Diagnosi di opistorchiasi: metodi di rilevazione


La clinica di opistorchiasi è caratterizzata da un'ampia varietà di sintomi e dal loro polimorfismo, quindi i medici spesso incontrano alcune difficoltà quando fanno una diagnosi. Quando si diagnostica questa malattia, è necessario tenere conto della storia epidemiologica, il medico che sospetta l'opistorchiasi in un paziente tiene sempre conto del luogo di residenza permanente o del luogo di soggiorno temporaneo del paziente in termini di rischio di infezione da invasione elmintica, i cui agenti causali hanno specifici focolai endemici dell'habitat. Lo specialista valuta anche la natura del lavoro e le caratteristiche nutrizionali del paziente. Ad esempio, i pescatori e alcuni gruppi etnici che lavorano o vivono nei luoghi di distribuzione dei parassiti rientrano nel gruppo a rischio di opistorchosi.

Studi necessari nella diagnosi di opistorchiasi

Oltre a un'anamnesi completa e all'esame del paziente, vengono effettuati anche test strumentali e di laboratorio a fini diagnostici. Il paziente deve superare gli esami del sangue, incluso un esame del sangue biochimico, che consente di determinare il livello di bilirubina e le sue frazioni, l'attività delle aminotransferasi, il livello di fosfatasi alcalina, colesterolo e? -Amilasi, nonché la composizione proteica del sangue. Viene anche eseguito un test delle urine, viene presentato un programma, viene eseguita la fibrogastroduodenoscopia, un'ecografia degli organi addominali, un ELISA del siero del sangue. Se necessario, ai pazienti vengono prescritti esami radiografici, endoscopia, metodi di ricerca con radioisotopi, ecc.

Caratteristiche della diagnosi di opistorchiasi

All'atto di affermazione della diagnosi è importante conoscere alcune caratteristiche di ricerca. La presenza di uova di parassiti nelle feci e nei contenuti duodenali è considerata oggi l'unica conferma che il paziente ha effettivamente opistorchiasi. L'esame delle feci e del contenuto duodenale chiarisce il problema della diagnosi se sono trascorse quattro settimane dall'infezione. Alla vigilia dell'intubazione duodenale, una compressa biltricida può essere somministrata ai pazienti per condurre un test provocatorio. Gli esami del sangue con ELISA sono oggi considerati insufficientemente sensibili e specifici, possono essere eseguiti solo come metodo diagnostico ausiliario.

Redattore esperto: Pavel Alexandrovich Mochalov | d. m. n. medico di medicina generale

Istruzione: Istituto medico di Mosca. I. M. Sechenov, specialità - "Medicina" nel 1991, nel 1993 "Malattie professionali", nel 1996 "Terapia".

Come diagnosticare una persona

La diagnosi della malattia dovrebbe iniziare con un'analisi dei sintomi esistenti. La malattia si presenta in due forme: acuta e cronica. La forma acuta della malattia inizia con i seguenti sintomi:

  1. Alta temperatura corporea, che sale a 38 - 40 gradi Celsius ed è accompagnata da febbre, brividi, grave malessere e affaticamento.
  2. Eruzione cutanea allergica sulla pelle: molto spesso c'è un'orticaria, una piccola eruzione cutanea, può apparire come piccole bolle. Spesso accompagnato da prurito e arrossamento grave.
  3. Sintomi di intossicazione: nausea, vomito, disturbi del tratto digestivo. Alla palpazione, puoi scoprire che il fegato è ingrossato, c'è dolore nell'ipocondrio destro.

Nei casi più gravi, il dolore diventa fuoco di Sant'Antonio, possono svilupparsi gastrite acuta e altre malattie del tratto gastrointestinale. I linfonodi sono spesso ingranditi.

Al termine della fase acuta, inizia l'opistorchiasi cronica. I sintomi espressi scompaiono, la malattia smette di mostrarsi visibilmente.Spesso in questa fase si sviluppano pancreatite cronica e altre malattie del fegato e del pancreas. Anche in questa forma, la malattia è ancora pericolosa.

Inoltre, l'invasione parassitaria provoca una diminuzione della resistenza corporea, che apre la strada alle infezioni batteriche. Una persona inizia a ammalarsi più spesso con il raffreddore, sorgono varie malattie infiammatorie.

È importante! Con l'aiuto di test per identificare l'opistorchiasi può essere in qualsiasi fase dell'infezione.

Metodi diagnostici

La diagnosi di opistorchiasi negli adulti e nei bambini dovrebbe iniziare con un appello a un medico-gastroenterologo - in futuro potrebbero essere necessari altri specialisti. Dopo l'esame, è necessario ordinare una serie di test per aiutare a identificare la malattia. Va tenuto presente che, a causa dello sviluppo ciclico dell'infezione, alcune analisi dovranno essere ripetute più volte a intervalli regolari.

In una fase precoce con manifestazioni acute, la diagnosi può essere difficile: uova e altre tracce della presenza di parassiti si trovano nelle feci e nella bile solo poche settimane dopo l'infezione. Pertanto, all'inizio della malattia sono guidati dalle manifestazioni esterne dell'infezione. Importanti sono anche le informazioni sugli ultimi posti in cui si trova il paziente e se ha consumato pesce o carne non trattati.

Qual è l'analisi più affidabile per l'opistorchiasi

Gli studi di laboratorio svolgono un ruolo enorme nella formulazione della diagnosi finale. Spesso nella pratica medica viene eseguita l'analisi sull'opistorchiasi. Questa malattia è un'infezione parassitaria ed è causata da vermi. La prevalenza di opistorchiasi è piuttosto ampia. Sia gli adulti che i bambini possono essere malati. Cos'è questa patologia e quali test vengono eseguiti?

Laboratorio e differenziale

La diagnostica di laboratorio comprende diverse tecniche: vari esami del sangue, feci per la rilevazione di uova di parassiti, intubazione duodenale. Potresti anche aver bisogno di ulteriori ricerche, come gli ultrasuoni. Non aiuterà a identificare la lesione parassitaria stessa, ma consentirà di valutare l'entità delle conseguenze dell'invasione.

La diagnosi differenziale della malattia può essere difficile, specialmente nelle malattie croniche, perché l'opistorchiasi può innescare lo sviluppo di altre patologie. Il metodo più affidabile per determinare l'infezione sono i test di laboratorio.

Esami del sangue

L'esame del sangue non è accurato in quanto non mostra la presenza di uova di parassiti. La presenza di invasione è determinata dalla presenza di alcuni anticorpi, che possono comparire in altre malattie parassitarie oltre all'opistorchiasi. Sono comunemente usati i seguenti metodi:

  • RNA - titolo diagnostico di 1: 256, l'accuratezza del metodo è di circa l'85%,
  • REMA - titolo diagnostico di 1: 100, l'accuratezza del metodo è di circa il 92%.

È su questi due tipi di esami del sangue che occorre prestare attenzione quando viene rilevata l'opistorchiasi.

È importante! Dopo l'esame del sangue, un mese dopo la probabile infezione, è necessario superare i test delle feci.

Inoltre, esiste un metodo di immunodosaggio - ELISA. Questo esame del sangue aiuta a identificare l'invasione parassitaria in qualsiasi fase, per mostrare il tipo esatto di parassita, il grado di danno al corpo. L'accuratezza di questa tecnica raggiunge il 90%. Tuttavia, questa analisi non viene eseguita ovunque ed è piuttosto costosa.

Diagnosi delle feci

Questo metodo è più efficace nella fase cronica della malattia, quando le uova di parassiti sono già presenti nelle feci in quantità sufficiente per la diagnosi. Le feci vengono esaminate per la loro presenza; è consigliabile eseguire l'analisi più volte - 3-4 per diversi giorni.

Allo stesso scopo, viene eseguita l'intubazione duodenale per esaminare la bile per la presenza di uova di parassiti. I metodi più efficaci per studiare la bile e le feci sono: denso striscio di Catone, metodo etere-formalina e sedimentazione etere-acetica delle uova.

I restanti test ed esami sono opzionali. La cosa principale - studiare il sangue, le feci e la bile di una persona, a seconda dello stadio di sviluppo della malattia. Ultrasuoni, ECG, raggi X e altri metodi aiuteranno a stabilire la scala degli effetti dell'invasione sul corpo e a fare un quadro più accurato della malattia.

Dopo tutti gli studi necessari e la conferma della diagnosi dovrebbe iniziare il trattamento. Dovrebbe essere completo, includere agenti antiparassitari, enterosorbenti per ripristinare la digestione, antistaminici per allergie, epatoprotettori per funzionalità epatica anormale.

Prevenzione

La principale fonte di infezione è il pesce e la carne non sufficientemente elaborati. Pertanto, il modo principale per proteggersi è esporre il cibo a un trattamento termico sufficiente. Non dimenticare le regole di igiene personale: le mani sporche possono portare a varie malattie parassitarie.

Anche in alcune regioni, l'incidenza di opistorchosi è aumentata, quindi le persone che vivono in tali luoghi dovrebbero essere più attente alle loro condizioni. I farmaci antiparassitari possono essere assunti per la profilassi, ma prima di ciò è necessario consultare il proprio medico.

Tipi di analisi

Poiché i sintomi della malattia, soprattutto all'inizio, non sono chiaramente espressi, sarà difficile per il medico determinare l'opistorchiasi mediante le sue manifestazioni cliniche. Pertanto, la domanda urgente è come determinare l'opistorchiasi nell'uomo, con l'aiuto di quali analisi. I seguenti metodi aiuteranno a diagnosticare la malattia:

  1. Lo studio dei segni esistenti di disturbo del paziente. In genere, l'invasione acuta è caratterizzata da sintomi sotto forma di:
  • ipertermia, che è accompagnata da febbre, perdita di attività, dolore nel corpo, brividi,
  • eruzioni cutanee. Di solito si tratta di una piccola eruzione acquosa, orticaria nelle ginocchia e nei gomiti,
  • Disturbi gastrointestinali L'infezione da elminti è generalmente accompagnata da grave intossicazione, diarrea, nausea e vomito. La palpazione consente di identificare un fegato e una milza ingrossati.

All'inizio, i sintomi sono appena percettibili, ma poi possono causare seri problemi al paziente.

  1. Analisi delle feci. Tale analisi sugli opistorch rileva le loro uova nelle feci 5-6 giorni dopo l'infezione.
  2. Esami del sangue (test sierologici) - ELISA (ELISA), rnga (test di emoagglutinazione indiretta), PCR (reazione a catena della polimerasi).
  3. Test epatici (biochimica del sangue).
  4. Ricerca bile.
  5. Analisi endoscopica dei dotti pancreatici e biliare. Vengono rilevati vermi adulti.
  6. Risonanza magnetica, ultrasuoni, TC del tratto biliare e fegato.

È importante! In alcuni casi, l'analisi può essere ottenuta con un risultato falso. In tali casi, si consiglia di ripetere il test.

Esami fecali

Pazienti infetti da invasione elmintica, interessati principalmente alla domanda su quali test è necessario superare per l'opistorchiasi. Flukes depone le uova un mese dopo essere nel corpo umano. Da questo punto in poi, le uova iniziano a uscire con le feci. Pertanto, le feci devono essere studiate in laboratorio. L'analisi viene eseguita utilizzando un microscopio. I prodotti chimici vengono aggiunti al campione fecale, che aiutano a esaminare quando le uova del parassita vengono ingrandite.

È importante! L'analisi dovrebbe essere effettuata da diversi campioni, poiché i parassiti depongono le uova non costantemente e non nella stessa quantità.

Solo sotto un potente microscopio puoi vedere i parassiti e le loro uova

Un metodo di analisi più moderno è la PCR per l'opistorchiasi. Questo metodo consente di decifrare il rapporto del DNA nel campione e determinare il tipo di parassita. Il metodo è altamente sensibile, poiché è in grado di estrarre anche una piccola quantità di trematodi. Per l'analisi, il medico deve spiegare al paziente come prendere le feci per l'opistorchiasi. Per questo è necessario:

  1. Interrompere l'uso di lassativi, non utilizzare supposte rettali per diversi giorni prima della consegna del biomateriale.
  2. Raccogli il materiale in uno speciale contenitore per farmacia.Non lavare il contenitore con sapone e sciacquare con acqua.
  3. Riempi il contenitore per un terzo. Non è consentito utilizzare clisteri per alleviare i movimenti intestinali. Si deve prestare attenzione per evitare che l'urina penetri nel campione.

Attenzione! È meglio raccogliere il materiale al mattino e portarlo immediatamente in laboratorio.

L'analisi delle feci deve essere data nella giusta forma, altrimenti il ​​risultato sarà inaffidabile

Esame del sangue

Nelle prime settimane, l'infezione non provoca alcun reclamo nel paziente. Non esiste una sintomatologia pronunciata. Tuttavia, un esame del sangue per l'opistorchiasi indica un aumento del numero di eosinofili, che è la prova della presenza dell'agente patogeno nel corpo. Inoltre, un esame del sangue rivela la bilirubina, un prodotto di decomposizione dell'emoglobina che viene rilasciato nel sangue quando i parassiti bloccano il tratto biliare.

Come fare un'analisi sull'opistorchiasi? Si consiglia di donare il sangue al mattino, a stomaco vuoto. Tè o caffè prima dell'analisi sono esclusi. Puoi bere solo acqua. Un emocromo completo aiuterà a identificare l'infiammazione o le allergie del corpo. L'analisi biochimica determinerà il grado di danno agli organi interni. Utilizzando un esame del sangue per gli anticorpi, vengono rilevati agenti estranei.

Un esame del sangue può rilevare i cambiamenti negli organi interni.

L'analisi di ELISA per l'opistorchiasi è progettata per identificare immunoglobuline (anticorpi) verso agenti patogeni. Il sangue di una persona sana non contiene questi anticorpi.

È importante! L'ELISA è in grado di rilevare l'infezione all'inizio, anche prima che i parassiti depongano le uova. Inoltre, a seguito di un test immunoenzimatico per l'opistorchosi, vengono rilevati contemporaneamente diversi tipi di elminti.

Il rilevamento di immunoglobuline IgM nel plasma indica una fase iniziale nello sviluppo della malattia, mentre gli anticorpi IgG compaiono molto più tardi, 2-3 settimane dopo la comparsa degli anticorpi IgM.

È importante! L'affidabilità dell'analisi del sangue per l'opistorchiasi è piuttosto elevata all'inizio della malattia. Quando gli anticorpi specifici diminuiscono nel caso di una prolungata invasione, diminuisce il significato informativo dell'analisi.

Un esame del sangue rivelerà la presenza di parassiti all'inizio dell'infezione.

Risultati del test finale

La fase finale degli esami del sangue per l'opistorchiasi è la loro trascrizione. Il medico curante dovrebbe farlo. I risultati dei campioni possono essere molto diversi. Pertanto, con un'analisi generale del sangue nella fase acuta della malattia, si osserva eosinofilia. Un esame del sangue biologico per l'opistorchiasi rivela un alto grado di bilirubina, un aumento degli enzimi epatici.

Titoli elevati di ELISA indicano chiaramente che ci sono agenti estranei nel sangue. Aumento della concentrazione di IgM - lo stadio iniziale della malattia, IgG - esiste una forma cronica di opistorchiasi.

La maggior parte delle analisi sono altamente affidabili, ma è meglio condurre ricerche in un complesso

È importante! Ad oggi, lo studio più informativo sull'analisi delle feci per invasione di un gatto.

La conduzione di vari studi dovrebbe portare allo stesso risultato. Se i risultati si contraddicono, vengono nominate ulteriori ricerche.

Sintomi di opistorchiasi

L'invasione del colpo di fortuna epatico nell'uomo si verifica principalmente quando si mangia pesce contaminato con metacercarie (larva incapsulata) di questo elminto.

Prima che la sconfitta dell'organismo si faccia sentire, devono trascorrere circa 4 settimane: questo è il periodo di incubazione.

In questo momento, la larva viene rilasciata dalla sua guaina protettiva, entra nei dotti del sistema epatobiliare e nel pancreas, dove matura per individui maturi.

Solo dopo la necessaria metamorfosi le opistorchie iniziano le loro attività vitali attive (parassitizza e moltiplicano), che porta alla manifestazione di segni di opistorchiasi.

All'inizio, è molto difficile capire che gli elminti siano entrati nel corpo.I sintomi di opistorchiasi potrebbero non apparire, tutto dipende dal grado di invasione.

Inoltre, sono velati dai disturbi inerenti ad altre malattie.

Esistono due fasi di opistorchiasi:

  • Opistorchiasi acuta precoce. Inizia con un periodo di incubazione e dura in media quattro settimane. Può essere asintomatico (forma subclinica) e spesso rilevato per caso. Altrimenti, si manifesta il quadro clinico, che è caratterizzato da sindromi epatobiliari e da intossicazione, accompagnate da febbre forte o moderata.
  • Opistorchiasi tardivamente cronica. Il passaggio a questa forma della malattia è accompagnato da un cambiamento significativo nei sintomi. Il quadro ematologico è normalizzato, la febbre scompare. Si sviluppano colangite e colecistite, pancreatite, epatite, duodenite, ulcera peptica.

Le sindromi caratteristiche delle fasi acute e croniche dell'opistorchiasi sono diverse e polimorfiche. Ogni paziente manifesta un quadro sintomatico unico, i cui segni sono strettamente intrecciati e rendono difficile la diagnosi.

Indicazioni per esame diagnostico e metodi

La clinica della malattia, che ha molte manifestazioni, spesso causa difficoltà nella diagnosi di opistorchiasi negli adulti e nei bambini. Se l'invasione non viene rilevata in tempo e il trattamento non viene avviato, il paziente può sviluppare serie complicazioni. Ha dimostrato che la forma cronica della malattia, che dura da 20 anni, può causare il cancro al fegato primario.

La diagnosi di opistorchiasi in primo luogo dovrebbe essere basata sull'anamnesi generale e sui reclami del paziente. Il medico deve scoprire cosa ha causato i sintomi e quindi programmare un esame.

Ottenere indicatori preliminari per attività diagnostiche:

  • Per chiarire nel paziente la prescrizione dell'inizio dei sintomi, la presenza di dolore, l'aumento di temperatura durante questo periodo.
  • Esamina la dieta che precede i segni del malessere. Scopri se il pesce era in esso, soprattutto nella sua forma grezza.
  • Per chiarire la regione di residenza o il soggiorno temporaneo e scoprire se non si tratta di opistorchiasi endemica.
  • Chiarire l'occupazione del paziente, sia a rischio (lavoro associato alla cattura del pesce, al taglio o alla produzione).
  • Per eseguire il monitoraggio fisico, che comprende la palpazione dell'addome, l'esame della pelle, della lingua, dei bulbi oculari, delle palpebre.

Se l'analisi preliminare indica molto probabilmente la natura infettiva dei disturbi, al paziente vengono prescritti diagnostica di laboratorio e diagnostica clinica.

Include i seguenti metodi:

  • Analisi di laboratorio dei materiali biologici del paziente per opistorchiasi.
  • Ricerca strumentale e hardware.

Solo dopo un esame completo è possibile determinare la presenza di invasione di opistorchiasi. Sulla base dei risultati caratteristici ottenuti, viene fatta una diagnosi accurata al paziente e viene sviluppato un regime di trattamento individuale.

Studio di laboratorio di materiali biologici

È impossibile diagnosticare l'opistorchosi in un adulto o in un bambino senza studiare sangue e feci. Per ottenere gli indicatori richiesti, i campioni biologici vengono analizzati in vari modi.

I metodi di ricerca di laboratorio includono due metodi di analisi: diretti e indiretti:

  • Un modo diretto per studiare materiale biologico è mirato a trovare direttamente i parassiti, la loro progenie o resti (sangue, feci, contenuto duodenale, bile, tessuti).
  • Il metodo indiretto rivela i segni secondari di opistorchiasi, che si manifestano nel corpo a seguito dell'attività vitale degli elminti (analisi morfologica, immunologica del sangue, analisi molecolare delle feci).

Inoltre, viene utilizzato un metodo diagnostico quantitativo. È usato per determinare l'intensità dell'invasione e valutare l'efficacia del trattamento per l'opistorchiasi.

Analisi del sangue generale, biochimica e immunologica

L'unico modo accurato per rilevare l'invasione nel primo periodo di sviluppo è studiare l'esame del sangue generale. La fase acuta è caratterizzata da un aumento del livello di eosinofili (globuli bianchi), il cui sviluppo indica una reazione allergica ai risultati della vita dei parassiti. La crescita dei globuli bianchi indica una risposta immunitaria all'infiltrazione di vermi.

Una grave invasione è caratterizzata da valori ridotti di emoglobina. Il passaggio dalla fase acuta alla forma cronica di opistorchiasi è caratterizzato dalla normalizzazione dei parametri ematologici.

Nell'analisi biochimica ha rivelato un aumento del livello di campioni di timolo e suleymovoy, bilirubina, transaminasi. Produzione di enzimi del pancreas (amilasi), fosfatasi alcalina, aumento del colesterolo. Questi cambiamenti suggeriscono danni agli organi interni.

ELISA è prescritto per rilevare la risposta immunitaria ai parassiti nel corpo.

Nelle prime fasi dell'infezione nel sangue di una persona, vengono prodotti anticorpi con il codice IgM: si tratta di proteine ​​che forniscono l'immunità primaria. Più passa il tempo, meno rimangono.

Con lo sviluppo della forma cronica, vengono completamente sostituiti da anticorpi con il codice IgG - proteine ​​che aiutano a sviluppare una protezione duratura.

I campioni per ELISA sono assegnati per ultimi. Per la fase acuta dell'opistorchiasi, la sensibilità al sangue ELISA al 100% è caratteristica, durante il decorso cronico scende al 70%. Per la forma tardiva, questo metodo diagnostico viene utilizzato come ausiliario.

Analisi delle feci

Un coprogramma di feci viene studiato dopo il periodo di incubazione. Non è consigliabile prescrivere questa procedura prima, poiché non è possibile rilevare larve o individui adulti del colpo di fortuna al periodo iniziale. Inoltre, l'analisi dell'opistorchiasi può essere falsa negativa a causa della ciclicità ondulatoria della riproduzione del parassita o di un piccolo numero di discendenti rilasciati.

Le larve del colpo di fortuna del gatto, racchiuse in una capsula protettiva, hanno una proporzione piuttosto grande. Pertanto, esiste un modo semplice per rilevarli lavando le feci (secondo Fulleborn).

Inoltre, la diagnosi di invasione viene effettuata utilizzando l'analisi molecolare. Rilevare nelle masse fecali del DNA del parassita consente una speciale reazione a catena della polimerasi (PCR).

Spesso, il metodo Fulleborn viene utilizzato per identificare completamente l'infezione da elminti in aggiunta ai metodi precedenti. Questo tipo di diagnostica consente di rilevare i vermi facendo precipitare le loro particelle durante l'arricchimento delle feci con soluzione salina.

Metodi di ispezione strumentale e hardware

Oltre ai metodi di laboratorio, vengono utilizzati anche metodi aggiuntivi per diagnosticare l'invasione. Con il loro aiuto, puoi conoscere i cambiamenti patologici che si sviluppano sotto l'influenza dei vermi.

Metodi di esame strumentale e hardware:

  • Esame ecografico (ultrasuoni) del sistema epatobiliare. Viene studiato lo stato del fegato, della cistifellea e dei dotti biliari, vengono determinate le loro dimensioni. Per la fase iniziale di opistorchiasi è caratterizzata dall'espansione dei dotti biliari. Per cronico - dimensioni aumentate della cistifellea ed espansione dei dotti epatici.
  • Esame colangiografico pancreatico retrogrado (RPGG). Con l'aiuto dell'apparato endoscopico, viene studiata la condizione dei dotti biliari. Durante la procedura, possono essere rilevati individui adulti di fortuna.
  • Studio colangiografico transepatico percutaneo. I condotti sono riempiti con uno speciale colorante, dopo di che viene inserito un endoscopio. Il metodo consente anche di rilevare i parassiti.
  • Imaging a risonanza magnetica o calcolata. La cavità addominale viene esaminata su attrezzature speciali. Vengono identificati i cambiamenti patologici negli organi del sistema epatobiliare. Il metodo è efficace per il riconoscimento dell'opistorchiasi cronica.
  • Suono duodenale. Un dispositivo speciale viene introdotto nello spazio duodenale e con l'aiuto di alcune manipolazioni viene provocato il rilascio di bile. Durante la procedura, viene esaminato lo stato del tratto biliare e vengono raccolti i contenuti duodenali. Il metodo consente di isolare i vermi dal fluido risultante, per determinare la qualità della bile. Per la fase cronica dell'opistorchiasi, sono caratteristici un aumento della sua viscosità, la comparsa di una sospensione torbida e un cambiamento di colore. Questo metodo diagnostico è altamente efficace e consente di effettuare una diagnosi accurata.

Caratteristiche di opistorchiasi

L'agente causale di questa malattia è il colpo di fortuna del gatto. Appartiene alla famiglia dei trematodi (vermi piatti). Il tallone è un colpo di fortuna e si trova spesso nei dotti biliari umani. Il parassita ha un corpo allungato (1-2 cm). I due punti si riferiscono ai bioelminti. Ciò significa che è richiesto un ospite per l'attività vitale di questo organismo; non può vivere e riprodursi nell'ambiente circostante. Il più alto tasso di incidenza nel nostro paese si osserva nei territori adiacenti ai grandi fiumi (Ob, Irtysh, Volga, Kama, Ural). L'area a rischio è Altai, Territorio di Perm, Chanty-Mansijsk Okrug.

L'uomo è l'ultimo proprietario di questo parassita. I proprietari possono anche essere gatti, volpi, cani. Per quanto riguarda gli ospiti intermedi, ce ne sono 2: molluschi d'acqua dolce e pesci carpa. La malattia si sviluppa dopo che il parassita penetra mangiando pesce. Questo può essere carpa, ide, scarafaggio, alcuni altri. Il fattore di rischio è il cattivo trattamento termico del pesce. Una persona malata è in grado di rilasciare nell'ambiente grandi quantità di uova colate. Cadono in acqua, quindi vengono inghiottiti dai molluschi. Le larve sviluppate entrano nell'acqua e penetrano nella pelle del pesce, quindi drogano con il cibo a un diverso ospite. Quindi ripete il ciclo di sviluppo di questo parassita.

I sintomi clinici compaiono 2-4 settimane dopo l'infezione. Nel periodo acuto della malattia, i pazienti possono lamentarsi di:

  • dolore nell'ipocondrio destro,
  • debolezza
  • dolore muscolare
  • eruzioni cutanee,
  • violazione della sedia,
  • aumento della temperatura
  • dispepsia,
  • scolorimento della pelle.

Nel decorso cronico, i segni sono meno pronunciati. Durante questo periodo possono peggiorare varie malattie croniche del tratto gastrointestinale. In alcuni casi, non ci sono segni di infezione.

Diagnosi di laboratorio di opistorchiasi

Analisi per opistorchiasi - il metodo diagnostico più prezioso. Il medico curante può prescrivere al paziente i seguenti test: esame delle feci per la presenza di uova di elminto, esami del sangue generali e biochimici, diagnostica PCR, test degli anticorpi per l'agente infettivo, analisi delle urine. Per superare i test per l'esame delle feci una persona malata deve più volte. Ciò è necessario per ottenere un risultato accurato. Il fatto è che la selezione delle uova può essere irregolare. Inoltre, uno studio di controllo viene eseguito immediatamente dopo il trattamento.

Recentemente, la reazione a catena della polimerasi è stata ampiamente utilizzata per rilevare l'agente causale dell'infezione. Con il suo aiuto è possibile identificare l'apparato genetico del parassita. Questo è un metodo di rilevamento diretto dei patogeni. Ci sono indiretti. Suggeriscono una valutazione del livello di anticorpi specifici prodotti nel corpo umano in risposta all'introduzione del parassita. A tal fine, viene effettuato RIF ed ELISA.

Esame fecale

L'assunzione di feci per opistorchiasi è una fase obbligatoria della diagnosi. Un metodo alternativo è lo studio del succo duodenale. In esso puoi anche trovare uova di gatto fluke. Il medico dovrebbe tenere conto del fatto che è inappropriato eseguire questa analisi nei primi giorni della malattia. Le uova vengono rilasciate solo dopo 4-6 settimane. La loro assenza nel biomateriale può essere spiegata per diversi motivi.Innanzitutto, durante questo periodo, le larve che sono entrate nel corpo si trasformano in vermi sessualmente maturi. In secondo luogo, le uova vengono deposte periodicamente. In terzo luogo, le uova potrebbero essere troppo piccole e sono distribuite in modo non uniforme nelle feci. In quarto luogo, il numero di uova dipende in gran parte dalla gravità dell'invasione. Più maturi sono i vermi nel corpo, maggiore è la probabilità di rilascio di uova.

La tecnologia dell'analisi è semplice. Il medico prende il contenuto duodenale o il paziente prende le feci. Il succo duodenale viene quindi centrifugato, provocando un precipitato. Quest'ultimo, insieme a scaglie galleggianti in un contenitore, viene esaminato al microscopio. Se le feci vengono prelevate per l'analisi, viene eseguita una macchia nativa. Per fare questo, usa una piccola quantità di feci, che viene miscelata con glicerina. Nel passaggio successivo, il materiale è coperto di vetro. È preferibile fare immediatamente 2 colpi. È richiesta la pre-flottazione. La decodifica è la seguente: se vengono rilevate più di 100 uova in 1 g di feci, ciò indica un grado lieve della malattia. Una grave invasione si osserva quando ci sono più di 30.000 uova.

Per stimare il numero di uova utilizzate metodo Goryachev. Si basa sulla miscelazione di feci diluite in acqua distillata con una soluzione di nitrato di potassio. Quando questo studio è soggetto a sedimenti. Esistono altri modi per ricercare le masse fecali. È possibile applicare i metodi Fulleborn. Allo stesso tempo le feci vengono mescolate con soluzione salina. Le particelle pop-up vengono rimosse. In questo stato, le feci nel serbatoio vengono lasciate per 1-1,5 ore. Per la successiva microscopia, prendere il film, facendo diversi preparativi contemporaneamente.

Test immunoenzimatico

Ad oggi, l'immunodiagnosi viene utilizzata molto spesso con sospetta opistorchiasi. Nella maggior parte dei casi, un test immunoenzimatico. Può rilevare un aumento della concentrazione di immunoglobuline di classe G e M.

Le IgM compaiono immediatamente dopo il primo contatto del corpo umano con il parassita.

Si consiglia di eseguire ELISA dopo 1-2 settimane dal momento della possibile infezione, poiché è in questo momento che la concentrazione di anticorpi è massima. Le IgG compaiono un po 'più tardi: a 3-4 settimane di malattia.

In una persona sana che non ha mai sofferto di opistorchiasi, gli anticorpi sono assenti. La sensibilità di questa analisi è determinata dal decorso della malattia. Se c'è un periodo acuto, la sensibilità è del 100%. Se la malattia è cronica, questa cifra è di circa il 70%. Con il progredire della malattia, il titolo anticorpale diminuisce. Ciò è dovuto alla formazione di complessi immunitari circolanti. A volte durante l'ELISA si osservano risultati falsi positivi. La presenza di una malattia del fegato umano, le malattie allergiche possono contribuire a questo. Un fatto interessante è che gli abitanti dei territori sfavorevoli all'opistorchiasi hanno immunità innata. La sensibilità al patogeno è ridotta.

Valutazione delle informazioni ricevute

Solo un medico esperto può decifrare i risultati del test. Per comprendere la situazione reale è necessario conoscere gli standard di riferimento. Il confronto degli studi con la norma dovrebbe essere effettuato da quegli specialisti nel cui laboratorio è stata eseguita l'analisi.

La presenza di larve del colpo di fortuna nelle feci studiate è considerata l'indicatore più affidabile di opistorchiasi. Se il risultato è negativo o in dubbio, è necessario eseguire un'ulteriore diagnosi di opistorchiasi.

L'evidenza positiva della presenza di elminti nel corpo umano è considerata un esame del sangue positivo per gli anticorpi IgM e la presenza di DNA parassitario nelle masse fecali effettuate all'inizio dell'opistorchiasi.

Gli indicatori negativi della ricerca possono significare:

  • Mancanza di elmintiasi.
  • Periodo di incubazione incompiuto.
  • Sviluppo precoce di opistorchiasi (a seconda del metodo di diagnosi).
  • La natura periodica della riproduzione di opistorch e il rilascio delle loro larve in masse fecali.
  • Piccola invasione.
  • Cura accidentale, che è stata facilitata dall'evacuazione di emergenza dei vermi a causa di condizioni sfavorevoli di esistenza.
  • Errore di laboratorio

Per certezza, alcuni studi vengono ripetuti o anche cinque volte, nel caso in cui chiari sintomi indicano la malattia.

Altri test di laboratorio

Un ulteriore metodo diagnostico è condurre un'analisi generale e biochimica del sangue. L'analisi generale può rivelare eosinofilia, anemia, leucocitosi. Spesso organizza ricerche biochimiche. Allo stesso tempo, viene stimato il livello di enzimi epatici (ALT e AST, fosfatasi alcalina). Molti pazienti con opistorchosi aumentano il livello di bilirubina nel sangue. Questo si osserva a causa del ristagno della bile nei dotti. Inoltre, viene determinato il contenuto di proteine ​​totali e le sue singole frazioni (albumina e globuline). Inoltre, viene determinato il livello di amilasi e colesterolo.

Tutti i test di cui sopra richiedono molto tempo, mentre il trattamento deve essere tempestivo. Include l'uso di farmaci antielmintici (Praziquantel, Albendazole). Dopo il trattamento, viene eseguito il follow-up. Pertanto, le analisi in Opistorchiasi svolgono un ruolo cruciale nel processo di diagnosi. Non dimenticare i metodi strumentali. Questi includono ultrasuoni, colangiopancreatografia, TC, risonanza magnetica. Le misure per prevenire l'opistorchiasi suggeriscono un trattamento termico sufficiente di pesci, acqua bollente e proteggendo le fonti dalla contaminazione fecale.

Diagnosi di opistorchiasi e metodi di prevenzione

L'agente causativo dell'opistorchiasi negli adulti è il parassita Opistorchis felineus, che appartiene alla classe dei fluke. La vite senza fine piatta ha dimensioni fino a 8 mm di lunghezza. È comune che un worm abbia host intermedi, che possono essere un essere umano. Lo sviluppo delle larve con cui pesci e animali vengono infettati si sta verificando nei molluschi.

I sintomi dell'infezione con opistorchiasi sono simili alle manifestazioni dell'attività di altri parassiti. Come possiamo determinare esattamente cosa ha acquisito il colpo di fortuna del fegato e non l'altro parassita? Considera i principali segni di opistorchiasi, le sue caratteristiche e misure per combattere la malattia negli adulti.

Qual è questo attacco

L'agente eziologico dell'opistorchiasi è un colpo di fortuna epatico, un gatto o un colpo di fortuna siberiano, scientificamente opistorchis. Questo è un verme piatto della classe dei trematodi, un parassita umano al 100% che appartiene ai bioelminti con un ciclo di sviluppo complesso.

Le opistorchis differiscono per longevità (fino a 4 decenni nel corpo di una persona che non ha ricevuto il trattamento), estrema fecondità (fino a novecento uova al giorno da un verme) e alto tasso di sopravvivenza delle larve (non hanno paura del cloro in acqua, detergenti e essiccazione).

Come si manifesta

Nei bacini dei maggiori fiumi del nostro paese (specialmente in Siberia), l'incidenza tra i pescatori locali e le loro famiglie raggiunge il 75%. Queste sono principalmente forme latenti di opistorchiasi con un decorso cronico, che sono difficili da distinguere per sintomi da colecistite, pancreatite, discinesia biliare a causa della bassa specificità della clinica.

I visitatori di queste regioni soffrono in forma acuta e assumono farmaci per l'influenza o un'infezione intestinale di eziologia sconosciuta, poiché durante questo periodo non è possibile riconoscere l'opistororiasi mediante analisi fecale.

Con un trattamento sbagliato, la malattia passa poi a una forma cronica protratta, esaurendo gradualmente il corpo, fino a quando il paziente viene diagnosticato con opistorchiasi e quindi prescrive una terapia specifica.

Come identificare l'opistorchiasi sui segni clinici? Questa è una domanda difficile, le prime manifestazioni della malattia nell'uomo per la prima volta possono apparire decenni dopo dopo l'infezione.

Inoltre, l'opistorchosi non è invano considerata un grande ingannatore, che adora fingere di essere un'altra patologia.

Il sospetto di opistorciasi in un paziente può verificarsi in presenza di una situazione epidemiologica appropriata e dei seguenti sintomi:

  • tossicosi pronunciata - malessere, debolezza muscolare, febbre bassa, mal di testa,
  • frequenti reazioni allergiche - eruzioni cutanee di diversa natura, orticaria, rinite, bronchite asmatica,

  • sintomi dispeptici: pesantezza nell'epigastrio e nella parte sotto il bordo destro, nausea, gonfiore, flatulenza, feci instabili con tendenza alla diarrea.

Se l'opistorchiasi non è stata rilevata per molti anni e la persona non riceve cure, la malattia può portare alle seguenti conseguenze negative:

  • la formazione di ulcere nel tratto gastrointestinale,
  • la formazione di calcoli nella cistifellea,
  • depressione dell'immunità,
  • sviluppo di cirrosi e insufficienza epatica,
  • rigenerazione del tessuto normale nel fegato e nel sistema biliare e formazione di un tumore canceroso.

Come viene diagnosticata

La definizione di diverse forme della malattia viene eseguita in modo diverso a causa delle peculiarità della vita dell'agente patogeno.

Una prova al cento per cento di opistorchiasi cronica è il rilevamento di uova di elminto nelle feci in ambito ambulatoriale o nella bile ottenuta da un paziente durante un sondaggio della cistifellea in ospedale. Questa è la diagnosi di opistorchiasi con metodi diretti.

È necessario controllare le uova almeno 3-4 volte con un intervallo di una settimana, poiché raramente è possibile ottenere risultati affidabili dalla prima analisi delle feci.

È meglio prendere le feci dopo movimenti naturali dell'intestino mentre le persone assumono farmaci antispasmodici e coleretici raccomandati da un medico. Come determinare la presenza di opistorchiasi acuta? La diagnosi diretta non funzionerà, perché le uova dei maiali nelle feci possono essere viste non prima di un mese dopo l'inizio dell'invasione.

Un emocromo completo può suggerire l'idea di parassitare il verme se viene rilevato un aumento del numero di eosinofili (eosinofilia) e leucociti (leucocitosi).

Come diagnosticare diverse forme di opistorchiasi con una precisione fino al 90%? Per aiutare l'analisi sierologica del sangue per gli anticorpi antiparassitari (metodo ELISA).

In questo caso, le immunoglobuline (anticorpi contro gli antigeni parassiti) di due tipi possono essere rilevate nel siero:

  • LGM - indicano una malattia acuta, compaiono nelle prime 2 settimane dopo l'infezione e scompaiono entro la fine dell'anno,
  • LGG - determinato un mese dopo l'infezione, conservato nel sangue per tutta la vita, a conferma della natura cronica della patologia.

A volte possono esserci risultati falsi positivi, ad esempio, in malattie epatiche croniche o allergie. Quindi gli esami del sangue devono essere controllati di nuovo dopo qualche tempo. L'unico svantaggio è che l'ELISA è una procedura a pagamento ed è considerata un metodo diagnostico indiretto per le infezioni da elminti.

La diagnosi finale di opistorchiasi viene fatta solo dopo la conferma di laboratorio della presenza nelle feci del paziente delle uova di fegato di fegato, quindi, con un esame del sangue positivo per gli anticorpi, un mese dopo, è necessario farne una copia.

Ultrasuoni, risonanza magnetica, raggi X e altri metodi di esame aggiuntivi aiuteranno a stabilire la scala di parassitizzazione dei fumi nel corpo umano e valutare gli effetti dell'invasione.

Analisi per opistorchiasi: come prendere, decodifica

Gli studi di laboratorio svolgono un ruolo enorme nella formulazione della diagnosi finale. Spesso nella pratica medica viene eseguita l'analisi sull'opistorchiasi.

Questa malattia è un'infezione parassitaria ed è causata da vermi. La prevalenza di opistorchiasi è piuttosto ampia. Sia gli adulti che i bambini possono essere malati.

Cos'è questa patologia e quali test vengono eseguiti?

Cause e sintomi di opistorchiasi

Opistorchiasi è una lesione invasiva di una persona con elminti - trematodi. Molto spesso si trovano nel fegato e nel pancreas. La causa immediata dell'opistorchiasi è la penetrazione del colpo di fortuna felino o trematodi.Opistorchiasi come una malattia piuttosto insidiosa, può persino provocare il cancro al fegato.

Puoi essere infettato mangiando pesce che non ha subito trattamenti termici o freddi sufficienti, quindi i medici insistono sul fatto che devi preparare questi alimenti con molta attenzione e non trascurare i tempi di preparazione. Il pesce può contenere larve, che ingoia dall'acqua.

Inoltre, le larve possono penetrare nel corpo umano da taglieri sporchi e altri oggetti che possono contenere larve di opisthorchia.

Raggiungendo il fegato, l'elminto esce dal guscio e depone le uova.

La malattia può avere stadi acuti o cronici. I segni più evidenti di danno da parte degli elminti sono febbre, eruzione cutanea, simile all'orticaria, dolore nell'ipocondrio destro.

Dopo qualche tempo, i sintomi sono complicati da vomito, nausea, bruciore di stomaco. Appare la flatulenza e l'appetito diminuisce. Possono esserci segni caratteristici dei polmoni, che ricordano l'asma bronchiale.

La diagnosi di opistorchiasi negli adulti e nei bambini è complicata dalla mancanza di segni specifici della malattia.

Analisi delle feci

A causa della mancanza di sintomi caratteristici della malattia, è impossibile diagnosticare l'opistorchosi solo sulla base di segni clinici. Se si esaminano le feci per l'opistorchiasi, quindi circa un mese dopo l'infezione da elminti, vengono rilevate le uova dei patogeni.

Poiché i sintomi della malattia vengono cancellati, l'analisi delle feci per l'opistorchiasi si basa su alcune speranze nella diagnosi. Si noti che le feci contengono meno uova rispetto ad altri biomateriali, ad esempio il succo duodenale, quindi anche con un risultato negativo, è necessario fare altre ricerche e, dopo qualche tempo, ripetere l'analisi delle feci.

La nuova analisi dell'affidabilità sarà maggiore, ma con un'infezione debole, anche dopo un po 'le uova nelle feci potrebbero non essere rilevate.

biomaterialeIndicazioni per l'analisiTempo di consegnaIl risultato
feciFebbre, nausea e vomito, flatulenza, dolore nell'ipocondrio destro per 2-4 settimane senza altri sintomi, colangite, pancreatite3 giorniNella maggior parte dei casi, l'analisi delle feci in una fase precoce non mostra uova di opistorchia, ma con un danno significativo al corpo dopo un mese si possono trovare nelle feci

Studio PCR

La reazione a catena della polimerasi è raccomandata dalla maggior parte dei medici sulla base delle feci. Anche se non si trovano uova di opistorchia, nelle masse delle feci si trovano frammenti di DNA specifici che sono unici per questo tipo di patogeno.

Il metodo è abbastanza sensibile, ti consente di selezionare anche un'infezione minore di una persona con trematodi. In genere, si ricorre alla PCR se la microscopia, la batteriologia e l'immunologia non producono risultati.

Se viene identificato il DNA, la persona soffre chiaramente di opistorchosi.

Analisi della bile

L'analisi dell'opistorchosi con l'aiuto del rilevamento duodenale consente di effettuare un apporto biomateriale - la bile. Uno studio viene condotto in ospedale, dopo di che il medico controlla il contenuto in laboratorio per la presenza di uova.

Quando il biomateriale viene centrifugato, si deposita un precipitato in cui vengono rilevate le uova trematode. Di solito nella bile ci sono molte uova, molto più che nelle feci, quindi, se vengono trovate, puoi fare una diagnosi accurata.

Presenza di anticorpi

Gli esami del sangue forniscono risultati efficaci, quindi i medici eseguono anche un test anticorpale. Il sangue di una persona sana non contiene anticorpi anti-opistorchiasi e, quando infettato da elminti, il corpo secerne immunoglobuline specifiche che si trovano nel sangue. Quando gli anticorpi sono combinati con antigeni opistorici, si formano complessi immunitari circolanti.

Presenza di anticorpiQuando vengono rilevatiFunzionalità di analisi
IgMRilevato nella forma acuta della malattiaL'analisi è sensibile al 100 percento.
IgGIndica un processo cronico, di solito più di due mesi dopo l'infezione.Informativo nel 70 percento dei casi
IgM + IgGEsacerbazione di opistorchiasi tardivaÈ richiesta una diagnostica aggiuntiva

Il medico aiuterà a decifrare l'esame del sangue per l'opistorchiasi, che spiegherà al paziente cosa significa la presenza di immunoglobuline e di quale stadio della malattia stiamo parlando.

Suono cromatico

Lo studio è condotto in violazione della funzione della colecisti. Di solito è questo tipo di analisi che consente di ottenere la bile biliare, che può contenere uova di opistorchia.

I prodotti farmaceutici contribuiscono a una forte riduzione della cistifellea, che getterà il suo contenuto nel duodeno.

L'analisi cromatica non solo fornisce informazioni sulla qualità della bile, ma consente anche di valutare il lavoro della cistifellea e del tratto biliare, per vedere quali funzioni dell'organo sono compromesse e come costruire un trattamento in questo caso.

Preparazione per le analisi

Una preparazione adeguata per l'analisi garantisce la sua implementazione di alta qualità e i risultati saranno affidabili. Pertanto, è molto importante prestare attenzione non solo alla loro consegna, ma anche alla fase preparatoria. Come prendere e preparare l'analisi può essere trovato nella tabella.

Nome analisiCaratteristiche di preparazione
Emocromo totale e presenza di anticorpiIl sangue per l'opistorchiasi viene donato al mattino dalle 8 alle 11, a stomaco vuoto. Prima di fare il test, è impossibile mangiare (almeno 8 ore), puoi bere un bicchiere d'acqua direttamente il giorno della consegna, non fumare, fare un lavoro fisico, essere nervoso.
Analisi delle feci per opistorchiasiL'analisi delle feci non richiede una preparazione speciale, ma i medici raccomandano di eliminare i cibi piccanti pochi giorni prima dell'analisi. Se necessario, i medici possono raccomandare di superare un test delle feci per tre giorni consecutivi, in modo che vi sia una maggiore probabilità di produrre uova di elminto.
Intubazione duodenaleIl sondaggio viene condotto a stomaco vuoto, almeno 12 ore di digiuno. In una settimana, lo studio precedente, è necessario escludere prodotti che provocano flatulenza dalla dieta del paziente. Questi includono legumi, dolci, bevande gassate, latte, cavoli. Ai pazienti preispazienti possono essere prescritti farmaci antispasmodici (se presente dolore), nonché agenti coleretici. In alcuni casi, l'analisi dell'opistorchiasi viene eseguita sul biltricide: questa sostanza provoca un rilascio maggiore di uova.
Analisi delle urineNon è richiesto un addestramento speciale, si arrende l'urina del mattino
sondaggioViene effettuato in ospedale, al paziente viene somministrato una dose di blu di metilene, dopo di che viene mostrato la completa fame per 15 ore. È vietato non solo mangiare, ma anche bere acqua. La stessa procedura di rilevamento viene eseguita al mattino con la raccolta di tre frazioni di bile.

I pazienti con sospetta opistorchiasi devono prepararsi adeguatamente per la diagnosi, sapere come superare questo o quel test per opistorchiasi. Test affidabili sono il primo passo verso un trattamento efficace della malattia.

Che cos'è l'opistorchiasi?

Circa l'agente causale dell'opistorchiasi appreso nel 1884. I provocatori della malattia sono vermi piatti. Prima entrano nel corpo dei molluschi attraverso le feci degli organismi infetti e poi finiscono nei pesci della famiglia delle carpe. Nell'organismo del pesce, l'opistorchis si trasforma in una larva. Se vive per circa sei settimane, può infettare una persona.

Nel mondo, oltre venti milioni di persone soffrono di opistorchiasi. Molti di loro vivono in Russia. La malattia è particolarmente comune in Siberia.

Solo coloro che consumano pesce leggermente salato, crudo o semi-salato sono i più sensibili alla malattia. Non ci sono altri fattori di rischio in questo caso.

Cause della malattia

La causa principale della malattia - consumo di pesce della famiglia delle carpe, che non è stato sottoposto a trattamento termico o scarsamente salato.

Può contenere larve di elminti che penetrano nella cistifellea o nei dotti biliari del fegato dopo che è stato consumato.

Opistorchosi infetta molti mammiferi che consumano pesce. Dopo aver consumato la loro carne, anche il rischio di vermi piatti di entrare nel corpo è grande.

A volte la causa della malattia diventa la pulizia prematura delle posate. Se tagli il pesce infetto e altri prodotti con lo stesso coltello senza pulirlo, la larva entrerà nel corpo.

Sintomi e metodi di diagnosi

La durata del periodo di incubazione dell'opistorchiasi è di tre settimane. Ecco perché la malattia non si fa sentire per molto tempo. Ma dopo che è trascorso il periodo di incubazione, inizierà la fase acuta.

La fase acuta può durare per diversi giorni o due mesi. Dopo che i sintomi elencati di opistorchiasi cessano di essere avvertiti. Ma questo non significa che la malattia si sia ritirata. Al contrario, è entrato nella fase cronica.

I sintomi dell'opistorchiasi comprendono allergie. I suoi sintomi compaiono dopo il consumo di alcuni dei soliti prodotti.

I metodi di diagnosi dell'opistorchiasi dipendono dal suo stadio. Se ha appena iniziato a svilupparsi, nessuno dei modi sarà in grado di indicarne la presenza. Dopo che la malattia ha iniziato a manifestarsi con l'aiuto dei sintomi e dopo che è trascorso un mese dall'infezione, le uova di parassita nelle feci indicheranno la presenza di opistorchiasi.

Opistorchiasi cronica viene rilevata dopo ecografia, colecistocholangiografia e tomografia. Questi studi aiutano a rilevare il parassita.

Metodi di trattamento dell'opistorchiasi

Opistorchiasi è un problema serio che richiede attenzione.. È curabile, ma può portare a una serie di malattie più pericolose, spesso fatali.

Il parassita che vive nel corpo danneggia gli organi e ostruisce i condotti. L'epatite e l'oncologia sono spesso una conseguenza della residenza del verme nella cistifellea e in altri organi. Se si ignora il trattamento della malattia nella fase cronica, sono possibili rotture dei dotti biliari e manifestazioni purulente di malattie concomitanti.

Il trattamento dell'opistorchiasi dovrebbe essere completo. Dovrebbe essere effettuato solo dopo aver consultato un medico. Ci sono tre fasi principali:

  1. Terapia con farmaci per migliorare il funzionamento e il ripristino del tratto gastrointestinale.
  2. La chemioterapia.
  3. Terapia riabilitativa.

Il significato del primo stadio del trattamento - miglioramento dello stato e del funzionamento degli organi del tratto gastrointestinale, che ha causato il danno parassitario. I principali farmaci usati in questo caso sono coleretici.

Questi includono medicinali con acido biliare, con un componente idrico, nonché artificiali (Tsikvalon, Holonerton) e vegetali (Galstena, Holagon).

Non sono solo le preparazioni coleretiche, ma anche biliari ad aumentare il tono della cistifellea (magnesio solfato, Tsikvalon) e rilassarlo (atropina solfato, teofillina).

Si raccomanda inoltre di utilizzare farmaci antispasmodici. (No-Shpa, Buskopan) e se la malattia è accompagnata da processi infiammatori, sono richiesti antibiotici ad ampio spettro. Nella maggior parte dei casi vengono prescritti preparati enzimatici (Mezim, Penzipal) e probiotici.

Le procedure fisioterapiche (magnetoterapia, elettroforesi, ecc.) Aiuteranno a migliorare l'efficacia del trattamento con i farmaci.

Seconda fase del trattamento comporta l'uso di farmaci antielmintici chimici. Il più popolare e comune di loro - Praziquantel. Taglia e quindi paralizza la muscolatura del parassita. Il secondo giorno dopo l'assunzione del farmaco, è necessario sondare per rimuovere dal corpo i prodotti di decadimento dell'elminto e la sua attività vitale.

Lo scopo del terzo stadio del trattamento - riabilitazione del corpo. L'accettazione dei farmaci speciali prescritti garantirà la completa eliminazione di tutto ciò che rimane del parassita.Inoltre, ai pazienti sono raccomandati farmaci che ripristinano la microflora intestinale e il decotto di erbe coleretiche.

Il regime di trattamento può essere il quarto stadio.. È necessario se l'elminto ha provocato l'insorgenza di qualsiasi malattia. In questo caso, è necessario selezionare farmaci e procedure a seconda della malattia e delle sue caratteristiche.

Esistono diversi rimedi popolari che possono essere utilizzati per l'opistorchiasi:

  • Decotto all'aglio. Fai bollire tre spicchi d'aglio in un bicchiere di latte e bevi il decotto prima di andare a letto.
  • Infuso di erbe. In un bicchiere di acqua calda, versare mezzo cucchiaino di assenzio secco amaro, semi di zucca verde, erba di San Giovanni e fiori di immortelle. Insistere sul decotto, filtrare e bere durante il giorno.
  • Brodo aspen corteccia. Tre grandi cucchiai di corteccia di aspen tritata bollono in mezzo litro d'acqua per cinque minuti. Bevi tre cucchiai di brodo al giorno prima di ogni pasto.

Opistorchiasi - non una frase

Se consideriamo tutte le informazioni più importanti sull'opistorchiasi, possiamo trarre diverse conclusioni:

  • Opistorchiasi può essere infettata solo dai pesci. Da persona a persona, non viene trasmesso.
  • Trattare l'opistorchosi solo dopo un'accurata diagnosi e consultazione del medico. Molti farmaci anti-worm hanno una serie di controindicazioni. Ecco perché l'automedicazione è severamente vietato.
  • Dopo aver identificato l'opistorchiasi, si dovrebbe prestare molta attenzione allo stato dell'organismo nel suo insieme, poiché esiste un'alta probabilità che ci sia un'altra malattia o disfunzione d'organo.
  • Durante e dopo il trattamento, è desiderabile saturare il corpo con minerali e vitamine per rafforzare il sistema immunitario.

Manifestazioni di opistorchiasi negli adulti

Lo sviluppo del parassita nel ciclo di movimento da un ospite all'altro. Secondo le statistiche sulle malattie, l'opistorchiasi è stata rilevata in 2 milioni di persone nel paese. Il ciclo di sviluppo del parassita deve necessariamente includere due ospiti intermedi. Una persona può essere infettata solo se i vermi entrano nel suo organismo nella fase di opistorchiasi - metacercaria. Questa larva si trova in un guscio particolare, che si dissolve nello stomaco dell'ospite supremo: una persona, un gatto o un cane.

Le metacercarie, esenti da cisti, passano attraverso il tratto alimentare e vengono riparate con l'aiuto di ventose in dotto biliare e fegato. Raggiunto il suo stato maturo, l'individuo inizia a lanciare uova a 900 pezzi alla volta. Con le feci o l'urina, escono naturalmente e devono necessariamente entrare nello stagno, nel fiume o nel lago. Lì, l'uovo può vivere in uno stato vitale per un massimo di un anno, in attesa di un incontro con il suo prossimo corriere. Le lumache del genere Bithynia Bithynia si trovano solo nelle regioni settentrionali del paese, dove si osserva quasi il 100% di infezione della popolazione adulta. L'infezione è causata dalle caratteristiche naturali di questa zona, la ricchezza del settore della pesca.

Le lumache della Bitinia mangiano uova di opistorchiasi, le larve che emergono dall'involucro subiscono la maturazione, cambiando diverse forme di sviluppo: sporocisti - redia - cercaria. La durata del processo di sviluppo nella coclea è di circa due mesi. Quando il parassita è maturato, cercaria lascia la lumaca e si aggira alla ricerca del prossimo trasportatore intermedio: il pesce. Molto spesso, gli opistorchis si trovano nei pesci della famiglia delle carpe. Questi includono specie ittiche:

Sviluppo nell'uomo

Infezioni recenti sono state osservate in altri tipi di pesci. La causa principale dell'infezione è mangiare non trattato correttamente. carne di pesce: essiccata, salata, cruda o fritta. C'è un'ondata di infezione quando si mangia un pesce predatore, come luccio, pesce persico o pelato. Questo pesce viene infettato mangiando vettori di opisthorch.

Cercaria penetra nelle squame di qualsiasi pesce e attacca le sezioni muscolari e le superfici della pelle. Lì, il parassita ha la forma di una cisti, all'interno della quale dimora la larva. La durata della maturazione è fino a 6 settimane prima della forma Matacercarium.È questa volta che la larva ha bisogno per poter infettare una persona o un animale domestico. Mangiare nelle prime fasi di sviluppo non comporta alcun pericolo per la salute del corriere finale. La larva morirà e non sarà in grado di passare attraverso l'esofago dello stomaco.

Quando si mangia una larva invasiva di un opisthorch, penetra nel fegato umano e nella cistifellea e viene fissata alle pareti dell'organo con l'aiuto di una ventosa. Il parassita è in grado di esistere senza mostrarsi, fino a 25 anni. Con un'alta concentrazione di vermi nel canale coleretico, possono verificarsi intasamento e ristagno della bile. Opistorchis irrita e danneggia meccanicamente le pareti dell'organo e dei vasi sanguigni a causa delle loro ventose, che alla fine porta a tumori.

I vermi parassiti secernono le tossine nel corso del loro sostentamento. Queste sostanze nocive portano a mutazioni dei tessuti dell'organo, che possono causare cirrosi nelle fasi estreme. E la cirrosi è una malattia mortale che viene trattata solo nelle sue fasi iniziali.

Opistorch Habitat

Secondo le informazioni di sanità pubblica, nel 2016 il numero di casi di opistorchiasi pro capite in Tailandia, Vietnam e Laos ha superato le cifre per il nostro Paese. I turisti adulti in vacanza in questo paese non hanno paura dei vermi e consumano pesce locale. Quindi, la malattia migra attraverso il confine con la Russia e continua il ciclo di vita dei parassiti.

Le aree della Siberia si distinguono per la malattia di infezioni pericolose, tra le aree:

  • Tomsk e Tjumen '.
  • Yamalo-Nenets Autonomous Okrug e Novosibirsk Region.
  • Khanty-Mansi Autonomous Area e Omsk Region.

Ci sono frequenti casi di infezione nel resto del paese, ma non hanno una natura massiccia e fasi acute della malattia.

Un'altra infezione simile alle sue manifestazioni e al suo ciclo di sviluppo è il clonorchus. L'habitat nel corpo umano è lo stesso. Ci sono piccole differenze tra i due tipi di parassiti, li diamo nell'identificazione dell'opistorchiasi negli adulti. Spesso i medici confondono questi due vermi a causa della loro somiglianza nell'attività della vita e della comparsa delle uova. Una persona è sottoposta a trattamento per l'onore, e dopo un po 'di tempo aumenta l'opistorchiasi e si perde tempo per combattere efficacemente il parassita.

Rilevazione di opistorchiasi negli adulti

Quando si analizza lo stato di salute umana, è importante determinare lo stadio di opistorchiasi. Ci sono due fasi: nella fase acuta e nella forma cronica. Per i due tipi di stadi sintomi intrinseci della malattia. Quindi, diamo i sintomi per la diagnosi della fase acuta:

  • decadimento della vitalità
  • manifestazioni di disturbi nel tratto gastrointestinale,
  • perdita di appetito e avversione agli alimenti grassi,
  • eruzione cutanea allergica e febbre,
  • tosse durante la migrazione delle larve nel tratto respiratorio superiore,
  • dolore sotto giusto ipocondrio.

I segni possono variare a causa di singole malattie e caratteristiche dell'organismo. Dalla presenza di questi sintomi viene effettuata un'ulteriore diagnosi sui parassiti. Nelle prime fasi dell'infezione, le manifestazioni cliniche possono essere assenti e non ci sono segni evidenti con una bassa concentrazione di infezione - questo corrisponde alla forma cronica del decorso dell'opistorchiasi. I sintomi acuti iniziano a manifestarsi solo con un'infezione ripetuta e lo sviluppo di altre malattie.

Quando si analizza il processo infiammatorio di un'altra eziologia, le uova di opisthorch possono rivelare accidentalmente le uova. Il passaggio della commissione sul libro sanitario o nell'organizzazione medica determinerà casualmente il parassita. L'attività vitale asintomatica nel corpo negli adulti è complicata da una diagnosi preliminare. Le persone non sono consapevoli della presenza di vermi nel corpo e conducono corsi preventivi volti a sopprimere i sintomi.

Su raccomandazione dei medici, è possibile giudicare i parassiti con una probabilità del 99,9% se una persona si sente debole e debole. Immunità ridotta e raffreddori frequenti indicano opistorchiasi.A volte, una riduzione dell'acuità visiva senza una ragione apparente è associata ai parassiti. La diagnosi può essere fatta solo se è stato effettuato l'esame delle feci del paziente. Il sondaggio viene eseguito ripetutamente per 2 settimane. Lo scopo della ricerca è trovare uova o resti di vermi adulti. È importante non confondere le uova con le larve di altri tipi di parassiti. In una fase precoce dell'infezione, viene analizzato l'espettorato secreto dalla tosse del paziente.

Metodi di laboratorio per la diagnosi di opistorco

Per condurre ricerche sui parassiti con complicazioni esistenti nel lavoro dell'organo, viene utilizzato il rilevamento del fegato duodenale. Tale analisi dovrebbe essere effettuata durante il periodo di attività dei parassiti, ma queste fasi non sono state stabilite dalla scienza. Pertanto, per una determinazione precisa, si consiglia di assumere questi vermi ogni giorno per un mese. Secondo l'analisi del sangue sul DNA dei patogeni, è impossibile giudicare l'infezione dell'opstorkhos. Questa analisi parla solo del fatto dello sviluppo dell'immunità ai vermi. Nella forma cronica del decorso dell'opistorchiasi, si osserva un aumento dell'eosinofilia.

Secondo i dettagli dell'attività e dell'habitat dell'opacità, la bile può essere presa per l'analisi dai passaggi di superficie. Rileva le uova dei parassiti, ma il verme stesso è più profondo e i risultati possono essere zero. Per raggiungere un individuo adulto, nell'analisi vengono utilizzate soluzioni speciali che provocano un maggiore deflusso di bile dagli strati profondi. Per l'esame dei materiali viene utilizzato un microscopio speciale e vengono scattate fotografie del contenuto dell'organo durante il suono, il che rende facile trarre le conclusioni necessarie.

Prima dell'analisi, conducono una preparazione, che include l'assunzione di una soluzione di atropina alla vigilia di una visita in laboratorio. Anche possibile l'introduzione del farmaco per via sottocutanea. È necessario bere un bicchiere di acqua calda con 30 g di xilitolo mescolato con esso. La preparazione comprende la cena a base di prodotti leggeri. Non assumere sostanze che provocano gas. Escludere patate e latte, non mangiare pane nero, frutta e verdura. In alcune cliniche, prima dell'analisi, vietano del tutto l'assunzione di cibo, non è possibile fumare o bere alcolici. In caso di violazione delle condizioni di allenamento, sono possibili risultati falsi positivi o falsi negativi.

Un altro modo di fornire un'alta percentuale di probabilità di opistorchiasi è chiamato saggio immunoenzimatico con la determinazione dei titoli di IgM, IgA e IgG. Con questo tipo di diagnosi, sono possibili valori falsi positivi, che sorgono per i seguenti motivi: problemi allergici nella salute, malattie del tratto gastrointestinale e toxoplasmosi, nonché trichinosi e fascoliasi. Le indicazioni di falsi negativi sono osservate più spesso nei nuovi arrivati, quando l'immunità agli opistork non è stata sviluppata o prima dell'analisi c'è stata la somministrazione di potenti farmaci.

Per confermare i risultati, è necessaria un'analisi del parassita nelle feci del paziente. La diagnosi di opistorchiasi viene effettuata solo quando vengono rilevati gli individui stessi o le loro uova. Questo metodo di esame dei vermi nelle feci viene applicato ovunque e dà il risultato più accurato con valori positivi.

Condurre un'ecografia addominale sui parassiti

L'ecografia aiuta a rilevare un aumento dei dotti biliari e del fegato del paziente. I calcoli biliari e gli opistorh adulti stessi diventano visibili. La procedura prevede una preparazione. Nella prima fase, diventa l'obiettivo di eliminare tutti i gas esistenti nell'intestino. Escludere i prodotti che formano gas dalla dieta: latte, pane nero, frutta e verdura. E anche dolci e legumi. Tale dieta dovrebbe durare almeno quattro giorni prima del test.

Se la formazione di gas non passa, nominare la ricezione dei chelanti: carbone attivo o Polysorb. Non eseguire l'ecografia di altri esami endoscopici. Elimina i farmaci, l'alcol e il fumo. Sulla procedura per venire a stomaco vuoto.

Trattamento dell'infezione

In tutte le fasi del trattamento e della prevenzione della malattia, è necessario escludere l'assunzione di tutti i tipi di pesce.Alcune persone credono che le opistorchie si trovino solo nei pesci di fiume. Le malattie vengono rilevate dai vermi e nei pesci marini, se non sono ancora infetti. Opistorch, in alcune specie ci sono altri parassiti e non nella stessa specie. Dei farmaci usati, i più efficaci sono Biltricid. Questo farmaco agisce non solo sulla massa muscolare dei parassiti, ma distrugge anche i vermi e le uova stesse. Alcuni medici ritengono che puoi assumere il farmaco solo una volta nella vita.

Vari corsi consentono di riprendere il farmaco in forme molto gravi di invasione. Il trattamento deve essere effettuato in modo completo e non prescrivere più farmaci contemporaneamente. Un gran numero di individui morti può portare a grave intossicazione del corpo e gravi conseguenze. La bassa concentrazione di vermi nel corpo non viene trattata. Tutti i farmaci contro gli opistorch hanno gravi effetti collaterali e il danno causato dai parassiti non supera il rischio di assumere farmaci. Utilizzare misure preventive per rimuovere i vermi dal corpo.

Alcuni fatti sull'opistorchiasi

All'interno del corpo umano, il verme non è in grado di moltiplicarsi e se escludiamo l'ingresso di uova nell'acqua, escluderemo l'ulteriore diffusione dell'infezione. L'opistorchiasi si trova nei pesci marini e nel fiume, non solo nelle carpe. La maggior parte dei vermi vive nelle specie di pesci carpe. La riproduzione avviene solo nelle acque del fiume. Per lo sviluppo di individui adulti che possono infettare l'uomo, è necessario un mollusco: la lumaca di Bitinia. Le larve muoiono a meno 12 gradi per più di 12 giorni. Con un pesce miglio debole, le larve possono sopravvivere a spese del loro guscio protettivo. Quando si maneggiano pesci infetti, è necessaria un'accurata pulizia della superficie. Può rimanere larve di opistorchiasi.

Studi sull'opistorchiasi: tutte le sottigliezze dei test

Al giorno d'oggi, una grande varietà di malattie infettive. Ogni anno compaiono nuove malattie. Oggi la malattia è considerata opistorchiasi. Gli agenti causali di questa malattia sono trematodi epatici, che colpiscono il fegato e il pancreas. La causa dell'opistorchiasi è uno stretto contatto con una persona o un animale. Il trematode entra nell'organismo ospite in forma larvale e si sposta nella cistifellea e nei suoi dotti, dove diventa un verme sessualmente maturo.

La manifestazione dei sintomi dipende dalle caratteristiche dell'organismo e l'opistorchiasi procede in forma acuta e cronica sulla gravità dell'infezione. La durata della forma acuta è di circa due mesi, mentre quella cronica può durare per anni. Pertanto, una diagnosi tempestiva aiuterà a rilevare i parassiti e fermare l'avanzamento della malattia.

Dove e come si svolge l'analisi?

Per mettere il materiale su opistorchosi non è necessaria alcuna preparazione. Il sangue da una vena viene somministrato a stomaco vuoto. Se ti viene assegnato un koproskopy, devi portare le feci per tre giorni. Il suono duodenale e i test sierologici vengono eseguiti a stomaco vuoto. Prima della procedura è consigliabile non usare:

Cioè, è controindicato assumere cibo che provoca un aumento della formazione di gas.

Trovare un buon laboratorio per i test è importante e serio. Ognuno sceglie un'opzione adatta a se stesso a un prezzo, qualità del lavoro e, quindi, quanto velocemente saranno pronti i risultati, perché prima è, meglio è. Puoi fare i test nel laboratorio medico più vicino, nel centro diagnostico o nella clinica. Se hai paura di sbagliare con la scelta e non sai a chi rivolgerti, fai riferimento al tuo medico. In alcuni laboratori, i test senza referral medico non sono accettati.

Quali sono i test che possono essere superati in Opistorchiasi?

Per determinare cosa sta succedendo con una persona, vengono effettuati alcuni studi necessari:

  1. Sangue per opistorchiasi: un'analisi completa, diagnostica biochimica.
  2. Test delle urine
  3. Kaprogramma.
  4. Fibrogastroduodenoscopy.
  5. Esame ecografico della cavità addominale.
  6. Saggio di immunoassorbimento.
  7. Radiografia, endoscopia.

Sangue per opistorchiasi

Esame del sangue per opistorchiasi - un metodo diagnostico comune che identifica gli anticorpi. Si consiglia di assumere il sangue a stomaco vuoto, l'ultimo pasto dovrebbe essere almeno otto ore fa. Se il paziente prende il medicinale, è meglio attendere la fine del trattamento e solo dopo donare il sangue. Il giorno prima delle prove, è stato raccomandato di escludere cibi grassi, fritti, alcolici.

L'aumento dei leucociti, eosinofili suggerisce che nel corpo ci sono immunità compromessa. Se una persona ha organi colpiti, c'è un aumento del livello di bilirubina, transamina, amilasi - anticorpi contro gli antigeni dell'opistorchis.

Quando un elemento estraneo entra nel corpo, gli anticorpi anti-opistorchis vengono prodotti automaticamente nel sangue.

Anticorpi anti-opistorhis igg

Se i parassiti sono presenti nel corpo, il risultato di un esame del sangue per la rilevazione di anticorpi igg sarà positivo. A volte c'è anche un risultato falso positivo della presenza di sostanze igg. È causato da malattie del fegato, dei polmoni e dell'oncologia. Quando il risultato per identificare igg negativo, questo indica l'assenza di anticorpi igg agli antigeni parassiti.

Non è possibile determinare in modo affidabile da vitelli igg per opistorchisi se una persona è infetta o meno, in tutti i casi, pertanto, dovrebbe essere ripetuta due settimane dopo per testare gli anticorpi igg.

Il test IgG (titolo) viene utilizzato per la diagnosi precoce della malattia. Il test è negativo quando il titolo è inferiore a 1/100, nel caso contrario, se il risultato è 1/100 o più, si tratta di un risultato positivo. Risultati igg falsi positivi sono possibili anche in pazienti con echinococcosi, toxoplasmosi e malattie del tratto gastrointestinale.

L'efficacia dell'analisi sull'opistorchiasi

Se durante i test al microscopio vengono rilevate uova di parassiti, questa è una conferma della diagnosi al 100%. Ma ci sono casi in cui è difficile decifrare i risultati.

Uno di questi casi in cui il risultato di un test immunologico è positivo, ma le uova dei parassiti non vengono rilevate, ciò indica quanto segue:

  1. Il parassita non ha ancora iniziato la riproduzione.
  2. Errore di laboratorio
  3. Piccola infezione.

Se i sintomi caratteristici persistono, si consiglia di ripetere la microscopia.

Analisi per opistorchiasi nel laboratorio "Invitro"

Quando un paziente deve superare i test, il laboratorio medico Invitro è pronto a fornire l'intera gamma di servizi. Non perdere molto tempo in attesa di risultati, gli specialisti qualificati faranno tutto in modo rapido ed efficiente. L'ultima tecnologia e prezzi convenienti non lasceranno nessuno indifferente.

L'esenzione dai parassiti non garantisce la completa sicurezza. Non trarre conclusioni solo sui risultati di un'analisi - assicurati di passare attraverso un sondaggio completo. Determina in quale fase della malattia, quanti parassiti - un compito importante. E puoi e dovresti prenderlo con assoluta serietà!

Opistorchiasi - Panoramica

Opistorchiasi (lat. opisthorchosis, Ing. Opistorchiasi, fr. opisthorchiase) - bioelmintiasi focale naturale con un meccanismo fecale-orale di trasmissione del patogeno, caratterizzato da un lungo decorso e una lesione primaria del sistema epatobiliare e del pancreas, una malattia causata dalla penetrazione nel corpo umano e dallo sviluppo in esso di una forma matura di elminto - fluke felino

Epidemiologia dell'opistorchiasi

Opistorchiasi è ampiamente distribuita nel continente eurasiatico. È registrato in numerosi paesi dell'Europa orientale e centrale. In Russia e nei paesi della CSI, i maggiori focolai di infezione si trovano sul territorio della Siberia occidentale, del Kazakistan settentrionale (bacino Ob e Irtysh), delle regioni di Perm e Kirov e dei bacini del Kama, Vyatka, Dnieper, Desna, Seym, Donets del Nord, fiumi Southern Bug.La situazione più intensa si nota nella Siberia occidentale, dove si trova il più grande centro di invasione Ob-Irtysh.

La fonte di infezione sono le persone infette da opistorhis, così come gli animali domestici (gatti, maiali, cani) e i carnivori selvatici, nella dieta di cui sono inclusi i pesci.

L'infezione umana si verifica quando si mangia crudo o non trattato riscaldando, congelando o salando i pesci contenenti metacercari vitali.

La naturale suscettibilità delle persone all'opistorchiasi è elevata. I più alti tassi di incidenza sono registrati nella fascia di età dai 15 ai 50 anni. Gli uomini si ammalano un po 'più spesso. L'infezione si verifica di solito nei mesi estivi-autunnali. Spesso ci sono casi ripetuti di infezione dopo il trattamento. L'immunità è instabile. Sono a rischio i nuovi coloni che arrivano in aree endemiche e adottano senza pensare le tradizioni locali di mangiare pesce non trattato.

L'invasione della popolazione rurale nell'Ob centrale raggiunge il 90-95% e i bambini del primo anno di vita sono spesso infetti. All'età di 14 anni, l'incidenza dei bambini con questa elmintiasi è del 50-60% e nella popolazione adulta è quasi al cento per cento.

Opistorchiasi di minore intensità si verifica nei bacini del Volga e Kama, Ural, Don, Dnieper,

Dvina settentrionale e altri Foci di opistorchiasi causata da O. viverinisi trovano in Thailandia (in alcune province di cui è colpita fino all'80% della popolazione), così come in Laos, India, il. Taiwan e molti altri paesi nel sud-est asiatico. In aree non endemiche, vengono registrati casi importati di opistorchiasi e persino malattie di gruppo. Il fattore di contagio in tali casi è il pesce importato.

Quando opistorchiasi molte malattie infettive si verificano in forme più gravi. Nei pazienti con opistorchiasi che hanno sofferto di febbre tifoide, il trasporto cronico di Salmonella è 15 volte più probabile.

O. Felino si sviluppa con un triplo cambio di ospiti: il primo intermedio (molluschi), il secondo intermedio (pesce) e il finale (mammiferi). I proprietari finali del parassita includono umani, gatti, cani, maiali e varie specie di mammiferi selvatici la cui dieta comprende pesci (volpe, volpe artica, zibellino, furetto, lontra, visone, ratto d'acqua, ecc.).

Dall'intestino degli ospiti finali, opistor completamente maturi, queste uova vengono rilasciate nell'ambiente. Le uova di parassiti intrappolate nel serbatoio possono rimanere vitali per 5-6 mesi. In acqua, un uovo viene ingerito da una specie di mollusco. Codiellain cui ne esce il miracidiano, che poi si trasforma in sporocisti. Redia si sviluppa in esso e quindi penetra nel fegato del mollusco, dove si schiudono cercarie.

Tutti gli stadi larvali si sviluppano dalle cellule germinali partenogenetiche (senza fecondazione). Nel passaggio da uno stadio all'altro, aumenta il numero di parassiti.

Il tempo di sviluppo dei parassiti nel mollusco, a seconda della temperatura dell'acqua, può variare da 2 a 10-12 mesi. Raggiunta la fase invasiva, le cercarie emergono dal mollusco nell'acqua e, usando la secrezione di ghiandole specifiche, si attaccano alla pelle del pesce della famiglia delle carpe (tinca, ide, dace, carpa, orata, barbo, scarafaggio, ecc.). Quindi vengono attivamente introdotti nel tessuto e nei muscoli sottocutanei, perdono la coda e un giorno dopo diventano cistici, trasformandosi in metacercarie, le cui dimensioni sono 0,23-0,37 x 0,18-0,28 mm. Dopo 6 settimane, le metacercarie diventano invasive e i pesci che le contengono possono essere una fonte di infezione per gli ospiti finali.

Nell'intestino dell'ospite definitivo, sotto l'influenza del succo duodenale, le larve vengono rilasciate dalle membrane delle cisti e migrano lungo il dotto biliare comune verso il fegato. A volte possono anche entrare nel pancreas. Dopo 3-4 settimane dall'inizio dell'infezione degli ospiti finali, i parassiti raggiungono la maturità sessuale e dopo la fecondazione iniziano a secernere le uova.La durata della vita di un colpo di fortuna di gatto può raggiungere i 20-25 anni.

Quali sono le cause opistorchiasi?

L'opistorchosi è causata Opistorchis felineus (cat fluke) appartiene a un tipo di verme piatto (trematode), una classe di flukes. Ha un corpo allungato piatto con una lunghezza di 8-14 mm e un diametro di 1-3,5 mm, dotato di due ventose - orale e addominale. Le opistorchie sono ermafroditi. Le uova sono di colore giallo pallido, quasi incolore, con un guscio liscio a doppia pelle con un coperchio su un palo leggermente ristretto e un leggero ispessimento all'estremità opposta. Le dimensioni delle uova sono 23-24x11-19 micron.

L'agente patogeno ha un ciclo di sviluppo complesso. Oltre alla finale, ha due host intermedi e aggiuntivi. Negli ospiti (principali) definitivi, l'elminto è parassitario nella fase matura del suo sviluppo. Da dotti biliari, cistifellea e dotti pancreatici di esseri umani e mammiferi carnivori (gatti, cani, volpi, volpi artiche, zibellino, rossomakha, maiali domestici, ecc.), Le uova di parassiti con la bile entrano nell'intestino e poi entrano nell'ambiente.

Patogenesi dell'opistorchiasi

Dopo aver mangiato pesce invaso, le metacercarie entrano nello stomaco e nel duodeno e dopo 3-5 ore, i dotti biliari intraepatici raggiungono il sito del loro habitat principale nell'organismo dell'ospite finale. Nel 20-40% degli individui infetti l'opistorchia si trova nei dotti del pancreas e della cistifellea. Nel processo di migrazione e con ulteriore sviluppo, secernono enzimi e prodotti metabolici che hanno un effetto tossico sensibilizzante e diretto sul corpo.

Il verme, causando l'opistorchiasi, è stato trovato nell'uomo K.N. Vinogradov nel 1891 e li chiamò colpo di fortuna siberiano, poiché il verme ha due ventose. Il verme sessualmente maturo ha una lunghezza da 4 a 13 mm e una larghezza da 1 a 3 mm. Sulla testa del parassita c'è una ventosa orale. Sul corpo del verme c'è una seconda ventosa addominale. Un verme adulto può produrre fino a 900 uova al giorno. Il ciclo di sviluppo del parassita comprende la sua permanenza nel corpo di due ospiti intermedi e uno finale. Le uova di opistor hanno ingoiato Bithynia inflata. Nell'intestino di questo mollusco una larva lascia l'uovo - miracidian. Quest'ultimo nel corpo del mollusco subisce diverse fasi e si trasforma in redies, da cui alla fine emerge la cercaria. Le cercarie lasciano il corpo del mollusco, escono nell'acqua e penetrano attraverso le squame nello spessore dei muscoli della famiglia di pesci della carpa. Lì si trasformano in metacercaria e rimangono fino a quando il pesce non viene mangiato dal proprietario finale. I proprietari finali degli opistorch sono uomo, gatti, cani, lupi, volpi e maiali. 6 settimane dopo l'infezione degli ospiti finali, i vermi maturi iniziano a rilasciare uova nell'ambiente.

Parassiti opistorhi maturi nei dotti del fegato e del pancreas. Il grado di invasione parassitaria può essere diverso - da diversi individui a diverse migliaia. Opistorchiasi procede in due fasi: acuta e cronica. La fase acuta di opistorchiasi dura dalle 4 alle 6 settimane dopo l'infezione. Si presenta come una malattia allergica acuta con sensibilizzazione del corpo con prodotti opisthorch. La reazione immunitaria nella fase acuta di opistorchiasi porta alla sconfitta della mucosa degli habitat dei parassiti, delle pareti dei vasi sanguigni e del sistema nervoso. Lo stadio cronico della malattia può durare per anni e portare a gravi cambiamenti nella zona dell'habitat dei parassiti. Gli opistorhi, parassiti nei dotti del fegato e del pancreas, hanno sulle pareti dei dotti biliari e dei dotti del pancreas effetti meccanici, tossici e allergici infettivi. Il danno meccanico alla mucosa dei dotti da parte di ganci e ventose di parassiti porta alla sua traumatizzazione e all'attacco di un'infezione secondaria, che provoca un'infiammazione produttiva delle pareti del condotto.

I cambiamenti infiammatori e sclerotici nelle pareti del dotto sono più pronunciati e clinicamente significativi nel dotto cistico e nella grande papilla duodenale e spesso portano al loro forte restringimento o obliterazione.Questi cambiamenti portano allo sviluppo dell'ipertensione biliare, all'espansione dei dotti intraepatici e alla comparsa di colangiectasie sotto la capsula glisson del fegato.

Nel parenchima del fegato e del pancreas si verificano anche processi sclerotici, che portano in definitiva allo sviluppo della cirrosi epatica e della pancreatite cronica. Tutte le manifestazioni morfologiche descritte dell'invasione dell'opistorchosi in combinazione con un'infezione secondaria portano allo sviluppo di una serie di complicanze che richiedono un intervento chirurgico.

Quali sono i sintomi di opistorchiasi?

Opistorchiasi ha un periodo di incubazione di 2-6 settimane dopo aver mangiato il pesce interessato. La malattia di opistorchiasi è caratterizzata da polimorfismo del quadro clinico.

Opistorchiasi non ha una singola classificazione. C'è una fase acuta di invasione, che può essere asintomatica o cancellata dalle popolazioni indigene delle regioni endemiche durante la reinvasione o la superinfezione. La forma clinicamente espressa della fase acuta è osservata negli individui che arrivano in una regione endemica. In assenza di sintomi della fase acuta, la fase cronica della malattia è considerata cronica primaria: se è preceduta da una fase acuta, è considerata cronica secondaria. Le lesioni d'organo (tratto biliare, pancreas, stomaco e duodeno) possono persistere anche dopo che il corpo è stato liberato dagli opistorha, pertanto alcuni autori distinguono la fase residua della malattia.

Nella fase cronica dell'opistorchiasi, i pazienti di solito lamentano dolore costante al fegato, aggravato a stomaco vuoto, sensazione di pesantezza nell'ipocondrio destro e fenomeni dispeptici. Con lo sviluppo di complicanze, la natura dei reclami cambia.

La complicazione più frequente di opistorchiasi - stenosi del dotto cistico. Clinicamente, si manifestano come colecistite ostruttiva con dolore nell'ipocondrio destro, sintomi positivi di Murphy, Ortner e presenza di una cistifellea allargata. La colangite purulenta e l'ittero ostruttivo sono diagnosticati nel 10% dei pazienti. Nella colecistite ostruttiva acuta, si osserva un forte dolore nell'ipocondrio destro, che si irradia alla spalla destra e alla scapola, vomito e sintomi di intossicazione purulenta. La palpazione rivela un forte dolore e sintomi di irritazione peritoneale nell'area della cistifellea, il cui fondo è spesso palpabile. Circa la metà di questi pazienti viene prontamente trattata.

Il sintomo principale delle stenosi della papilla duodenale maggiore, oltre al dolore, è la colorazione dell'ittero della sclera e della pelle, le feci acoliche e l'urina scura. Con la colangite concomitante, si notano la temperatura frenetica e i brividi con il sudore versante. Va notato che con le stenosi del dotto biliare comune distale e della papilla duodenale maggiore, l'ittero può verificarsi senza un attacco doloroso. Una cistifellea allargata simula allo stesso tempo il sintomo di Courvosier, caratteristico dei tumori della testa del pancreas. Nei casi più gravi, con prolungata invasione dell'opistormosi, a volte si verifica una colangite sclerosante, caratterizzata da ittero progressivo con epatosplenomegalia e sviluppo della cirrosi biliare.

Le cisti epatiche della genesi dell'opistorchosi sono rilevate meno frequentemente, di solito si trovano ai bordi dell'organo, più spesso nel lobo sinistro e sono ritentive. Clinicamente, si manifestano come sindrome del dolore nell'ipocondrio destro nei pazienti con un decorso a lungo termine della malattia. Alla palpazione, viene determinato un fegato ingrossato, irregolare, leggermente doloroso.

Ascessi epatici in opistorchiasi - una complicazione della colangite purulenta. Clinicamente, si manifestano per le gravi condizioni dei pazienti, il forte dolore nell'ipocondrio destro e la temperatura frenetica. Il fegato è ingrossato e doloroso alla palpazione. Gli ascessi di Opisthorchosis sono indicati come ascessi colangiogenici. Più spesso sono multipli.

La pancreatite da opistorchosi può essere sia acuta che cronica.Le loro manifestazioni non differiscono significativamente dalla pancreatite causata da altre cause.

Studi di laboratorio e strumentali

Tra i metodi di ricerca di laboratorio nella diagnosi di opistorchiasi, viene data priorità a: ricerca coprologica, dati dal sondaggio duodenale e reazioni immunologiche. Quando i test immunologici conducono una reazione di precipitazione nel gel, ma questa reazione è positiva con altre infezioni da elminti. Uno studio coprologico rivela la presenza di uova di opistorch nelle masse fecali. In questo caso, uno studio coprologico dovrebbe essere condotto più volte. Quando l'intubazione duodenale nella bile risultante, la microscopia rivela uova di parassiti. Soprattutto molti di essi sono definiti nella parte "B".

L'ecografia rivela una grande cistifellea e una stenosi del dotto cistico. Questo di solito è combinato con l'espansione dei dotti biliari intraepatici e la fibrosi periduttale. Quando la stenosi del dotto biliare comune nota la sua espansione e rivela colangioectasie. Anche le cisti di opistorchosi e gli ascessi epatici sono chiaramente determinati dagli ultrasuoni. Lo studio conferma anche la presenza di linfoadenite perichoceale.

Quando la fibrogastroduodenoscopia vede un quadro di duodenite e l'imposizione della fibrina sulla mucosa del duodeno sotto forma di "semolino". La colangiopancreatografia retrograda rivela la presenza di stenosi del tratto biliare, cisti, ascessi del fegato e l'espansione del tratto biliare, nonché colangiectectasie. Una caratteristica delle stenosi dei dotti biliari con opistorchiasi è la loro estensione piuttosto ampia.

Durante la laparotomia, vi è un'espansione dei dotti biliari, specialmente sulla superficie inferiore del fegato, principalmente nel lobo dell'organo sinistro, la presenza di colangiectectasie, una grande cistifellea distesa, un'estensione dei dotti biliari extraepatici e un aumento dei linfonodi pericolabiali. Quando si esegue la colangiografia intraoperatoria in caso di invasione di opistorchosi, i parassiti di massa emergono dal tratto biliare, soprattutto dopo l'introduzione di preparati contenenti iodio nei dotti.

Diagnostica differenziale

Per l'ittero ostruttivo con la presenza di una colecisti dilatata, dovrebbe essere fatta una diagnosi differenziale di opistorchiasi con tumori della testa del pancreas. Ciò è particolarmente importante in presenza di pancreatite pseudotumorosa di opistorchosi.

Vivere in una zona endemica, mangiare pesce crudo e essiccato, ricerca scatologica, sondaggio duodenale e reazioni immunologiche sono i segni guida per la corretta diagnosi di opistorchiasi.

Esempio di una formulazione di diagnosi

Opistorchiasi acuta (cronica). Complicanze: colecistite ostruttiva opistorchotica, stenosi del dotto biliare comune distale

con o senza ittero, cisti di opistorchosi epatica, ascesso di opistorchosi epatica, pancreatite acuta o cronica di opistorchosi (cisti dolorosa, pseudotumorica, pancreatica).

Gli esami di screening dovrebbero riguardare tutti i pazienti in cerca di cure mediche in aree endemiche e includere esami scatologici, immunologici ed ecografici.

Come viene trattata l'opistorchiasi?

L'obiettivo del trattamento è la sverminazione e l'eliminazione dei disturbi causati da complicanze dell'opistorchiasi. Il de-worming viene eseguito in regime ambulatoriale e le complicanze dell'opistorchiasi servono come indicazione per il ricovero in ospedale in un ospedale chirurgico.

Opistorchiasi è trattata in modo complesso, individualmente, tenendo conto delle malattie associate. Ricovero in ospedale di pazienti effettuato secondo indizi clinici. Assegna la modalità risparmio, dieta numero 5 per 6 mesi.

Trattamento farmacologico

Per la deformazione con opistorchiasi, viene utilizzato un corso di trattamento di un giorno con biltricide (praziquantel).Il corso del trattamento richiede una dose di 60 mg di farmaco per chilogrammo di peso corporeo del paziente. Dopo aver condotto un corso di precedente terapia epatotropica durante il giorno, il paziente prende in 6 dosi la dose necessaria del farmaco. L'efficacia di tale sverminazione raggiunge l'80-90%. Il giorno successivo, condurre un'intubazione duodenale di controllo.

Il farmaco di scelta è il praziquantel o il suo analogo domestico azinox. Opistorchiasi è di solito trattata in regime ambulatoriale (ad eccezione dei pazienti con sintomi gravi della fase acuta, lesioni degli organi gravi e manifestazioni tossiche allergiche). Nella fase acuta, la terapia inizia dopo il sollievo della febbre, l'eliminazione dell'intossicazione e dei sintomi allergici.

Trattamento chirurgico

Il trattamento chirurgico viene utilizzato solo con lo sviluppo di complicanze dell'invasione di opistorchosi. Include colecistectomia, intervento sui dotti biliari extraepatici e chirurgia per complicanze del fegato e del pancreas.

L'opinione di alcuni chirurghi che con la colecistite da opistorchosi dovrebbe essere limitata alla riabilitazione della colecisti mediante colecistostomia, non ha basi sufficienti. La prova della mancanza di fondamento di questa disposizione è una pronunciata violazione della funzione contrattile della colecisti durante la sua invasione di opistorchosi. Con l'opistorchosi colecistite, la cistifellea in realtà non funziona e si trasforma in una fonte di infezione cronica. Inoltre, colecistite da opistorchosi nel 90% dei casi accompagnata da calcoli alla cistifellea. Inoltre, in presenza di calcoli alla cistifellea, è impossibile affrontare efficacemente la colangite rilevata nell'80% dei casi. Il risanamento del tratto biliare attraverso colecistostomia è impossibile a causa delle stenosi del dotto cistico. Pertanto, nella colecistite di opistorchosi, colangite e stenosi dei dotti biliari extraepatici, la colecistectomia è considerata l'operazione di scelta.

Le condizioni del tratto biliare extraepatico sono necessariamente valutate mediante colangiografia intraoperatoria e coledocoscopia. In presenza di una stenosi del coledoco distale o della papilla duodenale maggiore, il passaggio della bile nell'intestino deve essere ripristinato imponendo un'anastomosi colostroodenodenale o un'anastomosi coledochojejuno sul ciclo intestinale spento lungo il Roux. La papillosfincterotomia endoscopica con stenosi di opistorchosi viene eseguita abbastanza raramente, a causa del fatto che il restringimento dei dotti in questa malattia è di solito prolungato e non può essere eliminato dall'intervento sulla parte terminale del dotto biliare comune.

La formazione di anastomosi biliodigestive con stenosi di opistorchosi deve essere combinata con drenaggio nadanastomozny per la successiva riabilitazione dei dotti biliari extraepatici. Il lavaggio quotidiano dei dotti con soluzioni contenenti iodio e antibiotici nel periodo postoperatorio consente di eliminare la colangite e, nel 90% dei casi, alleviare i pazienti con invasione di opistorchosi senza terapia aggiuntiva.

Quando le cisti epatiche con opistorchosi producono resezione epatica e quando gli ascessi epatici con opistorchosi eseguono il loro drenaggio. I singoli ascessi possono essere rimossi mediante resezione del fegato interessato.

Quando le cisti di opistorchosi della coda e del corpo del pancreas eseguono la resezione delle aree interessate con la cisti. Quando cisti testa resezione della parete anteriore della cisti e criodistruzione delle pareti rimanenti.

Possibili complicanze postoperatorie. Con un'operazione radicale con il ripristino del passaggio della bile nell'intestino, la probabilità di complicanze è bassa. Dopo operazioni per cisti, è possibile lo sviluppo di peritonite biliare e pancreatite postoperatoria. L'uso della crio-tecnologia riduce il rischio di pancreatite. La mortalità dopo colecistectomia e interventi sul tratto biliare è del 2-3%.

Opistorchiasi cronica: diagnosi e prevenzione

I sintomi di opistorchiasi cronica non compaiono chiaramente

Opistorchiasi cronica è una malattia causata da vermi piatti parassiti che colpiscono il fegato, il pancreas, la cistifellea. Nella forma cronica di opistorchiasi, i sintomi della malattia sono spesso nascosti e possono manifestarsi come segni caratteristici di malattie completamente diverse. Ecco perché la diagnosi di opistorchiasi è così importante nella forma cronica.

Guarda il video: Mini Corso Partita Doppia (Novembre 2019).

Loading...