Frattura al gomito

L'articolazione del gomito ha una struttura piuttosto complessa. La parte presentata degli arti superiori è formata dalle ossa radiali e ulnari, che sono collegate al tessuto omerale. All'interno dell'articolazione del gomito principale ce ne sono diverse piccole. Grandi nervi e vasi sanguigni che sono responsabili della mobilità dell'intero arto passano attraverso l'area. Pertanto, le fratture delle ossa dell'articolazione del gomito, oltre alla difficoltà delle funzioni motorie e allo sviluppo di una sindrome del dolore grave, sono piene di una serie di complicazioni.

Quale terapia viene utilizzata per i danni a questo piano? Come trattare le fratture del gomito? Cosa è richiesto per la riabilitazione? Cercheremo di rispondere alle domande inviate.

Tipi di fratture

Si distinguono i seguenti tipi di lesioni alle ossa del gomito:

  1. Una frattura chiusa dell'articolazione del gomito è caratterizzata da un danno all'osso radiale, al collo e alla testa. Molto spesso si verifica a causa di un carico eccessivo quando ci si concentra su un arto diritto.
  2. Fratture aperte dell'articolazione del gomito - oltre al verificarsi di crepe nella struttura dell'osso, i tessuti molli sono danneggiati da schegge. Nei casi più gravi, c'è una rottura della pelle, si forma una ferita spalancata, che è accompagnata da un'abbondante perdita di sangue.
  3. La frattura del processo coronoideo si verifica a causa di significativi carichi d'urto sul tessuto osseo. Tali lesioni sono rare. Il danno a questo piano è caratterizzato da conseguenze sotto forma di spostamento e dislocazione dell'avambraccio.

Anche una frattura dell'articolazione del gomito viene identificata con e senza spostamento. Spesso, con tali lesioni, un osso soffre.

  1. La presenza di un forte dolore prolungato, che dà alla mano e al polso.
  2. Mobilità limitata degli arti o sua completa paralisi.
  3. Malsano, insolito per una persona mobilità del braccio nell'area dell'articolazione del gomito, ad esempio nella direzione laterale.
  4. La comparsa di edema, la formazione di ematoma bluastro, lividi sottocutanei.
  5. Sintomi neurologici: intorpidimento delle dita e delle mani, formicolio dell'avambraccio.
  6. Danni a vasi sanguigni, tessuto muscolare, pelle (fratture aperte dell'articolazione del gomito).

Un chiaro segno di gravi danni all'articolazione del gomito è un forte dolore nella parte posteriore di esso. A poco a poco, sulla superficie anteriore dell'area lesa si formano gonfiore ed ematoma. Successivamente, si perde la capacità di flettere il braccio. L'arto ferito pende flaccido. Quando si esegue il movimento dell'avambraccio c'è rigidità muscolare.

Dopo una frattura con spostamento dell'osso, viene mantenuta la capacità di estendere il braccio. Tuttavia, sollevare l'arto e ruotarlo ai lati provoca un notevole disagio.

Cause di violazioni

La frattura del gomito si verifica più spesso a causa della caduta su un'articolazione o un arto diritto. Anche gli impatti, le lussazioni e le lesioni dell'omero possono causare disturbi articolari. Anche la debolezza congenita dell'apparato legamento-tendine del gomito è un fattore, sotto l'influenza del quale aumentano le possibilità di danneggiare l'articolazione.

Tipi di danni

La frattura dell'olecrano viene diagnosticata più raramente, anche se quando cade, questa parte dell'arto assume la principale forza di impatto. Ci sono ancora fratture:

  • testa e collo del raggio,
  • epicondilo dell'omero,
  • processo coronoideo dell'ulna.

Inoltre, vi è una frattura regionale dell'ulna con spostamento, quando i frammenti ossei cambiano la loro posizione normale e senza spostamento. In caso di danni all'integrità della pelle e al rilascio di frammenti ossei all'esterno, viene diagnosticata una frattura aperta. Se le strutture molli rimangono intatte, la frattura è considerata chiusa. Esistono anche fratture periarticolari e intraarticolari dell'articolazione del gomito.

Sintomi caratteristici

Se un bambino o un adulto ha un'articolazione del gomito danneggiata e l'osso è rotto, i segni si sviluppano all'istante. C'è un dolore acuto, si forma un ematoma e un gonfiore, a causa dei quali il braccio normalmente non si piega. Se c'è uno spostamento delle ossa, la vittima non è in grado di muovere la mano, a causa di danni alle terminazioni nervose, l'arto diventa insensibile. La frattura intra-articolare è caratterizzata da un'anomala mobilità dell'articolazione.

La frattura dell'olecrano e dei condili provoca indolenzimento localizzato nella parte posteriore dell'articolazione. Se il collo dell'osso radiale è danneggiato, la sindrome si concentra di fronte all'articolazione. La frattura del processo coronoideo è caratterizzata da dolore acuto nella zona anteriore dell'articolazione, mentre l'estensione della flessione dell'arto è limitata.

Diagnosi di frattura del gomito

Se la vittima presenta i sintomi caratteristici di una frattura del gomito, è urgente portare la persona al pronto soccorso, dove verrà esaminato da uno specialista del trauma.

Dopo un esame visivo, al paziente viene data una direzione ai raggi X, che viene eseguita in 2 proiezioni. Se si verifica una frattura dell'articolazione del gomito con uno spostamento, mentre vi sono sospetti sulla distruzione dei tessuti molli, viene indicata un'ulteriore risonanza magnetica o TC. A seconda del tipo e della gravità delle lesioni, il medico seleziona un regime di trattamento individuale.

Prudente

Se i frammenti rimangono in una posizione normale o si è verificata una frattura con uno spostamento non superiore a 20-30 mm, viene eseguito un trattamento conservativo. In questo caso, l'immobilizzazione dell'arto è obbligatoria, quindi l'intonaco viene applicato sull'articolazione del gomito, il braccio è fissato ad un angolo di 45-50 °. Gli analgesici sono prescritti per il sollievo di un sintomo doloroso. Quando il gonfiore inizia a diminuire, viene eseguita la radiografia ripetuta. Se non vi è alcuno spostamento secondario, il gesso viene lasciato per altre 3-4 settimane e quindi viene utilizzata una benda di supporto. Se non ci sono complicazioni, viene prescritto un corso di esercizi terapeutici. Con tutte le raccomandazioni del medico, il recupero completo avviene in 6-8 settimane.

Chirurgia

Nel caso in cui a una persona sia stata diagnosticata una frattura da frammentazione e si sia spostata un'articolazione del gomito, è necessario un intervento chirurgico. Spesso viene eseguita l'osteosintesi, in cui vengono utilizzate viti, placche e aghi. Dopo l'operazione, il braccio viene immobilizzato con intonaco, che deve essere indossato fino a quando l'osso non si fonde fino alla fine.

Ginnastica

Durante il periodo di riabilitazione, è importante seguire tutte le raccomandazioni del medico, altrimenti c'è un alto rischio di conseguenze negative. Per normalizzare il funzionamento dell'articolazione, viene necessariamente assegnato un complesso di esercizi terapeutici. Mentre la mano è in un cast, si consiglia di eseguire contrazioni muscolari isotoniche in cui l'arto rimane immobilizzato. Quando l'articolazione inizia a guarire e il rischio di sviluppare complicanze è finito, il complesso della terapia fisica si espande, vengono aggiunti esercizi di flessione-flessione. Gli allenamenti di base si presentano così:

  • Seduto al tavolo, metti la mano davanti a te. Sollevare lentamente e quindi abbassare l'arto.
  • Mani per mettersi dietro la schiena. Un arto sano colpisce delicatamente il paziente, ma assicurati che non ci siano fastidi.

Man mano che la condizione migliora, il carico sull'articolazione aumenta gradualmente. Per ottenere il massimo effetto dagli esercizi, è importante esercitarsi regolarmente, senza perdere una singola lezione. Durante gli allenamenti, non dovrebbero esserci fastidio e dolore, ma se si verificano tali sintomi, è necessario informare il medico. Se necessario, correggerà gli esercizi.

Fisioterapia e massaggio

Mentre la mano è intonacata, è vietato il massaggio. Dopo che è passato il rischio di complicanze, si consiglia di massaggiare la schiena, le braccia sopra e sotto il gomito. Grazie al massaggio manuale, sarà possibile ripristinare la funzionalità dell'articolazione, ridurre il dolore, prevenire l'atrofia muscolare, rafforzare l'apparato tendine-legamentoso. La frattura della mano viene curata con successo con l'aiuto di procedure fisioterapiche che contribuiscono alla normalizzazione della circolazione sanguigna e alla nutrizione delle aree interessate. A causa di questo effetto, i tessuti si rigenerano e si rigenerano più velocemente. Il trattamento viene effettuato utilizzando tali metodi:

  • elettroforesi,
  • magnitolechenie,
  • riscaldamento laser,
  • UHF,
  • applicazioni di fango.

Ho bisogno di una dieta?

Al fine di recuperare più velocemente da una frattura, è importante stabilire la nutrizione.

Si consiglia di arricchire la dieta con alimenti che contengono collagene:

  • carne di pollame, pesce,
  • frutti di mare
  • cavolo marino,
  • grano saraceno, farina d'avena,
  • frutta e verdura
  • le uova.

Effetti

La frattura del gomito destro o sinistro è considerata un disturbo grave che richiede una terapia adeguata e un lungo percorso di riabilitazione. Se segui tutte le raccomandazioni del medico, spesso non sorgono complicazioni. Altrimenti, sono possibili le seguenti conseguenze:

  • ri-frattura, che si verifica principalmente a causa di stress eccessivo sull'articolazione,
  • formazione di contratture post-traumatiche,
  • coaguli di sangue,
  • complicazione infettiva
  • l'artrosi.

Prevenzione

Per evitare fratture dell'articolazione del gomito, si consiglia di spostarsi con cura ed evitare di cadere su un braccio dritto o direttamente sull'articolazione stessa. Quando pratichi sport traumatici devi proteggere il gomito dagli urti con ortesi. Un adeguato recupero aiuterà ad eliminare le lesioni ripetute e lo sviluppo di complicanze post-traumatiche, durante le quali è importante dosare il carico sull'arto, nonché eseguire regolarmente esercizi terapeutici.

Pensi ancora che sia impossibile curare le articolazioni?

A giudicare dal fatto che stai leggendo queste righe ora - la vittoria nella lotta contro l'infiammazione del tessuto cartilagineo non è ancora dalla tua parte.

E hai già pensato al trattamento ospedaliero? Questo è comprensibile, perché il dolore alle articolazioni è un sintomo molto pericoloso che, se non trattato prontamente, può comportare una mobilità limitata. Crunch sospetto, rigidità dopo una notte di riposo, la pelle intorno all'area problematica si allunga, gonfiandosi in un punto dolente. Tutti questi sintomi ti sono familiari in prima persona.

Ma forse è più corretto trattare non l'effetto, ma la causa? Raccomandiamo di leggere l'articolo sui moderni metodi di trattamento delle articolazioni. Leggi l'articolo >>

Che cos'è una frattura dell'articolazione del gomito

Il gomito è un'articolazione complessa formata da tre ossa e tessuti molli circostanti, tra cui:

  • omero che va dalla spalla al gomito,
  • il raggio e l'ulna dell'avambraccio, che si estendono dal gomito al polso,
  • legamenti, muscoli e tendini che mantengono la stabilità del gomito e il coordinamento dei movimenti.

L'articolazione del gomito è una connessione mobile dell'omero (spalla) con le ossa ulnare e radiale (avambraccio)

Un'articolazione del gomito sana consente di eseguire i seguenti movimenti:

  • piegatura,
  • estensione (raddrizzamento),
  • rotazione dell'avambraccio o rotazione del palmo su e giù.

Il condilo è un'estremità sferica dell'osso, la cui forma corrisponde a una depressione in un altro osso adiacente in modo da formare un'articolazione mobile

La frattura del gomito è chiamata violazione dell'integrità di una o più ossa dell'articolazione del gomito. Tale danno è correlato a lesioni gravi, che possono successivamente portare a problemi con la funzione motoria, la circolazione sanguigna e l'innervazione (nervi che controllano il lavoro dell'organo) dell'arto ferito. Le fratture nei bambini possono influenzare negativamente la crescita e lo sviluppo del tessuto osseo. Ciò è dovuto al fatto che nelle ossa dei bambini ci sono molte cosiddette zone di crescita. Poiché la crescita ossea continua durante l'infanzia, se una di queste aree è coinvolta in una frattura, può interrompere il suo sviluppo.

La struttura dell'articolazione del gomito

La mano umana è un meccanismo biologico unico che ha una struttura complessa. La mano è divisa in:

  • spazzola
  • avambraccio - dalla mano al gomito (articolazione del gomito)
  • spalla - questa è una parte del braccio dal gomito al punto, che è popolarmente chiamato spalla, all'articolazione della spalla
  • sopra l'articolazione della spalla (dove la clavicola è di fronte e la scapola è dietro) parte superiore del braccio.

Pertanto, il gomito articola l'avambraccio e la spalla. In esso, tre grandi ossa convergono e si fissano l'una all'altra, attraverso tendini, muscoli, legamenti, tessuto connettivo e una forma speciale:

  • un osso di spalla
  • due ossa dell'avambraccio: radiale e ulnare.

Tieni insieme queste ossa, formando un disegno mobile dell'articolazione del gomito:

  • lato del legamento collaterale radiale
  • dall'osso ulnare - legamento collaterale ulnare
  • lato muscolare - tendine del bicipite
  • sul lato dell'osso della spalla, mediale (interno) e laterale (esterno) dell'epicondilo (l'epicondilo è l'ispessimento dell'estremità dell'osso a cui sono collegati i muscoli e i legamenti).

Presta attenzione! Si dice una frattura del gomito quando si verifica una frattura della parte superiore delle ossa dell'avambraccio, radiale o ulnare, nella parte inferiore dell'omero.

Sintomi di un braccio rotto nell'articolazione del gomito

La presunta lesione del gomito può essere dovuta ai seguenti sintomi che si verificano immediatamente dopo un forte impatto sul braccio:

  • Dolore acutoche può essere dato in giù, lungo il braccio attorno all'avambraccio, nella mano
  • Incapacità di muovere liberamente il braccio, piegarlo e piegarlo
  • Gonfiore dei tessuti nell'area del gomito, lancette di cambio colore
  • Sintomi neurologici con dolore - intorpidimentotessuto formicolio
  • Mobilità non fisiologica del braccio nel gomito (il braccio dal gomito si muove non solo su e giù, ma anche da destra a sinistra)
  • Sensazione di "irregolarità" della struttura del gomito alla palpazione rispetto a una mano sana
  • scricchiolio, "Rettifica" di frammenti ossei.

Per i bambini con una tale lesione, è caratteristica una reazione di pianto, il braccio è abbassato lungo il corpo. Il bambino sta cercando di sostenere la sua mano sana. È possibile cercare una posizione del corpo confortevole per ridurre il dolore. Il bambino è irrequieto, agitato, si lamenta della mano.

Presta attenzione! La frattura dell'articolazione del gomito non è necessariamente associata a perdita di mobilità del braccio, edema significativo o spostamento palpabile. In caso di dolore acuto al braccio dopo una caduta o un colpo, si dovrebbe immobilizzare l'arto e mostrare la persona ferita allo specialista.

Sollievo dal dolore

In caso di lesione traumatica dell'arto, il paziente deve essere somministrato in compresse o un'iniezione di un farmaco analgesico. Potrebbe essere:

  • Analgin, Baralgin o analoghi
  • Ketanov
  • Nise.

L'uso di analgesici può alleviare leggermente il dolore. Tuttavia, nei casi più gravi è inefficace.

Presta attenzione! L'aumento della dose di analgesici non aumenta l'effetto analgesico, ma può avere un effetto negativo sul fegato.

Il trattamento con antisettico dovrebbe danneggiare la pelle, se presente. Con una frattura aperta dovrebbe:

Fissazione dell'arto in posizione fissa

Alla frattura del gomito, il braccio è fissato in un fazzoletto e sospeso al collo. Il principio è il seguente:

  • braccio a gomito dovrebbe essere parallelo al pavimento (piegato ad angolo retto) e ruotato con un palmo verso il corpo
  • braccio in bendaggio dovrebbe essere completamente rilassato e adagiato "come in una culla".

Sotto un braccio piegato dovrebbe essere messo piegato in diversi strati di stoffa (questo può essere l'abbigliamento della vittima o aiutare). È necessario fissare l'arto in tale posizione con l'aiuto di un bendaggio largo (spalla e mano).

Cosa non fare:

  • non puoi raddrizzare un arto lungo il corpo
  • non tentare di provocare lesioni
  • è impossibile fissare l'arto ferito con un filo sottile - questo non fornirà l'immobilità necessaria.

Presta attenzione! Se il desiderio di piegare il braccio provoca un forte dolore alla vittima, l'arto deve essere lasciato nella posizione che ha assunto dopo l'infortunio, prendendo le possibili misure per immobilizzarlo.

Trattamento per frattura senza spostamento

Se si è verificata una frattura nell'articolazione del gomito senza spostamento delle ossa, le misure terapeutiche consistono fissaggio dell'arto in posizione fissa fino a quando le ossa danneggiate si fondono naturalmente. A portata di mano imporre langet. Il tempo in cui viene indossato dipende dall'osso danneggiato.

  • La frattura di un collo di un osso radiale cresce insieme in 2-3 settimane
  • La frattura del processo coronoideo richiede l'immobilità per 3-4 settimane
  • Qualsiasi frattura con offset è fissata per 4-6 settimane.

Terapia operativa

Il successo della terapia operativa dipende direttamente dall'accuratezza delle azioni del chirurgo traumatologico, in particolare dal confronto dei frammenti di tessuto osseo, dalla loro fissazione verificata nella posizione anatomicamente corretta. Il centro di traumatologia e ortopedia è in grado di garantire tale operazione.

Con il solito danno alla struttura dell'estremità dell'ulna, la terapia mira a stringere i tessuti del circuito del filo medico. A volte è necessaria un'ulteriore fissazione delle ossa in una posizione statica con i raggi.

Se devi trattare le fratture interne dell'articolazione del gomito con la formazione di frammenti, la terapia si basa sull'innesto osseo. In tali situazioni, è difficile avvolgere i tessuti, poiché ciò può portare ad un accorciamento delle superfici articolari. Invece, ricorrere all'uso di piastre di compressione dinamiche.

Nei casi in cui vi siano segni di frattura ossea, il centro di traumatologia e ortopedia può offrire al paziente la sostituzione del tessuto corporeo con una protesi speciale. Produrre impianti in plastica e metallo. La loro installazione avviene con l'uso di cemento osseo.

Possibili complicazioni

Al fine di prevenire l'insorgenza di complicanze nei bambini, in particolare la perdita di funzionalità dell'arto, il trattamento deve essere effettuato sotto la supervisione di adulti. Prima di tutto, la mano ferita deve essere completamente a riposo durante il corso della terapia. Il bambino non deve caricare un arto, eseguire gesti improvvisi. Consentire tale negligenza può portare a una frattura ricorrente.

Reinserimento

  • massaggio,
  • esercizi terapeutici
  • procedure fisioterapiche.

Lo sviluppo dell'articolazione con l'aiuto di esercizi di fisioterapia è possibile il primo giorno dopo aver fissato l'arto con un calco in gesso. Naturalmente, in questo caso, evitare di piegare le braccia al gomito. L'enfasi principale è sul movimento delle dita e del polso. Si raccomanda alla vittima in posizione prona di avvolgere l'arto ferito dietro la testa, tendendo i muscoli dell'avambraccio e delle spalle. Tali soluzioni contribuiscono alla rimozione del gonfiore a seguito dell'attivazione del linfodrenaggio dai tessuti.

Quando ripristina la capacità di piegare l'articolazione, procede al suo sviluppo graduale. Per fare ciò, la parte principale del calco in gesso viene rimossa e quindi misurata, i movimenti di contrasto vengono eseguiti con l'arto. Durante la riabilitazione con l'aiuto della ginnastica terapeutica, è vietato piegare e piegare completamente il braccio, poiché ciò può causare una frattura ripetuta.

Ricorrere al massaggio solo dopo la completa rimozione del calco in gesso. Inoltre, l'impatto sui muscoli della cintura scapolare e sulla schiena in modo parsimonioso. L'esecuzione regolare di tali procedure consente di eliminare il dolore, rafforzare i muscoli atrofizzati, allungare i legamenti e infine ripristinare completamente la mobilità del braccio.

Per quanto riguarda le procedure fisioterapiche, si consiglia di alternare con esercizi terapeutici. Qui è ricorso a metodi di UHF, magnetoterapia, elettroforesi, trattamento del fango curativo.

In conclusione

Di conseguenza, vale la pena notare che la vittima, dopo la dimissione dall'ospedale, deve chiarire diverse domande per se stesso. Dovrebbe essere chiarito con il medico curante come è meglio fare movimenti nell'articolazione del gomito, quando è possibile caricare un arto con un peso, come evitare ricadute e complicazioni, cosa ci si può aspettare nel prossimo futuro.

Trattamento di frattura con spostamento

Se le ossa vengono spostate, ci sono frammenti di ossa o una ferita è aperta, quindi è necessario un intervento chirurgico. Un paziente con una frattura aperta deve essere operato il primo giorno. Durante l'intervento chirurgico, il chirurgo raccoglie le parti spostate delle ossa, ripristinando l'integrità dell'articolazione.

Quando l'osso viene schiacciato (una lesione caratteristica dei pazienti anziani), vengono eseguite le protesi e la sostituzione dell'articolazione o delle sue parti. Viene impiantato un innesto (parte dell'osso della vittima o del donatore), un impianto ("parte" artificiale). Dopo l'operazione, il braccio è fissato per accrescimento e per una "semplice" frattura.

Presta attenzione! Nei bambini, a causa dei più rapidi processi di scambio e rigenerazione, i termini di accrescimento delle ossa danneggiate sono ridotti.

Nel trattamento delle fratture infantili, al posto dell'immobilizzazione del gesso, viene utilizzato il metodo di osteosintesi operativa. La sua essenza sta nella connessione di frammenti di parti dell'osso con morsetti speciali: ferri da maglia, bulloni, spilli. Ciò consente di mantenere la mobilità dell'articolazione stessa (che è estremamente importante per i bambini) e riduce la possibilità di complicanze.

Trattamento farmacologico della frattura del gomito

Il trattamento farmacologico viene effettuato in diverse direzioni. Questo è:

  • Sollievo dal dolore. Si tiene come necessario. Analgesici non narcotici possono essere utilizzati in regime ambulatoriale. Narcotico - esclusivamente in ospedale
  • non steroidei farmaci antinfiammatori prescritto per alleviare il gonfiore e ridurre il dolore
  • antibiotici utilizzato nel 90% dei casi con lesioni spostate. Sempre con fratture aperte
  • In caso di lesioni aperte terapia tetanica.

Primo stadio

inizia 3-4 giorni dopo il casting o stecche. Lo scopo del primo stadio è di sostenere il massimo livello di circolazione del sangue nell'arto ferito, la rimozione dell'edema. Al paziente viene prescritto:

  • muovi le dita
  • cambiare la posizione del braccio facendo scorrere in avanti l'articolazione della spalla
  • tendendo i muscoli dell'avambraccio quando possibile con una posizione fissa.

Dopo aver rimosso l'intonaco, inizia delicatamente a muovere il braccio, piegandolo e piegandolo al gomito. L'ampiezza dell'esercizio è limitata alla sensazione di dolore.

Presta attenzione! Durante l'intero periodo di riabilitazione è vietato sollevare pesi con la mano lesa, mantenere la posizione del corpo (ad esempio, tenere il corrimano in un veicolo in movimento), appoggiarsi alla mano. Tutti gli esercizi vengono eseguiti senza appesantire.

Secondo stadio

L'obiettivo del secondo stadio è sviluppo di funzioni articolari lese. L'ampiezza della flessione ad angolo retto.

  • Seduto a un tavolo alto, in modo che il piano del tavolo sia all'altezza dell'ascella, piega e piega la mano sul tavolo
  • In piedi, tieni la palla leggera sulle braccia tese
  • In piedi, le braccia tese in avanti. Mani in alto con la palla dietro la testa e il movimento inverso
  • In piedi, le mani davanti a te. Spremi la palla con entrambe le mani
  • In piedi, le mani nel castello sopra la sua testa. Piega e piega entrambe le mani, piantando un "lucchetto" dietro la testa.

La ginnastica dovrebbe durare circa 15 minuti. È necessario fare più volte al giorno, se l'articolazione lo consente (prima dell'inizio del dolore o dell'affaticamento grave).

Terzo stadio

Lo scopo della terza fase degli esercizi di riabilitazione - ripristino completo delle funzioni muscolari articolari e del braccio. L'ampiezza è il massimo possibile. La forza muscolare della mano non supera il 20% in ritardo rispetto alla salute.

In questa fase, "collega" il massaggio terapeutico. Il massaggio dovrebbe essere avambraccio, mano, spalla, schiena. L'articolazione del gomito stessa e l'area circostante non possono essere interessate.

Presta attenzione! È vietato eseguire massaggi fino al completo ripristino della funzione, fino a quando la sindrome del dolore scompare o massaggiare l'articolazione danneggiata.

Le procedure di fisioterapia sono indicate per i pazienti in cui è difficile recuperare la gamma di movimento. Possono essere assegnati magnetoterapia, UHF, elettroforesi.

Gli esercizi terapeutici vengono eseguiti con un piccolo carico (fino a 2 kg). Scegli esercizi per flettere l'estensione delle braccia da una diversa posizione del corpo. La ginnastica viene eseguita con una palla, un bastone da ginnastica, manubri. Il carico è da moderato a moderato affaticamento.

sono vietati:

  • appeso al bar
  • flessioni
  • sollevamento pesante.

Cibo e medicine

La nutrizione nel periodo post-traumatico dovrebbe portare il materiale "edilizio" necessario ai tessuti danneggiati. L'aumento del carico sul corpo richiede:

  • alto contenuto di vitamine, oligoelementi
  • proteina - per la riparazione dei tessuti
  • calcio - per accrescimento osseo
  • collagene - rigenerare i tessuti dell'articolazione e ripristinarne la mobilità.

Il menu paziente deve essere regolato:

  • La quantità di proteine ​​consumate dovrebbe essere aumentata a 2 g per chilogrammo di peso corporeo. Dovrebbe essere ottenuto da tacchino, pollo, manzo, pesce, ricotta, formaggi magri
  • Verdure fresche e frutta nella dieta quotidiana riempiranno la fornitura necessaria di oligoelementi, vitamina C.
  • La vitamina E è nelle noci, semi
  • Il calcio si trova nei prodotti lattiero-caseari.
  • La fonte di collagene sono le ossa da cui vengono preparati i brodi, aspic, gelatina. Collagene contenuto in salmone, frutti di mare.

Se necessario, il medico curante prescrive preparati farmaceutici: complessi vitaminico-minerali, preparati di calcio, vitamina E e C, aminoacidi.

Presta attenzione! Se hai un peso extra, dovresti pensare di lasciarlo cadere. Le persone in sovrappeso sono più goffe, più ferite e hanno meno probabilità di riprendersi. Il peso elevato aumenta molte volte il carico sulle articolazioni, ferendole e contribuendo allo sviluppo di artrite e artrosi.

Guarda il video: Frattura del Gomito: come Riconoscerla e cosa Fare (Aprile 2020).