I trigliceridi sono elevati: cosa significa nelle donne, negli uomini, nella frequenza e negli esami del sangue

Negli organismi viventi svolgono principalmente funzioni strutturali ed energetiche: sono il componente principale della membrana cellulare, mentre le riserve di energia del corpo sono preservate nelle cellule adipose.

Insieme ai carboidrati e alle proteine, i grassi sono uno dei componenti principali della nutrizione. I grassi di origine vegetale sono chiamati oli (gli oli sono anche chiamati alcuni grassi animali, ad esempio burro e burro chiarificato). Gli oli vegetali tendono ad avere una consistenza liquida a temperatura ambiente. Le eccezioni sono gli oli vegetali tropicali (palma, cocco, cacao, ecc.). I grassi di origine animale, al contrario, sono di solito in una fase congelata a temperatura ambiente. Le eccezioni sono l'olio di pesce, il grasso di manzo delle gambe (ad esempio, quando si bolle la gelatina), ecc.

La composizione di grassi naturali

La composizione dei grassi è stata determinata dagli scienziati francesi M. Chevrel e M. Berthelot. Nel 1811, M. Chevrel scoprì che quando una miscela di grasso e acqua viene riscaldata in un mezzo alcalino, si formano glicerina e acidi carbossilici (stearici ed oleici). Nel 1854, il chimico M. Berthelot eseguì la reazione inversa e per primo sintetizzò il grasso riscaldando una miscela di glicerolo e acidi carbossilici.

La composizione dei grassi soddisfa la formula generale dove R¹, R² e R³ sono acidi grassi radicali (uguali o diversi).

I grassi naturali contengono tre radicali acidi con una struttura non ramificata e, di regola, un numero pari di atomi di carbonio (il contenuto di radicali acidi "dispari" nei grassi è generalmente inferiore allo 0,1%).

I grassi naturali contengono spesso i seguenti acidi grassi: saturo:
Acido alcanoico:

Alcuni grassi naturali includono residui di acidi carbossilici saturi e insaturi.

La composizione di grassi naturali

Composizione approssimativa di grassi solidi e liquidi (trigliceridi):
trigliceridiResidui di acidi,% in peso
palmiticostearicooleicolinoleicolinolenico
burro25113465
Olio di semi di girasole1143846-
Olio d'oliva102824-
Olio di semi di lino5356225
Olio di palma4453911-
Agnello grasso (solido)38303539
Grasso di manzo (solido)31264022
Grasso di maiale (solido)27144555
Grassi nel corpo umano2584610-

Cosa sono i trigliceridi?

Come sapete, i trigliceridi sono la fonte di energia più importante per le cellule, sono derivati ​​dal glicerolo. L'assunzione di trigliceridi nel corpo umano avviene con il cibo, quindi vengono sintetizzati nel tessuto adiposo, quindi nel fegato e nell'intestino. Quale livello di trigliceridi nel sangue di una persona dipende dall'età. Per la diagnosi di aterosclerosi, così come molte altre malattie, utilizzare l'analisi dei trigliceridi. Semi di piante, fegato e tessuto adiposo contengono trigliceridi, che sono una parte essenziale del cibo umano.

Fino a poco tempo fa, si riteneva che se il livello di trigliceridi varia da 1,7 a 2,26 mmol / l, è possibile che non si abbia paura delle malattie cardiovascolari precoci. Ma recenti ricerche di scienziati di un centro medico negli Stati Uniti, nel Maryland, suggeriscono che anche con 1,13 mmol / l di trigliceridi nel sangue esiste il rischio di sviluppare aterosclerosi dei vasi sanguigni e infarto del miocardio. Nel valutare la situazione, dovrebbe essere preso in considerazione un altro indicatore importante: il rapporto tra colesterolo.

Esistono due tipi di colesterolo: LDL e HDL. Sono normalmente presenti nel sangue di qualsiasi persona, ma per essere sani il più a lungo possibile, il rapporto tra i tipi di colesterolo deve essere corretto. I nutrizionisti spesso suddividono il colesterolo in "cattivo" e "buono", questo sembra più semplice, e l'essenza del problema è trasmessa in modo assolutamente sicuro: ci deve essere pochissimo colesterolo cattivo e molti buoni. Se la condizione è soddisfatta, anche a un livello di trigliceridi di circa 2,26 mmol / l, il rischio di sviluppare pericolose malattie cardiovascolari non è grande.

Uno studio scientifico su larga scala recentemente condotto da scienziati finlandesi dimostra che le persone con più di cinquant'anni che hanno un equilibrio errato di colesteroli e trigliceridi nel sangue oltre 2,3 mmol / l hanno quattro volte più probabilità di avere un infarto del miocardio rispetto a coloro che hanno un tale problema. non ha.

La cosa brutta è che la mancanza di colesterolo "buono" comporta quasi sempre un aumento del contenuto di trigliceridi. Come proteggere la tua salute?

Cosa sono i trigliceridi nel sangue?

I trigliceridi sono strutture lipidiche che circolano nel sangue come parte dei complessi lipoproteici.

Nelle forme complesse libere, non legate alle proteine ​​(liporothein), i composti trigliceridi nel sangue non vengono rilevati.

La parte principale delle strutture dei trigliceridi entra nel corpo umano con il cibo. I trigliceridi possono anche essere sintetizzati dal fegato e dai tessuti adiposi, nonché dalle cellule dell'epitelio intestinale.

Di tutte le strutture lipidiche, i trigliceridi sono le più importanti fonti di energia e substrati utilizzati per sintetizzare le membrane di molte cellule del corpo.

A questo proposito, un livello adeguato di trigliceridi nel sangue è importante per il pieno funzionamento di molte strutture di tessuti e organi.

L'accumulo di queste sostanze si verifica nelle cellule adipose. Se necessario, i trigliceridi vengono suddivisi nelle cellule adipose per idrolisi a gliceroli e FA (acidi grassi) e il loro ulteriore ingresso nel sangue in un complesso con complessi lipoproteici.

Gli indicatori di riferimento dei trigliceridi nel sangue sono determinati dall'età e dal sesso del paziente.

I trigliceridi alti sono accompagnati da un alto rischio di aumento della viscosità del sangue, trombosi e microtrombosi, placche aterosclerotiche nelle pareti vascolari, riduzione dell'elasticità vascolare, sviluppo di disturbi del flusso sanguigno nel cervello, patologie miocardiche della genesi ischemica, patologie infiammatorie del pancreas, pancreas pancreatico). .

Un basso livello di trigliceridi è accompagnato da un alto rischio di metabolismo energetico disturbato nelle cellule, sintesi di ormoni e sostanze biologicamente attive, formazione di membrane nelle cellule, ecc.

Va anche notato che le strutture dei trigliceridi possono anche fungere da fonte di supporto del substrato per la sintesi del glucosio (quando il substrato principale del glucosio è esaurito, il glicogeno). Con un livello sufficiente di glucosio nel sangue, la sua parte può essere trasformata in trigliceridi. A causa di ciò, vi è una diminuzione dei livelli di glucosio nel sangue sotto il controllo dell'insulina e la creazione delle sue riserve nel tessuto adiposo.

Cosa sono i trigliceridi?

I trigliceridi (abbr. TG) o triacilgliceridi (abbr. TAG) sono composti complessi (esteri) di glicerolo (alcool triatomico) e acidi grassi (anche, di regola, tre - da cui il prefisso "TRE"). Sono la "capacità" prioritaria di accumulo, importante per il corpo, gli acidi grassi e anche una delle più importanti fonti di energia per una persona (che rappresenta una versione alternativa / "sicura" del glucosio, cioè quando le sue riserve sono esaurite).

I trigliceridi (grassi) sono molto importanti per la nostra salute (possiedono una moltitudine di proprietà vitali / necessarie), ma in quantità eccessive sono dannosi! Aumentare i rischi di sviluppare malattie cardiache / vascolari, aterosclerosi, pancreatite, diabete mellito, fegato grasso e ipertensione. Tuttavia, non viene considerato meno allarmante e - il loro livello ridotto, che indica altri problemi con la nostra salute (a questo proposito - appena sotto in questo articolo).

Trigliceridi - Macrofotografia

Uno dei motivi principali dell'aumento del livello di trigliceridi nel sangue è un gran numero di calorie non consumate (le cosiddette unità "energetiche"), che il nostro corpo immagazzina come TG (come riserva "energetica" per il futuro). Quindi, se mangi troppi cibi ipercalorici / grassi e conduci uno stile di vita poco mobile, questo porterà necessariamente ad un aumento del numero di trigliceridi "extra" (non reclamati)!

I triacilgliceridi vengono trasportati nel sangue, facendo parte di lipoproteine ​​a bassissima densità (VLDL) o chilomicroni (CM). La funzione principale di quest'ultimo è il trasferimento di trigliceridi / grassi esogeni dietetici (cioè alimentari) (forniti a noi con cibo) dall'intestino tenue (dove vengono assorbiti) nel flusso sanguigno (attraverso i vasi linfatici). Tuttavia, una quantità molto maggiore di TH, tuttavia, non ci viene dal cibo, ma è sintetizzata nel fegato (questi sono grassi endogeni), da dove essi, nella membrana proteica del VLDL, "lasciano" alle cellule lungo le strade del sistema circolatorio.

Perché gli indicatori TG sono importanti per i medici?

Per i medici, i trigliceridi sierici (TG) sono un indicatore del metabolismo dei grassi (lipidi), che è estremamente necessario (molto spesso) per la diagnosi di ipertrigliceridemia e altri disturbi del metabolismo dei grassi (metabolismo lipidico / dislipoproteinemia). Oltre alla valutazione del rischio di malattia coronarica (CHD), aterosclerosi (in particolare, lesioni aterosclerotiche dei vasi coronarici o dei vasi cerebrali).

Inoltre, i medici utilizzano la determinazione dei livelli di trigliceridi per classificare con precisione l'iperlipoproteinemia (cioè per la tipizzazione delle fenolipoproteine) e, di conseguenza, per prescrivere un trattamento adeguato (per ciascun feno / tipo separatamente). Così come nella diagnosi di obesità, ipertensione (alta pressione sanguigna), diabete e pancreatite. Ad esempio, un aumento del contenuto di TG - superiore a 11,2 mmol / l - indica direttamente agli specialisti i maggiori rischi di complicanze della pancreatite acuta.

Di norma, il rilevamento dei trigliceridi nel sangue (usando il lipidogramma) viene effettuato contemporaneamente alla determinazione - e altri (non meno importanti) indicatori del metabolismo lipidico: colesterolo totale (colesterolo), LDL (lipoproteine ​​a bassa densità / colesterolo "cattivo") e HDL (lipoproteine alta densità / colesterolo "buono"). Forse hai una domanda: perché uno di loro è buono e l'altro è cattivo? Risposta immediata: disponibile per la percezione.

Convenzionalmente, il "cattivo" è chiamato - colesterolo LDL (LDL) a causa del fatto che i suoi livelli in eccesso contribuiscono alla formazione di colesterolo / placche aterosclerotiche (all'interno delle pareti dei vasi sanguigni). Che restringono gli spazi vuoti, ostacolano il normale flusso sanguigno o possono del tutto - (con il tempo e senza trattamento) bloccarli, che è irto di un ictus o di un infarto. Questo è il motivo per cui il colesterolo HDL (HDL) è considerato "buono" - perché prende l'eccesso del primo "fratello canaglia" e li "trasporta" nel fegato (per l'elaborazione e la rimozione dal corpo).

Trigliceridi della norma ematica (in mmol / L e mg / dL)

I valori di riferimento (ovvero i trigliceridi nel sangue negli adulti) vanno da 0,5 a 2,2 mmol / L (da 55 a 195 mg / dl secondo gli standard di Stati Uniti, Germania, Israele e Francia). Puoi familiarizzare con altri valori e, di conseguenza, con i gruppi a rischio nella tabella seguente (sulla base dei dati della Mayo Clinic / "Mayo Clinic"). E un po 'più in basso, dopo tabelle dettagliate (per uomini e donne per età), imparerai cosa indicano i livelli alti e bassi di trigliceridi (sia per uomini che per donne, a volte separatamente).

(MMOL / L)(MG / DL)Cosa significa?Cause di deviazioni
inferiore a 0,3meno di 26,5/ livello molto basso /esaurimento del corpo dopo
sciopero della fame o
ad alto rischio di ischemico
ictus / infarto cerebrale
negli anziani
0.3 – 0.4926.5 – 43.7/ basso /diete malsane
effetti farmacologici
alcuni tipi di sviluppo
malattie
0.5 – 1.044.3 – 88.5/ livello ridotto (accettabile) alle frontiere /
1.1 – 1.797.4 – 150.5/ livello normale (per adulti di età non pensionabile) /
1.8 – 2.2159.0 – 194.7/ livello elevato (accettabile) delle frontiere /
2.3 – 5.6203.5 – 495.6/ alto livello /alta probabilità di sviluppo
malattie cardiache / vascolari
diabete di tipo II, acuto
pancreatite e "obesità"
il fegato
dal 5.7 in poida 500 e oltre/ livello molto alto /aumento dei rischi pericolosi
complicanze della pancreatite acuta

Prevenzione della norma dei trigliceridi (TG)

"Forewarned è gli avambracci!" O "Attenzione alle sventure mentre se ne sono andati" - gli antichi antenati ci insegnano Pertanto, anziché in futuro "eroicamente" risolvere i problemi con livelli eccessivamente alti di trigliceridi (o bassi), non sarebbe meglio proteggersi con una corretta prevenzione immediatamente? Allo stesso modo, non è particolarmente saggio: calpestare lo stesso rastrello due volte. Cioè, dopo essere guarito dalle malattie, di nuovo per tornare alle "vecchie solite", provocando il loro ripetuto sviluppo.

Prevenzione dei livelli normali: uno stile di vita sano e una corretta alimentazione. Esercizio moderato + controllo calorie, peso e vita.

Quindi, come puoi proteggerti dagli effetti negativi dei trigliceridi "normalizzati" nel sangue? Come mantenere la tua salute forte per molti anni? Quindi positivo e vitalità!

  • Non lasciarti trasportare dalle bevande alcoliche (in particolare birra e vino)!
  • Limita nella tua dieta il numero di prodotti dolci e farinacei (e "immagazzina" ed elimina completamente). Invece di torte "zuccherate" - ama con tutto il tuo cuore: frutta fresca (acida), bacche (in priorità: fragole e mirtilli), così come yogurt / grassi (da produttori collaudati).
  • Mangialo: frutta acida, ad es. non saturo di fruttosio (ad esempio, NON mangiare molta uva, banane, meloni e pesche). "Lean" su mele verdi, mandarini e arance. Se vuoi davvero frutta dolce - per un importo non superiore a 100 grammi. al giorno.
  • Prendilo di norma (soprattutto se hai già più di 50 anni): 2 volte a settimana mangia pesce di mare grasso. Ciò non solo ti salverà da alti trigliceridi, ma ridurrà anche il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari di almeno il 30%!
  • Sviluppa attivamente le tue abilità culinarie, usando - non solo prodotti collaudati (senza additivi dannosi "di negozio" per aumentare la durata di conservazione), ma anche "strumenti" sani per la loro preparazione. ie Un “forno”, un grill a vapore (con una griglia) o una padella (con ANTI / piastra riscaldante).

  • Per cucinare piatti fatti in casa o condimenti per insalate, acquista solo i migliori oli vegetali. La salute è la più costosa! Ideale - olio d'oliva. Escludere: margarina, strutto e burro. Attenzione ai prodotti (in particolare "negozio"), contenenti - olio di palma!
  • Ridurre significativamente il consumo di prodotti a base di carne come salsicce affumicate, pancetta, pancetta, nonché salsicce o salcicce con un alto contenuto di carne suina. Dopotutto, non è per niente che Dio considera la carne di maiale "sporca". L'opzione migliore - salsiccia dottore! Non c'è da stupirsi che sia così chiamata !?
  • Equilibrare correttamente nel menu del giorno - la quantità di proteine. Alternando, raccomandato dai medici, la quantità di proteine ​​animali - con verdure (legumi / fagioli, soia e tofu).
  • Cerca di mangiare molte verdure (oltre a cereali integrali di prodotti farinacei), fornendo così al corpo una quantità sufficiente di CELLULARE. Bevi solo molta acqua (a temperatura ambiente / pulita).

Chi ha bisogno di essere testato per i trigliceridi nel sangue?

L'analisi dei trigliceridi nel sangue e dei lipidogrammi complessi è raccomandata per tutti i pazienti di età superiore ai 25 anni da sottoporsi una volta ogni cinque anni (secondo le indicazioni, l'analisi viene eseguita più spesso).

Il controllo regolare dei trigliceridi è indicato per:

  • disturbi del metabolismo delle purine,
  • patologie infiammatorie del pancreas,
  • infarto miocardico,
  • disturbi della circolazione cerebrale,
  • malattie ereditarie che coinvolgono disturbi metabolici,
  • diabete mellito
  • sindrome metabolica,
  • lesioni vascolari aterosclerotiche,
  • ipertensione arteriosa,
  • angina pectoris,
  • patologie ischemiche del cuore,
  • alcolismo.

Almeno una volta all'anno, questa analisi deve essere eseguita su pazienti ad alto rischio di sviluppare patologie cardiovascolari. Questo gruppo comprende:

  • abuso di tabacco e prodotti alcolici,
  • trascurando lo sforzo fisico
  • abusare di cibo spazzatura (fast food, cibi grassi e fritti, bibite gassate, dolci, ecc.),
  • con anamnesi familiare gravosa (presenza di malattie cardiovascolari nei parenti),
  • spesso soffre di stress, mancanza di sonno, superlavoro,
  • con diabete (specialmente con decorso della malattia scompensato),
  • con patologie del cuore e dei vasi sanguigni.

Inoltre, i parametri lipidici vengono valutati durante la terapia ipolipemizzante per controllare la qualità e l'efficacia del trattamento.

Come è un esame del sangue per i trigliceridi?

L'analisi viene eseguita rigorosamente a stomaco vuoto. Prima di raccogliere il materiale è consentito bere solo acqua non gassata. Altre bevande o cibi possono influenzare i risultati dello studio.

Va anche ricordato che molti farmaci possono influenzare significativamente il livello di trigliceridi nel sangue.

I trigliceridi sono elevati nel sangue dei pazienti che assumono beta-bloccanti, catecolamina, corticosteroidi, ciclosporina, diazepam, diuretici, estrogeni, interferone, retinolo o miconazolo.

Una diminuzione del livello di trigliceridi nel sangue può essere osservata nelle persone che assumono acido ascorbico, acido aminosalicilico ®, asparaginasi ®, clofibrato ®, eparina ®, olio di pesce, preparazioni prazosina.

Il tasso di trigliceridi nel sangue di donne e uomini

Età del pazienteIndicatori in
talpa per litro
Meno di dieci anniM 0,340 - 1,130
W 0,40 - 1,240
Dieci o quindici anniM 0,360 - 1,410
W 0,420-1,480
Circa quindici o venti anniM 0,420 - 1,670
W 0,440 - 1,40
Dalle venti alle venticinqueM 0,50 - 2,270
W 0,410 - 1,480
Venticinque o trenta anniM 0,520 - 2,810
W 0,420 - 1,630
Dalle trenta alle trentacinqueM 0,560 - 3,010
W 0,440 - 1,70
Dai trentacinque ai quaranta anniM 0,610 - 3,620
W 0.450 - 1.990
Da quaranta a quarantacinqueM 0,620 - 3,610
W 0,510 - 2,160
Quarantacinque o cinquanta anniM 0,650 - 3,70
W 0,520 - 2,420
Dai cinquanta ai cinquantacinque anniM 0,650 - 3,610
W 0,590 - 2,630
Cinquantacinque-sessanta anniM 0,650 - 3,230
W 0,620 -2,960
Sessanta-sessantacinqueM 0,650 - 3,290
W 0,630 - 2,70
Dai sessantacinque anniM 0,620-2,940
W 0,680 - 2,710

Va notato che il tasso di trigliceridi nel sangue delle donne dopo 50 anni aumenta e si avvicina alla "norma maschile" a causa dell'inizio della menopausa e dei cambiamenti nei livelli ormonali.

Il grado di aumento dei trigliceridi

L'indicatore normale medio delle strutture dei trigliceridi nelle analisi è un livello inferiore a 1,7. I valori inferiori a questo livello corrispondono a rischi cardiovascolari minimi (SSR).

Quando si interpretano valori elevati, è necessario considerare il grado di deviazione degli indicatori dalla norma.

Un livello da 1,7 a 2,2 è considerato un indicatore di confine corrispondente al SSR medio.

Alti livelli di SSR corrispondono ai livelli di trigliceridi nel sangue da 2,3 a 5,6.

Un aumento dei tassi superiore a 5,6 è considerato un livello estremamente elevato di rischio per lo sviluppo di gravi disturbi metabolici, lesioni cardiache, vascolari e pancreatiche.

Cause di aumento dei trigliceridi nel sangue

I punteggi dei test aumentati possono essere dovuti a:

  • iperlipidemia familiare e ipertrigliceridemia,
  • patologie cardiache della genesi ischemica,
  • la comparsa di depositi aterosclerotici nelle pareti vascolari,
  • condizioni ipertensive
  • patologie infiammatorie del miocardio,
  • gravi disturbi circolatori nel GM (cervello),
  • disturbi metabolici
  • essere in sovrappeso
  • disturbi endocrini (DM),
  • patologie pancreatiche infiammatorie acute e croniche,
  • una diminuzione dei livelli di ormone tiroideo (ghiandola tiroidea),
  • la gravidanza,
  • abuso di tabacco,
  • malattia renale, accompagnata da un'eccessiva perdita di proteine,
  • glicogenosi diversa
  • alterato metabolismo delle purine,
  • bassa attività fisica
  • esaurimento nervoso e stress frequente, ecc.

Valori più bassi possono essere dovuti a:

  • un aumento dei livelli di ormone tiroideo
  • iperlipoproteinemia,
  • sottopeso,
  • la fame,
  • seguendo una dieta rigorosa
  • violazione dell'assorbimento intestinale di micro e macro,
  • patologie polmonari ostruttive croniche,
  • linfangiectasia intestinale, ecc.

Come ridurre i trigliceridi nel sangue?

Il trattamento dei trigliceridi elevati deve essere somministrato esclusivamente da uno specialista dopo aver effettuato un'indagine completa, valutando il grado di SSR e le ragioni dei cambiamenti nei risultati dei test.

Tutti i farmaci sono prescritti individualmente da un cardiologo.

La dieta con elevati trigliceridi nel sangue è un metodo obbligatorio e spesso il principale trattamento. È necessario capire che senza correzione della nutrizione e normalizzazione del livello di attività fisica, altri metodi di trattamento saranno assolutamente inefficaci.

Una corretta alimentazione con alti trigliceridi limita il consumo di cibi ricchi di carboidrati facilmente digeribili, grassi, piccanti, cibi fritti, nonché farina, dolci, cottura al forno, ecc.

Esclude l'alcool e il fumo.

Si raccomanda di aumentare il regime alimentare, l'uso di latticini vegetali e magri. I piatti di carne e pesce devono essere magri, bolliti o in umido.

Anche l'uso di vitamina C, zinco, omega-3 ® e preparazioni di olio di pesce è efficace.

Cosa c'è di pericoloso negli alti trigliceridi?

Se il livello di trigliceridi nel sangue è troppo alto, possono causare la formazione di placche di colesterolo sulle pareti delle arterie. Gli scienziati non sono sicuri di come o perché i trigliceridi causino la formazione di placche, ma sanno che le persone con alti livelli di trigliceridi hanno spesso livelli elevati di LDL. Quando il colesterolo si accumula nelle arterie, le pareti delle arterie possono indurirsi o il loro lume può restringersi, che si chiama aterosclerosi.

L'aterosclerosi aumenta il rischio di infarto, ictus e malattie cardiovascolari. Le donne con alti livelli di trigliceridi sono particolarmente a rischio di sviluppare malattie cardiovascolari. Gli scienziati ritengono che alti livelli di trigliceridi possano anche indicare altre condizioni che aumentano il rischio di queste malattie, come l'obesità e la sindrome metabolica (4).

Secondo Mayo Cliniclivelli di trigliceridi estremamente elevati possono portare a pancreatite acuta. Può anche essere un segno di diabete di tipo 2, ipotiroidismo, malattie renali e epatiche o rare condizioni genetiche associate al metabolismo.

Si noti che sono necessarie ulteriori ricerche per garantire che alti livelli di trigliceridi siano un rischio indipendente di cuore e altre malattie (5). Queste malattie hanno altri fattori di rischio, come il colesterolo alto, quindi il ruolo dei trigliceridi è ancora in fase di determinazione.

Alcuni esempi hanno dimostrato che i trigliceridi possono essere un fattore di rischio indipendente per la malattia. Inoltre, uno studio del 2007 pubblicato in Annali di medicina interna, è stato riscontrato che i giovani con i più alti livelli di trigliceridi hanno quattro volte più probabilità di sviluppare malattie cardiovascolari rispetto ai pazienti della stessa età con i livelli più bassi di trigliceridi (6).

Cause di livelli di trigliceridi anormalmente elevati

Alti livelli di trigliceridi nel sangue in medicina sono noti come ipertrigliceridemia. Le malattie che possono portare ad un aumento dei livelli di trigliceridi includono:

  • Diabete scarsamente controllato,
  • Malattia renale
  • l'alcolismo,
  • ipotiroidismo
  • Malattie del fegato, inclusa la cirrosi,
  • l'obesità,
  • Disturbi genetici del metabolismo lipidico.

I fattori di rischio per i trigliceridi alti includono anche:

  • Età: più si invecchia, più è alto il livello TG.
  • Peso corporeo - sovrappeso aumenta il rischio di alti livelli di TG.
  • Attività fisica: uno stile di vita sedentario aumenta il rischio di alti livelli di TG.

L'ipertrigliceridemia può verificarsi anche durante l'assunzione di determinati farmaci, ad esempio pillole anticoncezionali, estrogeni, beta-bloccanti e immunosoppressori. (7)

Misurazione del livello di trigliceridi

Conoscere il livello di trigliceridi è abbastanza facile. Il medico può determinarli con un semplice esame del sangue. Di solito vengono misurati ogni volta che il medico esegue un esame del sangue chiamato profilo lipidico che misura il colesterolo totale, l'HDL, l'LDL e i trigliceridi. American Heart Association raccomanda a chiunque abbia più di 20 anni di controllare il profilo lipidico almeno ogni 4-6 anni. Se i tuoi livelli sono elevati, potresti dover essere testato più spesso.

Quando i livelli di trigliceridi rimangono alti dopo i pasti, questo è normale. Per questo motivo, i medici raccomandano di attendere 12 ore dopo aver mangiato o bevuto per controllare i livelli di trigliceridi. Altri fattori che possono influenzare i risultati dei test sui livelli di trigliceridi includono i livelli di alcol nel sangue, il ciclo mestruale, l'esercizio recente e l'ora del giorno.

Acidi grassi Omega-3

Questi acidi grassi presenti nell'olio di pesce sono una parte importante di qualsiasi buona dieta. Ad alte dosi, possono aiutare a ridurre i livelli di trigliceridi. Gli scienziati teorizzano che la capacità degli acidi grassi omega-3 di ridurre l'infiammazione può essere correlata alla sua capacità di ridurre i trigliceridi (11).

Poiché dosi elevate di olio di pesce possono aggiungere una grande quantità di calorie, interferire con la coagulazione del sangue e causare nausea e diarrea, l'integrazione con acidi grassi omega-3 è indicata solo per le persone con livelli di trigliceridi superiori a 500 mg / dl (5,7 mmol / l). Ecco alcuni nomi di olio di pesce su prescrizione:

  • Epanova (Epanova)
  • Lovaza (Lovaza)
  • Vasepa (Vascepa)

L'olio di pesce non abbassa il colesterolo.

Puoi scoprire di più su cosa sono gli acidi grassi omega-3, quale ruolo svolgono nel corpo, quali sono utili e dove sono contenuti, gli acidi grassi omega-3: di cosa si tratta, il loro ruolo, le fonti alimentari.

Questi farmaci sono derivati ​​dall'acido fibrinico. Di solito sono prescritti a persone con trigliceridi molto alti - oltre 500 mg / dL (5,7 mmol / L). Abbassano anche i livelli di colesterolo LDL, anche se un po 'meno dei livelli di trigliceridi (12). Quando vengono utilizzati principalmente per abbassare il colesterolo, di solito vengono assunti in combinazione con statine. Il meccanismo con cui i fibrati riducono i livelli di trigliceridi non è noto, sebbene gli scienziati ipotizzino che implichi la regolazione del rilascio di trigliceridi nel fegato da parte delle lipoproteine.

Guarda il video: Snake Diet Fasting Masterclass with Cole Robinson VIRAL (Aprile 2020).