donatore e dei suoi farmaci, nonché sui donatori. Ciò impedirà i casi di epatite virale,

Isolare i pazienti con epatite virale A,

Escludere rapporti sessuali non protetti,

Aderenza ai principi di un'alimentazione sana,

Vaccinare contro l'epatite B a persone del gruppo a rischio per l'insorgenza di questa malattia,

Monitorare le condizioni dei pazienti con malattia epatica cronica,

Escludere farmaci non controllati,

Utilizzare gli epatoprotettori in presenza di una minaccia di danno epatico,

Consultare immediatamente un medico se si sospetta una malattia del fegato,

Trattamento adeguato di qualsiasi patologia esistente nell'uomo, che può portare a danni al fegato secondari.

Malattia del fegato - una grave minaccia per la salute e la vita, che in nessun caso non deve essere lasciata senza la dovuta attenzione!

Suggerimenti per le malattie del fegato

Coloro che soffrono di malattie del fegato, devi rinunciare a cattive abitudini, a mangiare caldo, caldo, grasso. Il calore e l'abbronzatura dovrebbero essere evitati. Il cibo deve essere usato al vapore o cotto, in umido. Non è consigliabile mangiare il cibo di ieri. Non puoi mangiare cipolle e aglio, ed è meglio aggiungere rafano e senape al cibo, c'è pollo bollito, non fritto. Inoltre non puoi anatra, carne di capra o la stessa carne secca. Mangia verdure crude. Non mangiare troppo prodotti a base di latte fermentato, mangiare spesso, ma a poco a poco.

Puoi mangiare tè dolce e dolce che può aiutare con il dolore al fegato. Mangia il cibo anche passando dolce, amaro, astringente.

Quale medico contattare?

Un medico che cura il fegato è un gastroenterologo (terapeuta-gastroenterologo), un epatologo (se hai l'epatite)

Istruzione: Un diploma in specialità "Medicina" è stato conseguito presso l'Università medica statale russa. N.I. Pirogov (2005). Studi post-laurea in Gastroenterologia - centro medico educativo e scientifico.

Come aumentare il livello di testosterone negli uomini?

Che cos'è un fegato

Nel giro di un minuto, nel fegato si verificano milioni di reazioni chimiche con la sintesi di proteine ​​del sangue, acido biliare, neutralizzazione di sostanze dannose, accumulo di glucosio necessario e decomposizione in componenti.

L'unità strutturale del tessuto epatico è il lobulo epatico. Il numero di tali segmenti è di cinquecentomila. Attraverso il centro di ciascun lobulo passa la vena centrale, da cui si separano speciali placche, costituite da epatociti - cellule epatiche. Ogni lobulo contiene anche vasi sanguigni (emocapillari) e capillari della bile.

Disturbi del metabolismo dei grassi

Nelle cellule del fegato, il contenuto di grassi aumenta, causando l'aumento del ferro e la sua capacità di funzionare normalmente. Ciò porta allo sviluppo di epatosi grassa e successivamente - cirrosi. Le violazioni del metabolismo dei grassi nel fegato in Russia subiscono il 27% dei residenti.

L'abuso di alcol è dannoso per le cellule del fegato, che alla fine provoca la cirrosi. Dose giornaliera relativamente sicura di bevande alcoliche:

  • per le donne al giorno:
    • meno di 30 ml di vodka (brandy, whisky)
    • 150 ml di vino
    • 250 ml di birra.
  • per uomo al giorno:
    • 60 ml di vodka (brandy, whisky)
    • 300 ml di vino
    • 500 ml di birra.

Malnutrizione

Se una persona consuma a lungo un sacco di carne affumicata, cibi fritti, grassi e cibi con spezie: questo porta a una violazione della rimozione della bile, che provoca colangite e formazione di calcoli nel fegato.

In un gruppo separato, ci sono altre cause meno comuni, a causa delle quali la distruzione delle cellule del fegato. Questi includono:

  • avvelenamento da vapori di metalli pesanti e composti chimici,
  • sollecitazioni,
  • trauma addominale,
  • malattie degli organi addominali,
  • radiazioni ionizzanti e agenti cancerogeni,
  • predisposizione genetica.

Sotto l'influenza di questi fattori, iniziano i cambiamenti nel fegato, che alla fine portano alla disfunzione dell'organo.

I primi segni di malattia epatica

  • stanchezza e debolezza
  • dolore o pesantezza nell'ipocondrio destro
  • amarezza in bocca, bruciore di stomaco, nausea e vomito.

La malattia del fegato è caratterizzata dall'aspetto di un tono della pelle giallo. All'inizio, i pazienti notano il caratteristico giallo della sclera e quindi la pelle. Ciò accade a causa dell'accumulo di bilirubina nel sangue. Molto spesso l'ittero accompagna l'epatite e la cirrosi. Allo stesso tempo c'è un oscuramento del colore delle urine. Per quanto riguarda le feci - diventa più leggero, fino al completo scolorimento.

Diagnosi di malattia epatica

I seguenti studi medici aiutano a determinare le condizioni del fegato:

Esame ecografico (ultrasuono), con l'aiuto del quale determinano chiaramente evidenti segni di malattia epatica, espressi in cambiamenti nelle dimensioni e nell'ecogenicità dell'organo.
Risonanza magnetica (MRI) usando il fenomeno della risonanza magnetica nucleare, viene fatta una diagnosi accurata con un quadro clinico dettagliato.
Emocromo completo (KLA) Viene eseguito quando si sospetta una malattia associata a processi infiammatori e infettivi. Violazioni di indicatori regolatori nel sangue, un aumento della quantità di anticorpi nel sangue indica una particolare malattia del fegato.
Esame del sangue biochimico (BAC) metodo di ricerca di laboratorio - l'identificazione delle patologie in una fase precoce.
biopsia - puntura epatica mediante puntura percutanea dall'ipocondrio destro, seguita da raccolta di microparticelle di tessuto epatico, per ulteriori studi in laboratorio medico. Una biopsia epatica è indicata solo in quei casi, se non c'è cirrosi dello stadio 2.3, insufficienza epatica in cui vi è un grande rischio di sanguinamento d'organo durante la procedura di campionamento dei tessuti.

Trattamento delle malattie del fegato

Gli epatoprotettori che proteggono il fegato e ripristinano i tessuti dell'organo, sono prescritti agenti coleretici combinati con antispasmodici per normalizzare il flusso della bile.

Nei pazienti con cirrosi e malattia epatica allo stadio terminale, sono necessari farmaci per controllare la quantità di proteine ​​nella dieta. Il fegato con cirrosi non è in grado di assorbire i prodotti di scarto, causando livelli elevati di ammoniaca nel sangue ed encefalopatia epatica (letargia, confusione, coma). I diuretici vengono quindi utilizzati per ridurre al minimo la ritenzione idrica.

Nei pazienti con una grande quantità di liquido ascitico nella cavità addominale, il liquido in eccesso porta alla necessità di rimuoverlo periodicamente con un ago e una siringa. Usando un anestetico locale, l'ago viene inserito attraverso la parete addominale e il medico rimuove il liquido. .

Le operazioni vengono eseguite per trattare l'ipertensione portale e ridurre al minimo il rischio di sanguinamento. I pazienti con calcoli nella cistifellea a volte hanno un intervento chirurgico per rimuovere la cistifellea.

Il trapianto di fegato è la versione finale per i pazienti la cui funzionalità epatica non può essere ripristinata.

Cardo mariano

L'erba principale per il trattamento del fegato è il cardo mariano, che normalizza la funzione epatica, protegge dalle tossine, ripristina le cellule del fegato. È meglio usare polvere di semi o farina, che rimane dopo aver spremuto l'olio. I semi di cardo mariano hanno un effetto lassativo, quindi non sono adatti a persone con disturbi digestivi.

Le persone di età superiore ai 40 anni devono sottoporsi al trattamento del fegato di cardo. Assumere una volta all'anno per 3-4 settimane 1 ora L. una giornata con un bicchiere d'acqua.

Dopo un ciclo di tale trattamento, scompaiono le occhiaie sotto gli occhi, che si presentano a causa dell'insufficiente funzionalità epatica. Il cardo mariano viene utilizzato nel trattamento di cirrosi, epatite, ittero, epatosi epatica grassa.

Potentilla eretto (kalgan)

La tintura viene fatta in questo modo: 50 g di radici secche di calgan versano 0,5 litri di vodka, insistono per 3 settimane. Per le malattie del fegato, bere l'epatite 30 gocce 3 volte al giorno 20 minuti prima dei pasti, diluendo con 50 g di acqua.

Prendi una zucca, taglia la parte superiore, rimuovi il nucleo con i semi. Versare il contenitore risultante metà miele. Lasciare agire per un po 'in modo che appaia il succo. Bevi questo succo mezzo bicchiere 3 volte al giorno.

Tagliare la parte superiore, rimuovere i semi, riempire con miele, chiudere la punta del coperchio, spalmare l'incisione con l'impasto. Conserva la zucca in un luogo buio per 10 giorni a temperatura ambiente. L'11 ° giorno per iniziare il trattamento: assumere il succo in 1 cucchiaio. l. 3 volte al giorno 40 minuti prima dei pasti. Il corso del trattamento è di 1 mese.

Il succo di zucca aiuterà a ripristinare e eliminare il fegato dalle tossine. Grattugiare una zucca su una grattugia e spremere il succo, prendere 100 g di succo fresco 3 volte al giorno 1 ora prima dei pasti. Il corso del trattamento della zucca di fegato - 3-4 mesi.

Sciacquare 1 tazza di avena, far bollire 1 litro di latte e versare lì l'avena, portare ad ebollizione, tenere a fuoco basso, non lasciare bollire per 10-15 minuti. Quindi avvolgere il brodo e lasciarlo fermentare per 2 ore. Filtra, bevi questo latte per tutto il giorno. Il corso del trattamento del fegato è di 20 giorni, quindi una pausa di 10 giorni e un nuovo corso.

Marmellata Di Tarassaco

Raccogli 400 fiori di tarassaco, lavali e immergili per un giorno. Quindi scaricare l'acqua e sciacquare di nuovo i fiori.Taglia 2 limoni insieme alla scorza, mescola con i fiori e versaci sopra 500 ml di acqua bollente. Cuocere a fuoco lento per 15 minuti. Quindi raffreddare, filtrare, spremere. Nel brodo aggiungere 1 kg di zucchero e cuocere fino a quando diventa tenero, fino a quando la marmellata diventa densa come un miele.

Prendi 2 cucchiaini. 3 volte al giorno prima dei pasti. Lo sciroppo viene sciolto in un bicchiere di acqua calda. Dopo aver assunto lo sciroppo, il dolore a volte appare nel fegato o nella cistifellea e dura 0,5-1,5 ore - questo è normale.

Sciroppo di tarassaco: i fiori vengono collocati in un barattolo, cosparsi di miele o zucchero, schiacciati e presto appare uno sciroppo in cima, che si desidera drenare e mettere in frigorifero. Prendi con dolore al fegato e alla cistifellea, con coliche e 1 cucchiaino. 4 volte al giorno Il dolore al fegato scompare in 10-15 minuti.

Carote e Uvetta

1 kg di uva passa senza nocciole, meglio leggero, e 1 kg di carote di colore brillante per saltare attraverso un tritacarne. Mettere in una casseruola, aggiungere 1,5 litri di acqua, lasciare un segno sulla parte esterna della casseruola a livello dell'acqua. Aggiungi un altro 1 litro di acqua e fai bollire a fuoco basso fino a quando non viene lasciato il segno. Raffreddare e filtrare. Conservare in frigorifero, prima dell'uso, riscaldato a 37-40 gradi.

Bere durante la settimana come segue: 1 ° giorno. A stomaco vuoto bevi 1 tazza di brodo, sdraiati su una bottiglia di acqua calda per 2 ore. 2 ° - 7 ° giorno. Bere mezza tazza di brodo al mattino a stomaco vuoto non è più necessario sdraiarsi e riscaldarsi, dopo 30 minuti per fare colazione.

Cannella Con Miele

Quando un fegato malato aiuta questa ricetta: 0,5 litri di miele mescolano 2 cucchiai. l. cannella in polvere, mescolare. Assumere prima dei pasti per 1-2 cucchiai. l. 4-5 volte al giorno.

Prendi 2 cucchiai. l. cinorrodi e biancospino, versare 1,5 litri di acqua. Far bollire per 10 minuti. Quindi aggiungere alla scelta di 1 cucchiaino. tre tipi di erbe:

  • seta di mais
  • foglie di betulla
  • foglie di fragola
  • rapa,
  • equiseto,
  • woodlice.

Far bollire per altri 3 minuti. Insistere per 5 ore, filtrare. Bevi 1 bicchiere al mattino e alla sera con 1 cucchiaino. miele.

Eterno

Immortelle è usato nella medicina ufficiale e tradizionale come rimedio epatico con formazione biliare e proprietà biliari. Questa erba è un rimedio efficace per il trattamento del fegato, delle vie biliari, del pancreas.

Per preparare un rimedio per il trattamento del fegato, 1 cucchiaio l. immortelle fiori versare 1 tazza di acqua bollente, insistere per 15 minuti e bere 50 ml 3 volte al giorno. Non puoi usare l'immortelle per un mese di seguito o aumentare la dose: la pianta si accumula nel corpo e agisce tossicamente in grandi dosi.

Dopo una settimana di riposo, il trattamento di immortelle viene ripetuto. Spesso, durante il trattamento di un'immortella, il nematode è uscito dall'intestino del paziente - l'immortella ha anche un effetto antielmintico. Questa pianta aumenta la pressione sanguigna, quindi non è raccomandata per le persone con ipertensione.

Sciroppo di achillea e tanaceto

2 tazze di fiori di tanaceto, 2 tazze di fiori di achillea, versare 2 litri di acqua fredda, lasciare per 24 ore, dare fuoco. Non appena l'acqua è rumorosa, rimuoverla. Dopo 3-5 ore, ripetere di nuovo. Quindi filtrare e per ogni litro di brodo aggiungere 600 g di zucchero e 2 cucchiai. l. miele. Mescolare, portare a ebollizione, far bollire per 5 minuti. Prendi 25 g al mattino a stomaco vuoto e 25 g la sera prima di coricarti. 1 litro di sciroppo è sufficiente per 21 giorni. Quindi 7 giorni di pausa e un nuovo ciclo di trattamento.

Raccomandato

Prodotti utili per le malattie di questo organo sono tipi magri di carne, cereali, verdure fresche e frutta.
In caso di malattie del fegato, si consiglia di mangiare pane (bianco e nero), biscotti, zuppe di verdure o zuppe con carni magre.
È necessario consumare una quantità sufficiente di verdure, ma escludere categoricamente spinaci, acetosa, pomodori e legumi.
Dei prodotti lattiero-caseari è consentito utilizzare non latte freddo, ricotta a basso contenuto di grassi, ma la panna acida dovrebbe essere utilizzata solo come salsa, sono ammessi formaggi a pasta dura non taglienti.
Consentito carne magra bollita o carne, al vapore o al forno.
Il consumo di uova è necessario per limitare un uovo al giorno.
È consentito aggiungere bacche e frutti al menu (naturale, mousse, gelatina), si consigliano prugne e albicocche secche.
Non limitato all'uso di cereali nell'acqua.

  • tè,
  • caffè debole,
  • composte,
  • decotto dogrose,
  • gelatina,
  • acqua minerale senza gas.

Pulizia del fegato

Il tubo è una procedura di lavaggio che porta alla pulizia della cistifellea, dei dotti biliari e del fegato, nonché dei reni. I tubi vengono utilizzati quando è necessario pulire il corpo dalle tossine accumulate e dalla bile stagnante. Per tubage è necessario acquistare acqua minerale senza gas.

Al mattino presto, posiziona una piastra riscaldante sotto il lato destro e bevi mezzo litro di acqua minerale in questa posizione. Il meccanismo di tyubazh è semplice: sotto l'influenza del calore, i dotti biliari si espandono e gli accumuli lasceranno indolore dal corpo attraverso l'intestino.

Quando si eseguono queste procedure, è possibile rilassarsi, per questo motivo, utilizzare i tubi una volta ogni 7 giorni in un fine settimana per quattro settimane di seguito. In futuro, ripetere la procedura ogni 3-4 mesi.

Per facilitare la funzione del fegato, oltre alle provette, vengono utilizzati assorbenti:

  • carbone attivo
  • Polyphepanum,
  • enterosgel.

È necessario tenere conto del fatto che durante l'assunzione di carbone attivo e altri farmaci, questi ultimi vengono rimossi dal corpo insieme a scorie. Pertanto, si consiglia di bere carbone attivo due ore prima di assumere altri farmaci salvavita o due ore dopo averlo assunto.

Cause di malattia del fegato

Nella pratica medica, ci sono disturbi funzionali e organici nel fegato.

La comparsa di dolore funzionale è associata a fattori esterni. Tra questi ci sono:

  • avvelenamento,
  • eccesso di cibo (in particolare, passione eccessiva per cibi grassi, fritti e colesterolo alto),
  • intossicazione da alcol e farmaci indotti da farmaci,
  • sforzi eccessivi.

In alcuni casi, il dolore può essere causato da stress acuto o cronico. Tali situazioni sono caratterizzate da una sindrome del dolore implicita e non costante, ma periodica, a seconda dell'impatto di fattori negativi.

È facile sbarazzarsi di disturbi funzionali, sono facili da regolare con l'aiuto della dieta e del consumo di medicinali.

Le lesioni organiche causano malattie più gravi che non solo colpiscono il fegato, ma portano anche a cambiamenti in esso. Tali patologie possono verificarsi sia nelle donne che negli uomini. Questi includono:

  • cirrosi,
  • ascite,
  • epatite acuta e cronica,
  • fegato grasso,
  • cisti,
  • ascessi,
  • tumore.

I primi segni di un fegato malato

La presenza di molte malattie del fegato è indicata da una serie di segni che colpiscono il corpo o il viso di una persona. Se tali manifestazioni non vengono ignorate e il medico non viene prontamente indirizzato, è possibile evitare gravi problemi. Anche nelle prime fasi sarà utile collegare i popolari metodi di trattamento del fegato con le cipolle blu e rosse.

  1. Il bianco degli occhi diventa giallo, ed è abbastanza facile vedere il cambiamento nell'ombra.
  2. Con le condizioni generali della pelle sul viso si verificano cambiamenti: diventa secco o eccessivamente bagnato. Inoltre, appare un gran numero di acne.
  3. Una manifestazione caratteristica è la comparsa di macchie di pigmento e di "stelle" vascolari.
  • Tutta la pelle umana diventa giallastra.
  • L'improvvisa comparsa di macchie di pigmento su qualsiasi parte della pelle è la prova che il derma sta cercando di assumere alcune funzioni del fegato.
  • In generale, la pelle sembra malsana e senza vita.
  • Puoi notare l'aspetto di Wen in tutto il corpo.

Altri sintomi

Oltre alle manifestazioni esterne, una persona con patologia epatica può manifestare altri sintomi:

  • rapida affaticabilità, perdita di prestazione,
  • mancanza di appetito
  • la comparsa di un addome sporgente è un indicatore di liquido accumulato nella regione addominale,
  • l'ombra e la struttura dei capelli possono cambiare, la cui debolezza e fragilità diventano chiaramente visibili,
  • l'uomo suda molto di notte
  • in alcuni casi, si verifica insonnia,
  • il paziente non lascia una sensazione di amarezza in bocca e sulla lingua appare patina gialla.
  • un paziente con patologia epatica porta spesso ad intolleranza a cibi eccessivamente grassi.

È importante! A qualsiasi manifestazione di questo tipo, specialmente in un bambino, è indispensabile rispondere e non ritardare il contatto con la clinica.

Come aiutare l'organismo ad affrontare il problema

Sfortunatamente, non tutte le malattie del fegato possono essere completamente eliminate. Tuttavia, se prendi tutte le misure necessarie in modo tempestivo e segui rigorosamente le raccomandazioni del medico, sarai in grado di ottenere una remissione lunga e duratura.

Il trattamento delle patologie di questo organo deve essere effettuato sotto la costante supervisione di un medico. Terapia combinata, dieta, dosaggio degli esercizi, completa eliminazione dell'alcool dalla dieta: tutti questi fattori in combinazione porteranno al risultato atteso.

Informazioni sui farmaci più efficaci per il trattamento del fegato, leggi in questo articolo.

È importante aiutare il corpo a combattere la malattia. Per fare ciò, assicurati che il menu contenga vitamine A, D, E, F, oligoelementi, fosfolipidi. A proposito di cibi grassi e alcool dimenticano completamente. Il menu giornaliero dovrebbe arricchire gli antiossidanti presenti in grandi quantità nelle verdure.

Le persone che soffrono di malattie del fegato non devono solo prendersi cura di eliminare le cattive abitudini, ma anche limitare la quantità di cibi piccanti, grassi e caldi. Inoltre, si consiglia di evitare il calore e le scottature solari, ridurre al minimo il consumo di prodotti lattiero-caseari e mangiare verdure crude. I piatti sono al vapore, in umido o bolliti.

Se viene fatta una diagnosi spiacevole, non dovresti immediatamente farti prendere dal panico: il fegato è un organo che ha una straordinaria capacità di recupero. Tuttavia, lasciare che tutto vada naturalmente è indesiderabile. Le anomalie nel funzionamento del fegato sono una grave minaccia per la salute e la vita di una persona. Sapendo quali sintomi e segni possono indicare una malattia del fegato, sarà possibile consultare un medico in tempo e iniziare immediatamente il trattamento, il che è estremamente importante in questa materia.

Esperienza lavorativa oltre 7 anni.

Competenze professionali: diagnosi e trattamento delle malattie del tratto gastrointestinale e del sistema biliare.

Le malattie più comuni

Lo stato dei dotti biliari e della cistifellea, con cui questo organo interagisce, si riflette necessariamente nel lavoro del fegato. Pertanto, in medicina, è consuetudine suddividere le patologie epatiche in primarie e secondarie.

Le lesioni primarie del fegato includono malattie acute che si verificano nei tessuti, nei vasi sanguigni del fegato e del tratto biliare:

  • epatite (virale, batterica, tossica, ischemica),
  • attacco di fegato,
  • trombosi venosa epatica,
  • cirrosi epatica,
  • pileflebity,
  • pylethrombosis,
  • malattie del fegato e della cistifellea (colangite, colangioepatite).

Le seguenti condizioni sono riferite a malattie epatiche secondarie:

  • processi tumorali (benigni e maligni),
  • malattie concomitanti dei sistemi endocrino, nervoso o vascolare che causano cambiamenti nel fegato,
  • epatosi grassa, glicogenosi, emocromatosi,
  • patologie concomitanti della cistifellea e del tratto biliare (discinesia, colecistite, malattia del calcoli biliari),
  • infezioni parassitarie (ascariasi, echinococcosi, giardiasi, trichinosi, opistorchiasi).

Questa classificazione delle malattie del fegato non è definitiva, nella scienza ci sono altre opinioni nell'approccio a questo problema. Inoltre, la classificazione delle malattie con lo sviluppo delle possibilità della medicina è in continua evoluzione e viene rivista.

Sintomi della malattia del fegato

Le malattie del fegato possono a lungo non dichiararsi, perché è uno degli organi più "silenziosi", in cui non ci sono terminazioni nervose responsabili dell'insorgenza del dolore. I dolori gravi di solito compaiono già con gravi danni al fegato, quando cresce di dimensioni e inizia a esercitare una pressione sulla membrana fibrosa (capsula glisson), in cui sono concentrati i punti del dolore. I segni caratteristici della malattia del fegato sono i seguenti:

  • malessere generale, debolezza,
  • sensazione di pesantezza nell'ipocondrio giusto,
  • pelle gialla e sclera,
  • scolorimento delle urine
  • disturbi delle feci, cambiamenti nella consistenza e nel colore delle feci,
  • gonfiore,
  • sudorazione eccessiva
  • fragilità dei vasi sanguigni, comparsa di ematomi,
  • tendenza al sanguinamento,
  • amarezza in bocca al mattino, alitosi, placca sulla lingua,
  • un aumento del volume dell'addome, la comparsa di uno schema venoso su di esso,
  • eruzioni cutanee, prurito, sensazione di bruciore,
  • drammatica perdita di peso
  • mal di testa, problemi di memoria, declino mentale,
  • disturbi del sistema nervoso e ormonale,
  • un aumento delle dimensioni del fegato.

La maggior parte dei sintomi sopra si verificano già nelle fasi successive della malattia, quando la malattia diventa cronica. Un segno caratteristico che indica danni al fegato può essere intorpidimento nei muscoli, sensazione di freddo nelle dita delle mani e dei piedi, un cambiamento nella forma delle unghie e la comparsa di macchie rosse simmetriche sui palmi delle mani. L'ittero si sviluppa più spesso sullo sfondo dell'epatite virale o tossica acuta. Nella cirrosi, il caratteristico colore itterico della pelle, della sclera e delle mucose si verifica già nelle fasi successive.

Con lesioni al fegato, i pazienti lamentano spesso una sensazione di bruciore, prurito della pelle o vampate di calore, accompagnati da abbondante sudore. Tali sensazioni di solito si verificano di notte e non consentono al paziente di addormentarsi. Il dolore severo nell'ipocondrio destro di solito si verifica con lesioni concomitanti della cistifellea e dei dotti biliari, o si verificano in stadi avanzati di epatite e cirrosi.

Il decorso dell'epatite o della cirrosi può essere accompagnato da un leggero aumento della temperatura corporea. Se aumenta significativamente (oltre i 39 ° C), ciò può indicare lo sviluppo di un processo purulento nei dotti biliari e nella cistifellea.

Da parte del sistema nervoso centrale, si verificano disturbi come affaticamento, sonnolenza, debolezza, apatia, perdita di memoria e concentrazione e disturbi del sonno. Il fatto è che le cellule nervose sono molto sensibili a una diminuzione della funzione neutralizzante del fegato. Le tossine e i prodotti metabolici non vengono completamente eliminati e influenzano negativamente lo stato del sistema nervoso, causando sintomi di nevrastenia, letargia o irritabilità e sensibilità. I pazienti lamentano mal di testa, vertigini, insonnia, disturbi della sfera sessuale.

Metodi di trattamento

Il complesso di misure terapeutiche per le malattie del fegato è l'uso di droghe, dieta, adattamento dello stile di vita. La terapia farmacologica si basa sull'uso di farmaci nei seguenti gruppi:

  1. Preparati a base di erbe. Per ripristinare la funzione del fegato sono ampiamente utilizzati farmaci a base di cardo mariano. Farmaci come Gepabene, Karsil, Silymarin, Silymar contengono estratti di questa pianta e vengono utilizzati nel trattamento dell'epatite, della cirrosi, della colecistite o di danni al fegato tossici. Lo stesso gruppo comprende farmaci LIV-52 (a base di achillea e cicoria), Hofitol (a base di carciofo). Dal gruppo di integratori alimentari, il farmaco Ovesol è particolarmente popolare.
  2. Fosfolipidi essenziali. I rappresentanti di questo gruppo (Essentiale, Essentiale Forte, Essliver, Phosphogliv) aiutano a normalizzare i processi metabolici nelle cellule del fegato e ad accelerarne la rigenerazione e il recupero.
  3. Medicinali di origine animale. I rappresentanti di questo gruppo sono costituiti sulla base di idrolizzati di fegato di bovino, hanno proprietà protettive e forniscono disintossicazione e pulizia del fegato. Le droghe popolari sono Hepatosan e Syrepar.
  4. Farmaci con aminoacidi. Questi sono medicinali come Heptral e Heptor. Mostrano un potente effetto antiossidante e anti tossico, proteggono il fegato e ne accelerano il recupero.

Oltre alla terapia conservativa, viene utilizzata la ginnastica terapeutica, che consiste in una serie di esercizi appositamente progettati. In caso di patologie epatiche, hanno un effetto benefico sui processi metabolici, eliminano gli spasmi del tratto biliare, rafforzano i muscoli addominali e migliorano il funzionamento dei sistemi nervoso, digestivo e cardiovascolare. Esegui tali esercizi meglio sotto la guida di un istruttore esperto.

Un buon effetto dà l'uso di metodi della medicina tradizionale, basati sul ricevimento di decotti e tinture di erbe medicinali. Ma prima di iniziare il trattamento, assicurati di consultare il medico, questo aiuterà ad evitare complicazioni indesiderate. Per il trattamento del fegato, della farina di cardo, dei decotti dalle radici di tarassaco e dei carciofi, vengono utilizzate piante con proprietà coleretiche e diuretiche (rosa selvatica, foglie di fragola, iperico, seta di mais, ecc.). Droga Leviron Duo perfettamente testata.

Ma di particolare importanza nel trattamento delle patologie epatiche è la dieta. Quale dovrebbe essere la nutrizione per le malattie del fegato, cosa è possibile e cosa non dovrebbe essere incluso nel menu giornaliero? I consigli su questo argomento possono essere ottenuti dal proprio medico e nutrizionista.

Cosa è proibito?

Per le malattie del fegato, il divieto si applica ai seguenti prodotti:

  • pasticcini, muffin, pasticcini, pane bianco fresco,
  • brodi ricchi, carne e pesce grassi,
  • dolci, caramelle, cioccolato,
  • semilavorati, conserve alimentari,
  • affumicati, salsicce,
  • alcol,
  • soda dolce,
  • forte caffè nero e tè
  • salse unte, grassi animali,
  • spezie e condimenti
  • legumi,
  • cereali di semole di orzo, mais, orzo e miglio,
  • ravanello, ravanello, aglio, rapa, cavolo bianco, acetosa, cipolla, spinaci,
  • uva, pomodoro, succo d'arancia.

Dal menu dovresti escludere le verdure con fibra grezza, alcune bacche e frutti (agrumi, ribes, mirtilli, lamponi, uva), abbandonare completamente qualsiasi bevanda, anche a basso contenuto di alcol. Tale dieta dovrebbe diventare uno stile di vita, dovrebbe essere mantenuta costantemente, quindi, in combinazione con i farmaci, aiuterà a ripristinare le funzioni del fegato.

Guarda il video: Fuoco di Sant'Antonio (Novembre 2019).

Loading...